Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 28 febbraio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


 www.cantinatollo.it pradellaluna.com catullio.it cantina settesoli mossi 1558 Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine
lunedi 07 ottobre 2019

La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere

Tra i produttori agroalimentari l'Italia primo fornitore di olio di oliva, con oltre il 60% del mercato, dove il biologico la fa da padrone


La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere
Approfondiamo oggi una tematica che ci tocca da vicino del momento che il prossimo mese di novembre saremo nuovamente partner del progetto Organic Value a Copenhagen, la capitale della Danimarca, e quest’anno assisteremo al battesimo dell’olio bio, a fianco al vino, tra i prodotti proposti al parterre di operatori del settore e consumatori danesi.
La Danimarca può essere considerato a tutti gli effetti il Paese europeo con più predisposizione verso i prodotti biologici e per approfondire meglio questo argomento e scoprire le potenzialità dell’olio bio abbiamo intervistato Luca Cavinato, project leader della Camera di Commercio italiana in Danimarca.

La Danimarca può essere considerata la patria del biologico agroalimentare… 
I danesi sono il popolo europeo che spende la quota maggiore di denaro pro capite per prodotti biologici, e la Danimarca è il Paese nel mondo in cui il biologico ricopre la più alta quota di mercato (13,3% nel 2017, per un valore di 11,3 miliardi di corone danesi nei solo supermercati e online). Se si contano anche i negozi dedicati, dobbiamo aggiungere altri 3,1 miliardi di corone annui nel 2017. Ogni danese ha acquistato nel 2017 mediamente 2.500 DKK di prodotti agroalimentari biologici. La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere, in particolare nei settori caseario, uova, cereali, frutta e verdura.

Quali sono i numeri dell’olio bio in Danimarca? 

In Danimarca, c’è un trend ben definite per quanto riguarda il consumo di prodotti agroalimentari biologici. Un chiaro esempio viene rappresentato dall’olio di oliva. Le vendite di olio bio, infatti, sono cresciute del 56% tra il 2012 e il 2016. Secondo gli studi danesi, I consumatori danesi sono ben disposti a pagare una cifra maggiore per prodotti di più alta qualità, che spesso fanno coincidere con i prodotti biologici.
La Danimarca è uno dei Paesi leader nel mondo per il consumo di prodotti biologici, e il marchio EU è estremamente conosciuto e diffuso in Danimarca.
Se consideriamo il periodo 2012-2016, le importazioni di olio (bio e non bio) sono cresciute del 4%, mentre a livello di valore commerciale, le importazioni sono cresciute del 55%. Questo indica che il Prezzo medio di importazione è notevolmente salito, dimostrando l’apprezzamento danese per i prodotti di alta qualità.

Che posizione occupa l’olio bio italiano?
L’Italia è il primo fornitore di olio di oliva, con oltre il 60% del mercato (dato 2017), sia in valore che in volume. La Spagna occupa la seconda posizione, ben distaccata, con appena oltre il 20% del mercato. Spagna e Italia, insieme, coprono l’85% del mercato. L’Italia è il primo fornitore anche per l’olio di oliva biologico in Danimarca.
 
Dove consuma l’olio bio il consumatore danese?
Il dato della crescita delle vendite menzionato prima (+56%) indica naturalmente che l’olio cominci a giocare un ruolo importante nelle abitudini culinarie di tutti i giorni per la popolazione danese, che continua comunque ad utilizzare maggiormente margarina o altri oli vegetali. Le qualità organolettiche e salutari dell’EVO, tuttavia, sono apprezzate sempre di più anche nella vita di tutti i giorni. Molto può essere ancora fatto, e gli spazi di mercato sono davvero notevoli per I produttori italiani di olio bio di qualità.
Per seguire questo trend, anche le catene di supermercati hanno cominciato ad offrire prodotti premium, affiancati addirittura a oli speziati (agrumi, tartufi, peperoncino), che fino a pochi anni fa erano completamente assenti dagli scaffali.


Se sei un produttore di olio biologico e pensi che la Danimarca possa essere un mercato alla tua portata scrivi a redazione@winemeridian.com
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Nel Customer Comunication Report, realizzato da Twilio, emerge come 7 aziende su 10 pensano di comunicare efficacemente con i propri clienti, ma solo 2 su 10 consumatori sono d’accordo
venerdi 28 febbraio 2020

Ma i consumatori sono soddisfatti della comunicazione delle aziende?

Nel Customer Comunication Report, realizzato da Twilio, emerge come 7 aziende su 10 pensano di comunicare efficacemente con i propri clienti, ma solo 2 su 10 consumatori sono d’accordo

Fabio Piccoli
Oltre 5 miliardi di perdite, turismo già in difficoltà, PIL 2020 stimato a -0,1%: a rischio 15mila aziende e 60mila posti di lavoro. giovedi 27 febbraio 2020

Coronavirus e stime PIL Italia, tutti concordi sarà recessione

Oltre 5 miliardi di perdite, turismo già in difficoltà, PIL 2020 stimato a -0,1%: a rischio 15mila aziende e 60mila posti di lavoro.

Emanuele Fiorio
I nemici da affrontare nel 2020? A parte le guerre commerciali e la situazione politica, il vino dovrà fare i conti con un surplus di prodotto, con la fine della premiumizzazione e nuove generazioni che non interagiscono come sperato. giovedi 27 febbraio 2020

Le previsioni 2020 nel mercato americano

I nemici da affrontare nel 2020? A parte le guerre commerciali e la situazione politica, il vino dovrà fare i conti con un surplus di prodotto, con la fine della premiumizzazione e nuove generazioni che non interagiscono come sperato.

Agnese Ceschi
I produttori che verranno a Vilnius il 22 e 23 maggio troveranno una porta aperta verso i Paesi Baltici e la Bielorussia giovedi 27 febbraio 2020

Un viaggio alla scoperta del promettente mercato lituano

I produttori che verranno a Vilnius il 22 e 23 maggio troveranno una porta aperta verso i Paesi Baltici e la Bielorussia

Traduzione di un articolo di Michele Shah
Un approfondimento di due giornate per affrontare al meglio il “nuovo” mercato italiano del vino giovedi 27 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian 2020: 18 e 19 giugno focus Vendita Italia

Un approfondimento di due giornate per affrontare al meglio il “nuovo” mercato italiano del vino

Cristian Fanzolato
Dal 22 al  23 maggio in Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande. giovedi 27 febbraio 2020

Vyno Dienos 2020: partecipa con Wine Meridian ad uno dei principali appuntamenti dedicati al vino nell’est Europa

Dal 22 al 23 maggio in Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande.

Cristian Fanzolato
Decisione concertata con le principali associazioni di settore, il presidente della Regione del Veneto ed il sindaco di Verona. Il dg Mantovani: «Il settore vino sia svolta positiva per il Paese». mercoledi 26 febbraio 2020

Veronafiere: Vinitaly conferma la data nella terza decade di Aprile 2020 (19/22)

Decisione concertata con le principali associazioni di settore, il presidente della Regione del Veneto ed il sindaco di Verona. Il dg Mantovani: «Il settore vino sia svolta positiva per il Paese».

In controtendenza, aumentano consumi, categorie, produzione, superfici, export, il biologico appare inarrestabile. mercoledi 26 febbraio 2020

Mercato vino in flessione? il bio crescerà a 3 cifre

In controtendenza, aumentano consumi, categorie, produzione, superfici, export, il biologico appare inarrestabile.

Emanuele Fiorio
Realtà storica, leader nella distribuzione con un occhio di riguardo per piccole realtà dal grande potenziale. mercoledi 26 febbraio 2020

Gruppo Meregalli, inossidabile certezza

Realtà storica, leader nella distribuzione con un occhio di riguardo per piccole realtà dal grande potenziale.

Emanuele Fiorio
Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud
mercoledi 26 febbraio 2020

B2B a Toronto: ultimi giorni per aderire

Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud

Strumenti pratici ed efficaci per espandere il vostro business all’estero, una singolare combinazione di conoscenze linguistiche, commerciali e di marketing relazionale martedi 25 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian 2020: 16 e 17 giugno due giornate di “English for wineries”

Strumenti pratici ed efficaci per espandere il vostro business all’estero, una singolare combinazione di conoscenze linguistiche, commerciali e di marketing relazionale

Cristian Fanzolato
We have tasted for you Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore tuesday 25 february 2020

Italian wines in the world: Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore

We have tasted for you Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore

Come imparare a gestire le situazioni “critiche” di vendita, analizzando il proprio stile di comunicazione.

Come si conduce una trattativa di vendita?

Come imparare a gestire le situazioni “critiche” di vendita, analizzando il proprio stile di comunicazione.

Circa 4mila visitatori per il debuttto dell'annata 2015. lunedi 24 febbraio 2020

Vino: chiusura a 5 stelle per Benvenuto Brunello 2020

Circa 4mila visitatori per il debuttto dell'annata 2015.

Due giornate dedicate ad una figura sempre più strategica per l’export del vino, in dettaglio programma e modulo di iscrizione lunedi 24 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian: Multibrand Export Manager il 6 e 7 maggio

Due giornate dedicate ad una figura sempre più strategica per l’export del vino, in dettaglio programma e modulo di iscrizione

Cristian Fanzolato
Dazi americani e coronavirus cinese sono una combo micidiale per il mercato 2020, previsioni al ribasso e allarme diffuso. lunedi 24 febbraio 2020

Il coronavirus contagia l’industria degli alcolici

Dazi americani e coronavirus cinese sono una combo micidiale per il mercato 2020, previsioni al ribasso e allarme diffuso.

Emanuele Fiorio


WineMeridian