Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
domenica 24 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it Tebaldi
lunedi 30 luglio

Malesia: alla ricerca del trendy, purché si guardi alla salute

Il mercato del vino della Malesia registra buoni consumi, potenziale alto per la categoria sparkling dal prezzo luxury.


Malesia: alla ricerca del trendy, purché si guardi alla salute
La Malesia non è solo spiagge di sabbia bianca e mare cristallino, non è solo una meta a cui potete aspirare per le prossime vacanze, ma anche un potenziale mercato d’entrata. Come altri paesi del sud est asiatico, la Malesia rientra perfettamente nella categoria di quei Paesi in via di sviluppo, che potranno regalare grandi soddisfazioni a chi desidera importare dall’Italia, grazie alla percezione positiva del Made in Italy della popolazione malesiana.

Prima di addentrarci in un’analisi più dettagliata dei consumi registrati a partire dal 2011 e le previsioni di essi fino al 2021, forniti da un prezioso report di IWSR Vinexpo, cerchiamo di inquadrare meglio lo stato della Malesia, la sua situazione economica e i gusti della popolazione in termini di vino.

Dopo il recente ritorno al potere di Mohamad Mahathir, 93 anni e premier per 22 anni di fila in carica, leader dell’opposizione e sostenitore dei “valori asiatici”, il Paese gode di un lento ma confermato sviluppo, a livello sociologico e soprattutto economico. La spesa al consumo rimane un fattore chiave di crescita, trainata dalla bassa disoccupazione e dall’aumento dei salari (ce lo segnala Atradius). I beni di consumo italiani possono trovare buone disponibilità di acquisto da parte di una classe emergente, che assegna al Made in Italy le caratteristiche di eleganza e prestigio per affermare il proprio ruolo sociale. Ai malesiani piace il prodotto italiano, perché va di moda ed è trendy, ma deve incontrare il gusto asiatico e soprattutto essere “healthy”. Sembra infatti che i consumatori stiano domandando sempre più prodotti naturali, con ingredienti organici, che abbiano benefici a livello di salute. Questa è un’ottima notizia per il trend dei vini organici, ed è insolito, considerando che in genere i mercati asiatici non sono ancora sufficientemente pronti ad accogliere in massa il vino biologico (a differenza dei paesi nord europei, come spiegato anche qui). La nota ancor più positiva di questa tendenza è che pur di ottenere un prodotto salutare non hanno intenzione di badare a spese.

Vini fermi

Buone notizie, la produzione locale è irrisoria, quindi il Paese importa moltissimo. Il volume, dal 2011 sino ad oggi è cresciuto in maniera costante, subendo un leggero picco nel 2014, ma attestandosi comunque nella fascia di 0.7 milioni in casse da 9 litri. Le previsioni per il 2021, vedono un leggero aumento in positivo, sia per quanto riguarda il volume sia dal punto di vista del consumo pro capite. Quest’ultimo infatti è passato da 0.338 litri per adulto nel 2011 ad un picco di 0.356 nel 2014, per poi scendere leggermente fino a 0.319 con il 2018. Contrariamente al volume che crescerà nel 2021, le previsioni suggeriscono una diminuzione nei consumi pro capite.

Coerentemente con i vicini del sud est asiatico, i rossi sono la varietà più gradita, il cui consumo si prevede aumenterà sensibilmente. Scarsissimo spazio ai rosè, ma margini di crescita positivi per i bianchi fermi. Per quanto riguarda il prezzo, in questa categoria i prodotti di classe “super premium +” non riscuotono grandi consensi, ma la categoria standard ha un CAGR quinquennale (2016-2021) positivo, registrando un +1.5%. Il calcolo CAGR invece per paesi di origine si rivela interessante per il panorama Italiano: il Bel Paese è a +1.6%, nettamente davanti alla Francia, che scende in negativo a -2.0%. Gli importatori più grandi sono Chile, Australia e Argentina, mentre la Francia incredibilmente rimane fra i “peggiori”.

Vini Sparkling
Anche qui, l’importazione regna sovrana. Crescita esponenziale in volume dal 2011 in poi, con un picco sul consumo pro capite a 0.020 litri per adulto sempre nel 2014, con un leggero calo nel 2016 a 0.019. La ripresa è imminente, con il 2021 si dovrebbe infatti tornare a 0.021 litri per adulto. Come categoria, lo Champagne occupa un posto di rilievo, ma il Prosecco guadagna sempre più spazio e nel 2021 potrebbe crescere ancora molto. Per quanto riguarda i Paesi d’origine delle importazioni, qui l’Italia è al secondo posto dopo la Francia, con un CAGR 2016-2021 molto alto a +9.6%, contro il +3.4% francese.
Molto interessante qui è il CAGR per la spesa: vanno fortissimo gli sparkling della categoria “super premium +” a +4.2%.

Proprio perché orientati a spendere pur di ottenere prodotti “trendy” il Prosecco ha ora una grande occasione per crescere, ma va fatta una buona comunicazione del prodotto e della cultura del Prosecco come prodotto italiano in generale, non cercando di promuovere ogni singolo nascituro di una cantina. C’è ancora confusione sulle varietà italiane che, forse non ce ne rendiamo conto, sono infinitesimali. La Francia con lo Champagne c’è riuscita anni fa, per questo i consumi di questo sono alti nella gran parte dei mercati internazionali. Scoccia ammetterlo, ma sarebbe ora di imparare qualcosa. 
Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
We have tasted for you Cantina Santa Maria La Palma's Ràfia Vermentino di Sardegna DOC saturday 23 march

Italian wines in the world: Cantina Santa Maria La Palma's Ràfia

We have tasted for you Cantina Santa Maria La Palma's Ràfia Vermentino di Sardegna DOC

Abbiamo degustato per voi Ràfia Vermentino di Sardegna DOC di Cantina Santa Maria La Palma sabato 23 marzo

Italian wines in the world: Ràfia di Cantina Santa Maria La Palma

Abbiamo degustato per voi Ràfia Vermentino di Sardegna DOC di Cantina Santa Maria La Palma

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/