Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 18 ottobre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Siddura WineNet Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine WINE2WINE La Torraccia Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Fondazione Edmund Mach CVA Canicatti Cantina Santa Maria La Palma way to go
lunedi 07 ottobre 2019

La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere

Tra i produttori agroalimentari l'Italia primo fornitore di olio di oliva, con oltre il 60% del mercato, dove il biologico la fa da padrone


La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere
Approfondiamo oggi una tematica che ci tocca da vicino del momento che il prossimo mese di novembre saremo nuovamente partner del progetto Organic Value a Copenhagen, la capitale della Danimarca, e quest’anno assisteremo al battesimo dell’olio bio, a fianco al vino, tra i prodotti proposti al parterre di operatori del settore e consumatori danesi.
La Danimarca può essere considerato a tutti gli effetti il Paese europeo con più predisposizione verso i prodotti biologici e per approfondire meglio questo argomento e scoprire le potenzialità dell’olio bio abbiamo intervistato Luca Cavinato, project leader della Camera di Commercio italiana in Danimarca.

La Danimarca può essere considerata la patria del biologico agroalimentare… 
I danesi sono il popolo europeo che spende la quota maggiore di denaro pro capite per prodotti biologici, e la Danimarca è il Paese nel mondo in cui il biologico ricopre la più alta quota di mercato (13,3% nel 2017, per un valore di 11,3 miliardi di corone danesi nei solo supermercati e online). Se si contano anche i negozi dedicati, dobbiamo aggiungere altri 3,1 miliardi di corone annui nel 2017. Ogni danese ha acquistato nel 2017 mediamente 2.500 DKK di prodotti agroalimentari biologici. La vendita di prodotti bio in Danimarca continua a crescere, in particolare nei settori caseario, uova, cereali, frutta e verdura.

Quali sono i numeri dell’olio bio in Danimarca? 

In Danimarca, c’è un trend ben definite per quanto riguarda il consumo di prodotti agroalimentari biologici. Un chiaro esempio viene rappresentato dall’olio di oliva. Le vendite di olio bio, infatti, sono cresciute del 56% tra il 2012 e il 2016. Secondo gli studi danesi, I consumatori danesi sono ben disposti a pagare una cifra maggiore per prodotti di più alta qualità, che spesso fanno coincidere con i prodotti biologici.
La Danimarca è uno dei Paesi leader nel mondo per il consumo di prodotti biologici, e il marchio EU è estremamente conosciuto e diffuso in Danimarca.
Se consideriamo il periodo 2012-2016, le importazioni di olio (bio e non bio) sono cresciute del 4%, mentre a livello di valore commerciale, le importazioni sono cresciute del 55%. Questo indica che il Prezzo medio di importazione è notevolmente salito, dimostrando l’apprezzamento danese per i prodotti di alta qualità.

Che posizione occupa l’olio bio italiano?
L’Italia è il primo fornitore di olio di oliva, con oltre il 60% del mercato (dato 2017), sia in valore che in volume. La Spagna occupa la seconda posizione, ben distaccata, con appena oltre il 20% del mercato. Spagna e Italia, insieme, coprono l’85% del mercato. L’Italia è il primo fornitore anche per l’olio di oliva biologico in Danimarca.
 
Dove consuma l’olio bio il consumatore danese?
Il dato della crescita delle vendite menzionato prima (+56%) indica naturalmente che l’olio cominci a giocare un ruolo importante nelle abitudini culinarie di tutti i giorni per la popolazione danese, che continua comunque ad utilizzare maggiormente margarina o altri oli vegetali. Le qualità organolettiche e salutari dell’EVO, tuttavia, sono apprezzate sempre di più anche nella vita di tutti i giorni. Molto può essere ancora fatto, e gli spazi di mercato sono davvero notevoli per I produttori italiani di olio bio di qualità.
Per seguire questo trend, anche le catene di supermercati hanno cominciato ad offrire prodotti premium, affiancati addirittura a oli speziati (agrumi, tartufi, peperoncino), che fino a pochi anni fa erano completamente assenti dagli scaffali.


Se sei un produttore di olio biologico e pensi che la Danimarca possa essere un mercato alla tua portata scrivi a redazione@winemeridian.com
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
L’intervento del Direttore Fabio Piccoli ad un incontro dedicato al futuro dei giovani nel mondo del vino, promosso da Univerò, il Ferstival del Placement dell’Università degli Studi di Verona
venerdi 18 ottobre 2019

L’epoca delle contaminazioni

L’intervento del Direttore Fabio Piccoli ad un incontro dedicato al futuro dei giovani nel mondo del vino, promosso da Univerò, il Ferstival del Placement dell’Università degli Studi di Verona

Noemi Mengo
La salvaguardia del successo del Pinot Grigio passa anche attraverso una maggiore reputazione e diffusione sul mercato del nostro Paese venerdi 18 ottobre 2019

Ora il Pinot Grigio deve parlare anche italiano

La salvaguardia del successo del Pinot Grigio passa anche attraverso una maggiore reputazione e diffusione sul mercato del nostro Paese

Fabio Piccoli
Un quadro composito, ricco di sfumature, armonie e contrasti. Jancis Robinson racconta così a Modena Champagne Experience la lenta rivoluzione in atto. 
giovedi 17 ottobre 2019

Lo Champagne e i suoi trend: facciamo il punto

Un quadro composito, ricco di sfumature, armonie e contrasti. Jancis Robinson racconta così a Modena Champagne Experience la lenta rivoluzione in atto.

Giovanna Romeo
Oltre 100 professionisti del mondo del vino riuniti per il Wine Generation Forum (WGF) a Milano Wine Week giovedi 17 ottobre 2019

Milano Wine Week: nuove generazioni del vino italiano protagoniste al Wine Generation Forum

Oltre 100 professionisti del mondo del vino riuniti per il Wine Generation Forum (WGF) a Milano Wine Week

Secondo Wine Intelligence, ci sono 10 fattori d’impatto sullo scenario mondiale del settore vitivinicolo. Abbiamo selezionato per voi i nostri Top 5. 
giovedi 17 ottobre 2019

5 punti per osservare il mondo del vino che cambia

Secondo Wine Intelligence, ci sono 10 fattori d’impatto sullo scenario mondiale del settore vitivinicolo. Abbiamo selezionato per voi i nostri Top 5.

Noemi Mengo
Una guida dedicata agli enoturisti che vogliono mettere al centro della loro esperienza l’incontro diretto con il vino, i luoghi, e le persone che lo producono mercoledi 16 ottobre 2019

La meraviglia del vino, nasce la "Guida alle Cantine" Made in Piedmont

Una guida dedicata agli enoturisti che vogliono mettere al centro della loro esperienza l’incontro diretto con il vino, i luoghi, e le persone che lo producono

Il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco sblocca la quota bio della riserva vendemmiale mercoledi 16 ottobre 2019

Cresce la domanda di Prosecco biologico

Il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco sblocca la quota bio della riserva vendemmiale

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi
mercoledi 16 ottobre 2019

Italian wines in the world: Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi

A circa dieci anni dalla crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l’Unione Europea, IWSR ci aggiorna sul cambiamento delle abitudini di consumo del vino dei Paesi europei.  
mercoledi 16 ottobre 2019

10 anni dalla crisi: come è cambiata l’Europa del vino?

A circa dieci anni dalla crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l’Unione Europea, IWSR ci aggiorna sul cambiamento delle abitudini di consumo del vino dei Paesi europei.

Noemi Mengo
Risorse Umane: chi decide la retribuzione corretta per un manager? martedi 15 ottobre 2019

Chi più spende più guadagna

Risorse Umane: chi decide la retribuzione corretta per un manager?

We have tasted for you Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry tuesday 15 october 2019

Italian wines in the world: Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry

We have tasted for you Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry

Giovanna Romeo
Viaggiare in Moldavia alla scoperta di piccole cantine e produttori che con cura e attitudine lavorano vitigni autoctoni, varietà caucasiche e internazionali perfettamente adattate al terroir locale. lunedi 14 ottobre 2019

Sognando di fare vino. Noroc!

Viaggiare in Moldavia alla scoperta di piccole cantine e produttori che con cura e attitudine lavorano vitigni autoctoni, varietà caucasiche e internazionali perfettamente adattate al terroir locale.

Giovanna Romeo
All'alba della sentenza WTO che autorizza gli USA ad applicare dazi per 7,5 miliardi di dollari sull'import UE, quali saranno le sorti del vino italiano ed europeo? lunedi 14 ottobre 2019

Il vino italiano sarà il meno colpito dai dazi USA

All'alba della sentenza WTO che autorizza gli USA ad applicare dazi per 7,5 miliardi di dollari sull'import UE, quali saranno le sorti del vino italiano ed europeo?

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi il Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere sabato 12 ottobre 2019

Italian wines in the world: Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere

Abbiamo degustato per voi il Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere

Giovanna Romeo
Le infinite possibilità del neuromarketing abbracciano i nostri 5 sensi, preziosi indicatori di cosa ci piace e di come scegliamo cosa acquistare. La vista, fra tutti, è quello da soddisfare per primo. sabato 12 ottobre 2019

Neuromarketing: anche l'occhio vuole la sua parte

Le infinite possibilità del neuromarketing abbracciano i nostri 5 sensi, preziosi indicatori di cosa ci piace e di come scegliamo cosa acquistare. La vista, fra tutti, è quello da soddisfare per primo.

Noemi Mengo
La terza edizione della Scuola degli Imprenditori

Campus Impresa: come gestire una azienda del vino?

La terza edizione della Scuola degli Imprenditori

Riflessioni finali sulle nostre recenti tappe in Corea del Sud e Vietnam, due mercati emergenti che per essere “sfruttati” devono essere affrontati con dei precisi requisiti
venerdi 11 ottobre 2019

Le sfide difficili dei mercati emergenti

Riflessioni finali sulle nostre recenti tappe in Corea del Sud e Vietnam, due mercati emergenti che per essere “sfruttati” devono essere affrontati con dei precisi requisiti

Fabio Piccoli


sfondo_wm