Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
lunedi 21 gennaio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Siddura WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/  http://acquesi.it/ wm Vyno Dienos Farina Enartis Cantina Valpolicella

Mancano Export Manager nel mondo del vino: pensaci (e formati)

Le cose da sapere e da fare per lavorare nel mondo del vino come export manager


Mancano Export Manager nel mondo del vino: pensaci (e formati)
Il mercato del vino, lo diciamo da tempo e ci piace ribadirlo, è in crescita; all’estero in particolar modo.
Il mercato del vino, e anche qui repetita iuvant, è sempre più complesso, articolato ed esigente.
Chiede, chiede prodotti ma anche servizi, chiede qualità ma anche scelta, chiede professionalità e flessibilità, volumi e leggerezza.
È un mercato in evoluzione: maturo in alcuni paesi, agli albori in altri e in trasformazione in altri ancora: è frastagliato, ricco ma disomogeneo per gusti, richieste, normative, possibilità, cultura.
Risponde alla legge della relazione prima che a quella del business e la relazione si costruisce un gradino alla volta, con costanza, cura e dedizione.
Con lo studio, dei prodotti e delle logiche commerciali e culturali dei diversi paesi.
Ma anche prendendo aerei, partecipando alle fiere, incontrando persone, prenotando camere di albergo, concedendo spazio all’ascolto e restringendo quello della stanchezza.
È il lavoro dell’Export Manager e tu lo conosci bene probabilmente.
Forse non vendi vino, forse sei impiegato in un settore diverso, però sai bene di cosa stiamo parlando.

Quello che forse non sai, è che la crescita del comparto vitivinicolo ha fatto emergere una carenza di figure professionali preparate e all’altezza della sfida commerciale che investe il vino italiano destinato all’estero.
Te lo diciamo con altre parole: non vi è un numero sufficiente di professionisti capaci di far crescere in maniera corretta e adeguata le nostre imprese vitivinicole nei sempre più complessi mercati internazionali.
E questa, sarai d’accordo con noi, è un’opportunità meravigliosa per chi vuole lavorare in questo comparto.

Se sei sempre stato affascinato dalla possibilità di vendere il vino italiano all’estero questo è il momento giusto per dare concretezza al tuo desiderio.
Oggi il mondo vitivinicolo cerca nuovi export manager, capaci di analizzare un mercato e di elaborare strategie così come in grado di raccontare una storia e suscitare emozioni e alla fine di creare rapporti commerciali che funzionano.
Se stai pensando a un cambio di settore e il settore che ti piace è fatto di bottiglie di vino allora sappi che è il momento giusto per iniziare la svolta.

Iniziare sì, perché le aziende vitivinicole italiane cercano persone preparate nel loro ambito, in possesso di strumenti e conoscenze specifiche, in grado di portare un valore aggiunto.

Iniziare quindi significa formarsi e rendersi credibili di fronte a un passaggio che no, te lo diciamo subito, non è scontato ma è possibile.
Noi lo sappiamo bene perché lavoriamo al fianco di imprenditori del vino e vicino ai manager delle più importanti aziende vitivinicole italiane da anni: abbiamo imparato che la fiducia va guadagnata attraverso lo studio e la conoscenza peculiare di questo mondo e delle sue logiche articolate e mai scontate, ricche di sfumature, di regole e di eccezioni.

Quindi ora sai che il mondo del vino sta crescendo nei mercati internazionali, sai che sta cercando nuove professionalità, sai che potrebbe aver bisogno proprio di te e sai che ti vuole già preparato.
Quello che non sai è che noi di Wine People proponiamo un Campus specifico rivolto a Export Manager che non lavorano ancora nel mondo del vino ma vogliono farlo.

La nostra è un’offerta specifica, creata su misura delle tue aspettative ma nata sulla conoscenza di quello che funziona nelle aziende vitivinicole e nell’ambito della vendita del vino.
Siamo prima che formatori dei professionisti e degli esperti di questo settore e delle sue dinamiche commerciali: viviamo le fiere, conosciamo i principali interlocutori, viaggiamo in tutto il mondo, siamo presenti ai principali appuntamenti del vino.
Forti di tutto questo abbiamo messo a punto un percorso di 80 ore che inizierà a novembre 2018 e si chiuderà a ottobre 2019 con cadenze mensili che saranno facilmente gestibili anche se lavori.

È un corso che abbina teoria -necessaria a chi non conosce da vicino questo settore- e pratica -è il nostro marchio di fabbrica: ti diamo degli strumenti concreti e ti insegnamo a fare-.
Affrontiamo i temi in modo mirato partendo dal ruolo dell’Export Manager, anche nella sua declinazione di multibrand, per affrontare poi il sistema vitivinicolo italiano, i differenti mercati e le loro peculiarità, la costruzione di un’identità distintiva da comunicare all’estero, fino ad affrontare le misure comunitarie a favore dell’esportazione del vino e i tecnicismi più puntuali di questo ambito.

Ti porteremo dentro il mondo dell’export del vino usando il meglio di quello che la tecnologia digitale e multimediale può offrire in ambito di formazione. I contenuti del corso verranno via via integrati e arricchiti dai contributi dei singoli partecipanti e dal frutto dei laboratori esperienziali: il tutto utilizzando una piattaforma digitale condivisa che consentirà, al termine del Campus, di ricevere tutto il materiale prodotto durante il training.


Per info scrivi a risorseumane@winepeople-network.com

Per tutti gli ulteriori dettagli logistici, di costo e iscrizione clicca qui.
Le iscrizioni sono aperte in via promozionale entro il 30 agosto.

Roberta Zantedeschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery monday 21 january

Durello Classic Method or Durello Charmat?

Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero
lunedi 21 gennaio

Oltre il Bio, la visione di Tenuta Montemagno che esalta i vitigni autoctoni

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio
lunedi 21 gennaio

Wine Meridian vola in Lituania, il mercato driver dei paesi Baltici

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità venerdi 18 gennaio

Patrimonio dell’umanità: il Soave fa scuola

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso
venerdi 18 gennaio

Durello Metodo Classico o Durello Charmat?

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Wine Meridian presenta il progetto Rete di Impresa per le pmi del vino italiane

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Fabio Piccoli
Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019
venerdi 18 gennaio

Wine Meridian around the world

Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo giovedi 17 gennaio

Organic Value: il calendario del 2019 è pronto!

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Ma quali nuove Anteprime?

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Fabio Piccoli
Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z
giovedi 17 gennaio

Quando la sostenibilità passa anche per il tappo

Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia” giovedi 17 gennaio

Il Garda: unica area italiana tra le Top 10 destinazioni vinicole al mondo, secondo Wine Enthusiast

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia”

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022 mercoledi 16 gennaio

Donatella Cinelli Colombini confermata Presidente Nazionale delle Donne Del Vino

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Le due campane delle risorse umane

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Andrea Pozzan
Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica martedi 15 gennaio

La grande B (come Brexit)

Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica

Agnese Ceschi
Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché. lunedi 14 gennaio

Est Europa e Baltico: quali prospettive future?

Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché.

Noemi Mengo
In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino venerdi 11 gennaio

AIS Veneto: più giovani e più donne tra i sommelier

In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Anteprime vini, una riforma che non si può più rimandare

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Fabio Piccoli
La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni venerdi 11 gennaio

Gotto D’Oro: il Lazio che rivendica la qualità in Italia e all'estero

La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Campus Export Manager: entrare nel mondo del vino

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.
giovedi 10 gennaio

Ekologiskt? Yes, please!

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.

Agnese Ceschi
Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA mercoledi 09 gennaio

Offerta di lavoro

Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA



http://www.winemeridian.com/