Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
martedi 18 settembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net Farina Enartis Tebaldi Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah
giovedi 05 luglio

Le 5 cose da sapere sul mercato svedese

Uno sguardo ai trend e alle abitudini dei consumatori di un altro mercato potenziale, la Svezia.


Le 5 cose da sapere sul mercato svedese
Forse non si parla spesso della Svezia come mercato potenziale d’entrata, un po’ perché la tendenza generale degli ultimi mesi è quella di spingersi sui mercati asiatici, che stanno regalando soddisfazioni considerevoli al comparto, un po’ perché è a conoscenza di tutti che sia un mercato difficile, con una cultura e delle tradizioni ben assestate e uno stato di welfare distribuito su tutto il Paese. Il popolo svedese è fortemente concentrato sullo sviluppo e la promozione di una vita più salubre, dove l’uomo possa regolarmente entrare a contatto con la natura, rispettando i tempi e soprattutto le stagioni, attorno alle quali gira il “lifestyle” svedese. Lo dimostrano anche l’attenzione che il governo ha verso la promozione di una vita lavorativa moderata, con orari ridotti e spazio da dedicare alla famiglia, e l’impostazione del sistema scolastico, che lascia molta libertà agli allievi e non li stressa eccessivamente. 
Questo stile di vita è l’ostacolo maggiore da affrontare per i produttori italiani che desiderano inserirsi in questo mercato. Seppure non sia una cultura troppo distante da quella italiana, è un sistema che funziona e coinvolge tutti, perciò va compreso bene, al fine di proporre prodotti che si adattino al contesto. Wine Intelligence ci viene in aiuto, proponendo un report sulle condizioni del mercato e le abitudini dei consumatori svedesi, da cui abbiamo pensato di estrapolare 5 punti fondamentali, quelli che consideriamo maggiormente interessanti dal punto di vista dell’export italiano. 

Le 5 cose da sapere sul mercato svedese

È il monopolio del vino a determinare il comportamento dei consumatori
Systembolaget, un’azienda pubblica di proprietà del governo, detiene il monopolio della vendita di bevande alcoliche. Questo sistema, che oltretutto vincola il consumo di alcolici ai soli abitanti che hanno compiuto i 20 anni di età, al momento continua ad essere il canale numero uno per l’acquisto degli alcolici, anche se, a partire dal 2015, è stata riscontrata una tendenza diversa, i consumatori infatti hanno iniziato a cercare altre soluzioni per i propri acquisti.

Il consumo di vino fermo ha subìto un lieve calo durante gli anni

La birra artigianale continua a crescere in termini di consumo, è un prodotto maggiormente radicato nelle tradizioni del Paese e naturalmente frena l’espansione del settore vinicolo. Inoltre, proprio a causa del sopracitato stile di vita salubre, gli svedesi stanno progressivamente astenendosi dal consumo di alcolici ed è un trend che sta continuando a crescere e al quale conviene prestare attenzione.

Gli svedesi continuano ad acquistare vino dal prezzo alto

I lati positivi ci sono, ricordiamoci che non solo lo stile di vita, ma anche l’economia svedese gode di buonissima salute. La situazione economica è molto positiva, il tasso di disoccupazione è basso e le importazioni sono aumentate di volume, fattori questi favorevoli alla spinta dei prodotti d’importazione. Il recente aumento delle tasse e il desiderio di ricercare una maggiore qualità, stanno spingendo i consumatori svedesi a spendere di più per il vino che scelgono di consumare. Man mano che l’interesse per il vino cresce, i consumatori sono disposti a spendere di più.

Il trend della salute porta a trovare “soluzioni alternative”
Visto il trend “healthy”, i consumatori di vino, specialmente i più giovani, si orientano su prodotti alternativi e più salutari, facendo sì che la Svezia diventi un buon mercato per i vini biologici.

La cultura del cibo porta i consumatori ad abbinare maggiormente i vini durante i pasti
Nel paese la conoscenza in materia culinaria sta progressivamente aumentando, e ciò implica che chi sceglie di intendersi di cucina, si interessi anche dell’abbinamento con il vino, fattore molto positivo, soprattutto per chi desidera commerciare prodotti ad alta qualità e prezzo di fascia alta. Il consumo di vino ai pasti, inoltre, sta diventando una vera e propria abitudine per certe fasce di consumatori.


Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. 
Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Wine Export Manager Day: quando gli export manager fanno network

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Agnese Ceschi
Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale
lunedi 17 settembre

Wine scores: come promuovere i punteggi ottenuti in 8 semplici passi

Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale

Noemi Mengo
Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Export manager, se ci sei batti un colpo

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Fabio Piccoli
Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore 
venerdi 14 settembre

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese giovedi 13 settembre

Organic Value vola a Copenhagen

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp. giovedi 13 settembre

Allegrini Boot Camp: i giovani talenti del vino si incontrano in Valpolicella

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp.

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards
thursday 13 september

Codice Citra: Montepulciano d’Abruzzo DOC tops the podium

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo giovedi 13 settembre

Grecia, aperto e dinamico, il mercato del vino strizza l’occhio all’Italia

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo

Carmen Guerriero
Il 17 settembre 2018 durante il Wine Export Manager Day a Verona verrà presentata l'indagine condotta da Wine People. mercoledi 12 settembre

Ultimi 10 posti per iscriversi al Wine Export Manager Day

Il 17 settembre 2018 durante il Wine Export Manager Day a Verona verrà presentata l'indagine condotta da Wine People.

Chi è la persona adatta all’accoglienza allo stand e come fare? mercoledi 12 settembre

Guida alla buona riuscita della fiera

Chi è la persona adatta all’accoglienza allo stand e come fare?

Agnese Ceschi
Ottimi riscontri per le bollicine italiane nel mercato canadese, si prevede una crescita inarrestabile
martedi 11 settembre

L’Italia fra i maggiori esportatori in Canada: è il Prosecco a scalare le classifiche

Ottimi riscontri per le bollicine italiane nel mercato canadese, si prevede una crescita inarrestabile

Noemi Mengo
Il wine bar di proprietà dell'azienda italiana Avignonesi offre 100 referenze rigorosamente rispettose dell'ambiente lunedi 10 settembre

Un angolo di Italia (biologica e biodinamica) nel cuore di Notting Hill

Il wine bar di proprietà dell'azienda italiana Avignonesi offre 100 referenze rigorosamente rispettose dell'ambiente

Agnese Ceschi
Il progetto Volcanic Wines racconta a ViniMilo i suoi primi 10 anni e presenta le nuove iniziative dell’associazione. venerdi 07 settembre

Sull’Etna si festeggiano le 10 candeline del progetto Volcanic Wines

Il progetto Volcanic Wines racconta a ViniMilo i suoi primi 10 anni e presenta le nuove iniziative dell’associazione.

Mai come in questi ultimi anni si è acceso il dibattito sulle diverse tipologie di tappi che nel tempo hanno assunto un ruolo sempre più importante non solo nella qualificazione dei vini ma anche nella percezione da parte dei consumatori

Il futuro del vino visto dai “tappi”

Mai come in questi ultimi anni si è acceso il dibattito sulle diverse tipologie di tappi che nel tempo hanno assunto un ruolo sempre più importante non solo nella qualificazione dei vini ma anche nella percezione da parte dei consumatori

Fabio Piccoli
Il periodo più importante dell’anno in cui si decide il futuro dell’intera produzione 
venerdi 07 settembre

La vendemmia dei ricordi di Dal Maso

Il periodo più importante dell’anno in cui si decide il futuro dell’intera produzione

Inizia la corsa ai biglietti per partecipare alla 27^ edizione di Merano WineFestival dal 9 al 13 novembre 2018 venerdi 07 settembre

Merano WineFestival 2018: ecco tutti gli appuntamenti da non perdere

Inizia la corsa ai biglietti per partecipare alla 27^ edizione di Merano WineFestival dal 9 al 13 novembre 2018

L’Osservatorio del Vino ha presentato le previsioni vendemmiali 2018 giovedi 06 settembre

Vendemmia 2018: l'Italia si conferma primo produttore al mondo

L’Osservatorio del Vino ha presentato le previsioni vendemmiali 2018

Lettera invito al Wine Export Manager Day del direttore di Wine Meridian a tutti coloro che sono impegnati a conseguire il successo del vino italiano nel mondo: produttori, export manager, imprenditori

Caro export manager ti scrivo….

Lettera invito al Wine Export Manager Day del direttore di Wine Meridian a tutti coloro che sono impegnati a conseguire il successo del vino italiano nel mondo: produttori, export manager, imprenditori

Fabio Piccoli
Con l’incoronazione di Carlo Pagano dal Molise come miglior sommelier del Soave, si chiude la kermesse veronese con ampia partecipazione di pubblico e ristoratori.

Soave Versus: un successo annunciato per i 50 anni della DOC

Con l’incoronazione di Carlo Pagano dal Molise come miglior sommelier del Soave, si chiude la kermesse veronese con ampia partecipazione di pubblico e ristoratori.

Come si è evoluta in questi ultimi anni la figura del wine ambassador nato per spingere la notorietà di un brand a vantaggio dell’azione commerciale ed oggi spesso messa in discussione

C’era una volta il brand ambassador

Come si è evoluta in questi ultimi anni la figura del wine ambassador nato per spingere la notorietà di un brand a vantaggio dell’azione commerciale ed oggi spesso messa in discussione

Fabio Piccoli
I vini della Cantina Santa Maria La Palma hanno ricevuto due prestigiosi riconoscimenti durante l’importante fiera internazionale mercoledi 05 settembre

Medaglia d’oro e d’argento per Aragosta Vermentino di Sardegna DOC e Cannonau Riserva all’Asia Wine Trophy

I vini della Cantina Santa Maria La Palma hanno ricevuto due prestigiosi riconoscimenti durante l’importante fiera internazionale