Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 21 febbraio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com catullio.it Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca
lunedi 04 novembre 2019

Non tutti i “cali” vengono per nuocere

La Cina non è più terra di grandi numeri, ma per noi è un dato positivo. Lo conferma Ian Ford, esperto del mercato cinese e cofondatore di Nimbility, una tra le più dinamiche realtà di supporto all'export in Cina.


Non tutti i “cali” vengono per nuocere
Siamo giunti di ritorno da Vinexpo Shanghai, la fiera che, dal 23 al 25 ottobre 2019, ha radunato 260 espositori provenienti da 19 diversi Paesi e moltissime figure del trade mondiale.
Da questo viaggio abbiamo imparato diverse cose, tra queste il fatto che una delle dinamiche più ingombranti nel mercato cinese di oggi riguarda il progressivo declino delle importazioni di vino nei primi 6 mesi del 2019. Per via di molti fattori, fra cui pesano sicuramente i dazi imposti dagli Stati Uniti, sono molti i Paesi afflitti da queste dinamiche, tra cui anche l’Italia. Non è un’occasione per mettersi le mani tra i capelli però, questa diminuzione potrebbe avere dei risvolti positivi, se guardiamo al lungo termine. Ad incoraggiarci c’è sicuramente Ian Ford, uno dei maggiori esperti del mercato cinese, cofondatore di Nimbility, oggi una delle realtà più importanti nel supporto all'export in Cina. Abbiamo scelto di intervistarlo, per capire più da vicino cosa comporterà per gli exporter questo declino e quali saranno, a suo avviso, gli sviluppi possibili.

Declino delle importazioni: che cosa è successo e quali sono le prospettive per le nazioni esportatrici?
I primi sei mesi del 2019 hanno rappresentato sicuramente un periodo difficile, complessivamente il mercato è sceso del 20% in termini di volume, comparando i dati rispetto allo stesso periodo del 2018, ed è stato registrato un declino significativo delle spedizioni verso la Cina. Ci sono stati diversi fattori in gioco nel determinare questo ribasso, e gli ultimi accadimenti con il trade statunitense ha colpito la sicurezza di molte compagnie ed importatori. La mia visione, e quella di altri professionisti come me, riunitisi a Vinexpo Shanghai, guarda oltre, infatti, sebbene il declino delle importazioni, il consumo in Cina risulta ancora robusto ed in crescita. Il mercato è ancora forte e vogliamo considerare questa fase come una parte di un evento ciclico. Se guardiamo, infatti, agli andamenti degli ultimi dieci anni di crescita del mercato del vino importato possiamo osservare una sorta di “su e giù”. Ora siamo chiaramente giù, ma la domanda da parte dei consumatori è forte e molto dinamica.
La vittima principale è certamente la Francia, scesa del 40% in termini di valore, che ha perso la propria posizione di leader numero uno nel mercato cinese rispetto al competitor australiano. Credo che i francesi stiano soffrendo parecchio del fatto che per molto tempo sono stati abituati a coprire una posizione di leadership privilegiata, ma forse le cose stanno cambiando. I consumatori cinesi, infatti, sembrano essere un po’ “annoiati”, in cerca di qualcosa di diverso, di nuovo, più avventurosi. Sono sicuramente molto più aperti di mente rispetto ad anni fa e disposti a scoprire nuovi stili e origini, sicuramente uno sviluppo che si prospetta molto positivo.

Abbiamo visto anche che la Cina sta perdendo molti importatori. Perché? Si tratta di una bella notizia o potrebbe essere pericoloso per il mercato?
Personalmente credo che sia l’inizio di una bella storia, sembra, in superficie, che molti importatori stiano uscendo dalla categoria ma, a guardar bene, si tratta di quegli importatori che volevamo uscissero dalla categoria. Questi “professionisti” sono aziende importatrici che pensano di rivolgersi al mercato del vino perché lo considerano affascinante, intrigante e che possa garantirgli il rientro di molto denaro. Ciò che non sanno è che per guadagnare, un importatore necessita di avere un distributore affidabile e professionale, con un network di agenti preparati.  E' per questo che stanno abbandonando la categoria, in molti casi realizzando, solo a seguito di grossi invii di vino in Cina, di non avere le risorse monetarie e il network necessario per portare avanti l’attività. Davanti a noi vediamo un periodo di consolidamento, dove sopravvivono solamente i veri professionisti. Il numero sta scendendo progressivamente perché a galla resta solo chi lavora bene. Credo di poter parlare in nome dell’intera industria del vino, 8200 importatori in Cina sono oggettivamente troppi, perciò ritengo che la riduzione di questo grande numero, alla lunga, sia un fattore positivo. 


Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Mentre il settore delle bevande alcoliche si sta diversificando sempre di più cercando di intercettare il maggior numero di tipologie di consumatori, il comparto del vino si concentra troppo solo nella categoria dei consumatori “ad alta frequenza”.
venerdi 21 febbraio 2020

Il vino ha bisogno estremo di nuovi consumatori

Mentre il settore delle bevande alcoliche si sta diversificando sempre di più cercando di intercettare il maggior numero di tipologie di consumatori, il comparto del vino si concentra troppo solo nella categoria dei consumatori “ad alta frequenza”.

Fabio Piccoli
Il tour UNIT WINE TOUR - Mission Asia 2020 sbarca ad Almaty il 26 giugno per un evento b2b che coinvolge player anche dei Paesi limitrofi dell'Eurasia. venerdi 21 febbraio 2020

Kazakhstan: centro commerciale e di transito dell’Asia Centrale, un ponte tra Europa e Asia

Il tour UNIT WINE TOUR - Mission Asia 2020 sbarca ad Almaty il 26 giugno per un evento b2b che coinvolge player anche dei Paesi limitrofi dell'Eurasia.

Alla Stazione Leopolda di Firenze il Gallo Nero conferma il trend positivo della denominazione. Fatturato in aumento e grande risalto per le tipologie “premium”. giovedi 20 febbraio 2020

Vento in poppa per il Chianti Classico

Alla Stazione Leopolda di Firenze il Gallo Nero conferma il trend positivo della denominazione. Fatturato in aumento e grande risalto per le tipologie “premium”.

Giovanna Romeo
Il team di Wine Meridian sarà felice di incontrarti a Prowein: fissa ora un appuntamento per confrontarti con noi. giovedi 20 febbraio 2020

Piano Business di successo per il 2020: parliamone a Prowein dal 15 al 17 marzo!

Il team di Wine Meridian sarà felice di incontrarti a Prowein: fissa ora un appuntamento per confrontarti con noi.

Cristian Fanzolato
Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano. Aspettiamo le vostre “storie”, diteci cosa fate per promuovere e comunicare il vostro vino. giovedi 20 febbraio 2020

Partecipa al concorso gratuito "Il Meridiano del vino"

Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano. Aspettiamo le vostre “storie”, diteci cosa fate per promuovere e comunicare il vostro vino.

Cristian Fanzolato
La cooperativa del Sannio aderisce alla rete di cooperative dell'eccellenza italiana. giovedi 20 febbraio 2020

La Guardiense entra a far parte di The Wine Net

La cooperativa del Sannio aderisce alla rete di cooperative dell'eccellenza italiana.

Agnese Ceschi
La formazione nel mondo del vino alza il tiro incontrando docenti esperti di Export Multibrand, English for wineries, Cina, Vendita Italia e Hospitality. giovedi 20 febbraio 2020

I seminari di Wine Meridian: due giorni full immersion con focus specifici

La formazione nel mondo del vino alza il tiro incontrando docenti esperti di Export Multibrand, English for wineries, Cina, Vendita Italia e Hospitality.

Cristian Fanzolato
Futuro Responsabile Imbottigliamento. mercoledi 19 febbraio 2020

Offerta di lavoro

Futuro Responsabile Imbottigliamento.

Successo del World Tour organizzato dal Consorzio tutela vini Oltrepò Pavese.
mercoledi 19 febbraio 2020

La sfida internazionale dell’Oltrepò Pavese

Successo del World Tour organizzato dal Consorzio tutela vini Oltrepò Pavese.

La prima tappa del tour UNIT WINE TOUR 2020 sarà a Baku, capitale del Paese più importante per il Made in Italy del Caucaso meridionale. mercoledi 19 febbraio 2020

Azerbaijan: snodo strategico tra Asia ed Europa

La prima tappa del tour UNIT WINE TOUR 2020 sarà a Baku, capitale del Paese più importante per il Made in Italy del Caucaso meridionale.

Arconvert offre visibilità gratuita alle cantine attraverso i suoi strumenti di marketing e il concorso internazionale Fedrigoni TOP AWARD.
mercoledi 19 febbraio 2020

L'era dell'immagine digitale aiuta a promuovere il prodotto

Arconvert offre visibilità gratuita alle cantine attraverso i suoi strumenti di marketing e il concorso internazionale Fedrigoni TOP AWARD.

Se siete alla ricerca di Risorse umane per l’export, incontrate i responsabili di WinePeople a Prowein. Un’occasione per visionare il “Book degli Export Manager”

Come trovare risorse umane profilate per la tua azienda

Se siete alla ricerca di Risorse umane per l’export, incontrate i responsabili di WinePeople a Prowein. Un’occasione per visionare il “Book degli Export Manager”

Andrea Pozzan
La proposta da parte di Unione Italiana Vini e Alleanza della Cooperative è stata ben accolta dal Consorzio delle Venezie doc ma adesso è necessario definire in maniera concreta un piano di sviluppo del Pinot Grigio italiano sia in termini di qualificazione produttiva che di promozione della sua immagine

Bene la gestione coordinata del Pinot Grigio e poi?

La proposta da parte di Unione Italiana Vini e Alleanza della Cooperative è stata ben accolta dal Consorzio delle Venezie doc ma adesso è necessario definire in maniera concreta un piano di sviluppo del Pinot Grigio italiano sia in termini di qualificazione produttiva che di promozione della sua immagine

Fabio Piccoli
Logistica, commercializzazione, formazione e tendenze di mercato: quando l’unione fa la forza. mercoledi 19 febbraio 2020

Premium Wine Selection, compagine d’eccellenza nella distribuzione

Logistica, commercializzazione, formazione e tendenze di mercato: quando l’unione fa la forza.

Emanuele Fiorio
Le dichiarazioni del Presidente Manetti martedi 18 febbraio 2020

Chianti Classico Collection 2020 si chiude con numeri record

Le dichiarazioni del Presidente Manetti

Si crea in America un polo distributivo trainato dal Pinot Grigio e dall'Amarone. martedi 18 febbraio 2020

Masi e Santa Margherita USA: accordo tra due top player dei vini italiani

Si crea in America un polo distributivo trainato dal Pinot Grigio e dall'Amarone.



WineMeridian