Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
mercoledi 03 giugno 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers



cantina settesoli mossi 1558 perdomini vidra.com Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza Masciarelli WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go www.unexpecteditalian.it Vigna Belvedere CIR http://www.grafical.it/it/  www.cantinatollo.it
mercoledi 05 dicembre 2018

Le quattro chiavi per superare i limiti della Russia

Gestione della burocrazia e promozione, avvicinamento ai gusti europei ed esperienze degustative in prima persona


Le quattro chiavi per superare i limiti della Russia
Se dovessimo definire il mercato russo in un’immagine, lo definiremmo in questo momento come una strada da percorrere particolarmente dissestata, piena di metaforiche buche più o meno profonde, che rappresentano le attuali difficoltà. Questi gap di carattere politico-economico e culturale sono molti e differenti, ma il mercato e le persone sembrano aver trovato una strada per sopperire a tali mancanze.
Se ci affacciamo al panorama russo con uno sguardo prettamente politico-economico, notiamo che esso è fortemente limitato dal rischio di sanzioni e dalle restrizioni imposte dai rapporti con altri Paesi, come gli Stati Uniti o l’Europa, oltre che dalla competizione con essi. A costituire un ulteriore fattore limitante è un tasso di cambio non favorevole, che compromette fortemente il potere di acquisto dei russi; il vino viene infatti acquistato in euro, ma successivamente venduto in rubli. Il governo, inoltre, che mira a ridurre il numero delle aziende che si dedicano alle importazioni, ha attivato tutta una serie di controlli che contribuiscono a rendere la legislazione russa particolarmente complessa.

A riportare in positivo l’asticella valutativa del panorama vinicolo russo è la considerazione che la domanda supera di gran numero la quantità di vino che la Russia è in grado di produrre autonomamente; il Paese ha quindi bisogno di vini stranieri per sopperire alla richiesta della popolazione. Per quanto concerne le importazioni, piccolo vanto per il Bel Paese, i dati vedono l’Italia al primo posto, soprattutto per i vini sparkling. A fronte della grande passione per il vino italiano in Russia, le chiavi che ci potrebbero aprire ulteriormente le porte di questa cattedrale dorata, secondo gli esperti, sono sicuramente un lavoro di promozione attiva dei vini tra le persone - essendo le pubblicità di vino proibite - attraverso eventi, degustazioni, gare, masterclass, conferenze, e facendo uso dei social media.

Altri punti di debolezza si possono riscontrare a livello culturale, dati da una diversità nel gusto e nella mentalità russa, e da una scarsità, o in alcuni casi mancanza, di conoscenze sul vino da parte della popolazione. Si dice che “quello che non uccide rafforza”, e se è vero che i limiti del mercato russo sono diversi e radicati, è necessario anche affermare che la voglia di imparare e crescere registrata nell’ultimo decennio è stata notevole. Questo sviluppo sempre più veloce della cultura del vino in Russia, che ha potuto contare sulla presenza di professionisti esperti e qualificati, ha portato all’avvicinamento dei gusti a quelli europei con una crescita importante del numero degli amanti del vino e dei bevitori istruiti. In definitiva gli importatori dovrebbero concentrarsi su piccoli eventi e degustazioni per vini specifici, facendo sì che le persone si accostino e incontrino il vino in un’esperienza che li coinvolga in prima persona.

A fronte di tutte queste preziose considerazioni, che abbiamo raccolto durante lo scorso wine2wine, possiamo affermare, ritornando sull’immagine iniziale, che la strada dissestata e piena di buche lungo il percorso va affrontata con un buon spirito di adattamento e perseveranza, mettendo in conto qualche gomma bucata, e magari con la giusta cartina che ci indichi gli ostacoli lungo la via. 
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Calano frequenza, consumi e spesa media. Crisi enoteche ma crescono online, supermercati e negozi locali. mercoledi 03 giugno 2020

Lockdown in Portogallo: frequenza e consumi di vino in calo

Calano frequenza, consumi e spesa media. Crisi enoteche ma crescono online, supermercati e negozi locali.

Emanuele Fiorio
We have tasted for you Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina
wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina

We have tasted for you Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina

We have tasted for you Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc

We have tasted for you Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc

A dispetto di ogni aspettativa negativa, in Cina i consumatori hanno dimostrato di adattare il consumo del vino alla vita domestica e di utilizzare sempre di più canali online per acquistarlo. mercoledi 03 giugno 2020

La Cina verso un cambiamento di stili di consumo?

A dispetto di ogni aspettativa negativa, in Cina i consumatori hanno dimostrato di adattare il consumo del vino alla vita domestica e di utilizzare sempre di più canali online per acquistarlo.

Agnese Ceschi
We have tasted for you Le Morette's Lugana DOC Mandolara 
wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Le Morette's Lugana DOC Mandolara

We have tasted for you Le Morette's Lugana DOC Mandolara

Direttore Tecnico di cantina - Plant Manager martedi 02 giugno 2020

Candidati TOP di WinePeople Talent per le aziende del vino

Direttore Tecnico di cantina - Plant Manager

Redazione WinePeople
È venuto il momento di applicare i principi che i migliori leader al mondo ci hanno insegnato: donare ascolto, promuovere fiducia e apertura e creare un ambiente psicologicamente sicuro. martedi 02 giugno 2020

La "servant leadership" al servizio degli imprenditori

È venuto il momento di applicare i principi che i migliori leader al mondo ci hanno insegnato: donare ascolto, promuovere fiducia e apertura e creare un ambiente psicologicamente sicuro.

Agnese Ceschi
Il futuro è tecnologia, e-commerce e pagamenti contactless. Cambiamenti nella supply chain e nelle modalità di acquisto, grandi affari per i retailer di beni alimentari e di prima necessità. lunedi 01 giugno 2020

Impatto Covid-19 sul settore retail

Il futuro è tecnologia, e-commerce e pagamenti contactless. Cambiamenti nella supply chain e nelle modalità di acquisto, grandi affari per i retailer di beni alimentari e di prima necessità.

Emanuele Fiorio
La decisione giusta forse si può anche improvvisare, con un po’ di fortuna. Pensare di farlo sempre è molto rischioso e, da un punto di vista imprenditoriale, impensabile. L’importanza dell’autocheck-up:  noi vi possiamo aiutare. lunedi 01 giugno 2020

Prendere decisioni efficaci in condizioni di incertezza

La decisione giusta forse si può anche improvvisare, con un po’ di fortuna. Pensare di farlo sempre è molto rischioso e, da un punto di vista imprenditoriale, impensabile. L’importanza dell’autocheck-up: noi vi possiamo aiutare.

Claudia Meo
Il Circolo degli scrittori di vino (Circle of Wine Writers), moderati  da Michele Shah  si sono confrontati sui possibili scenari dell'enoturismo nella fase di ripresa post emergenziale lunedi 01 giugno 2020

Il futuro dell'enoturismo nella fase post Covid-19

Il Circolo degli scrittori di vino (Circle of Wine Writers), moderati da Michele Shah si sono confrontati sui possibili scenari dell'enoturismo nella fase di ripresa post emergenziale

Abbiamo degustato per voi Biologico Terre di Chieti IGP Passerina di Cantina Tollo sabato 30 maggio 2020

Italian wines in the world: Biologico Terre di Chieti IGP Passerina di Cantina Tollo

Abbiamo degustato per voi Biologico Terre di Chieti IGP Passerina di Cantina Tollo

Abbiamo degustato per voi l’Adènzia Bianco Sicilia Doc di Baglio del Cristo di Campobello sabato 30 maggio 2020

Italian wines in the world: Adènzia Bianco Sicilia Doc di Baglio del Cristo di Campobello

Abbiamo degustato per voi l’Adènzia Bianco Sicilia Doc di Baglio del Cristo di Campobello

Abbiamo degustato per voi il Lugana DOC Mandolara dell'azienda Le Morette sabato 30 maggio 2020

Italian wines in the world: Lugana DOC Mandolara dell' azienda Le Morette

Abbiamo degustato per voi il Lugana DOC Mandolara dell'azienda Le Morette

Non possiamo più sprecare energie nel lamentarci ma trovare tutte le soluzioni possibili per andare oltre questa crisi e lo dobbiamo fare in fretta. Due soluzioni ci sembrano tra le più utili e attuali: le reti di impresa e un migliore sfruttamento delle nostre denominazioni. venerdi 29 maggio 2020

Superare la crisi: cercasi soluzioni

Non possiamo più sprecare energie nel lamentarci ma trovare tutte le soluzioni possibili per andare oltre questa crisi e lo dobbiamo fare in fretta. Due soluzioni ci sembrano tra le più utili e attuali: le reti di impresa e un migliore sfruttamento delle nostre denominazioni.

Fabio Piccoli