Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
sabato 20 ottobre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

http://www.cantinavicobarone.com/ https://www.vinica.it/it/ Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it info@larchetipo.it http://www.tenutaviglione.com/ http://www.fattorialamagia.it/ https://www.rigoloccio.it/ http://www.cantinapedres.it/ https://www.poderidalnespoli.com/

Presentato a Milano il Codice Citra Wine Team

In un’affollatissima degustazione, presso i suggestivi Chiostri di San Barnaba a Milano, presentato il nuovo team enologico della cooperativa abruzzese Codice Citra, che vede al suo vertice il noto enologo Riccardo Cotarella


Presentato a Milano il Codice Citra Wine Team
La sala Bauer nei suggestivi Chiostri di San Barnaba a Milano a stento è riuscita a contenere tutti coloro che hanno partecipato alla degustazione per la presentazione del nuovo Codice Citra Wine Team che vede al suo vertice Riccardo Cotarella che si può considerare a tutti gli effetti il più noto enologo italiano.
Riccardo Cotarella, come hanno ricordato  Filippo D'Alleva e Valentino Di Campli, rispettivamnte direttore e presidente della nota cooperativa abruzzese Codice Citra , “rappresenta per noi una sorta di grande allenatore del nostro staff vitienologico. Metteremo in campo le nostre risorse insieme alla sua esperienza, non solo come enologo, ma anche e soprattutto come team leader grazie alla sua capacità di gestire e coordinare squadre di lavoro e orientarle verso progetti concreti e condivisi”.
Il Wine Team di Codice Citra, oltre a Cotarella, vede la presenza di tre giovani tecnici che hanno però già maturato importanti esperienze come Davide Dias (direttore tecnico), Lino Olivastri (enologo e responsabile R&D) e Ludovica Crugnale (enologa) ed insieme coordineranno uno sfaff tecnico composto da tutti gli enologi e agronomi delle 9 cantine associate.

La collaborazione che Codice Citra ha attivato con Riccardo Cotarella e il suo staff tecnico si svilupperà in sei importanti punti:
- analisi approfondita del potenziale vitivinicolo dei 6.000 ettari coltivati dai quasi 3.000 soci nelle zone più vocate delle provincia di Chieti;
- valorizzazione dei “cru” produttivi più interessanti;
- crescita professionale dello staff tecnico aziendale;
- individuazione delle tipologie di vino sulle quali avviare un percorso di upgrade al fine di migliorarne sia il profilo qualitativo che l’immagine;
- costruzione di una relazione più forte e costruttiva con i responsabili tecnici e i soci delle 9 cantine partner;
- costruzione di contenuti tecnici (legati sia al vigneto che ai vini) capaci di aumentare il valore della comunicazione dell’azienda.

E se, come recita il proverbio popolare “il buon giorno si vede dal mattino”, questo inizio di attività del nuovo Wine Team di Codice Citra sta dando già i primi interessanti risultati. Durante la degustazione- guidata dal noto giornalista del Gambero Rosso Marco Sabellico- è stato presentato il primo frutto di questo progetto vitienologico, un Montepulciano d’Abruzzo 2017, una cosiddetta “prova di botte” appena prelevata dalla Cantina, che ha letteralmente entusiasmato i partecipanti al tasting per la straordinaria piacevolezza, eleganza e bevibilità che testimonia, come ha sottolineato Sabellico anche “il valore di modernità del Montepulciano d’Abruzzo, capace di attrarre anche un pubblico più giovane di consumatori e appassionati di mercati più emergenti”.

Ma ottimi apprezzamenti dai numerosi giornalisti presenti sono stati dati anche agli altri tre vini presenti al tasting: il Pecorino Spumante Brut, che ha testimoniato come questa straordinaria varietà bianca abruzzese abbia anche nella versione spumantizzata grandissime potenzialità di sviluppo; il Montepulciano d’Abuzzo Caroso, una sorta di “marchio di fabbrica” di Codice Citra che si è dimostrato ancora una volta uno dei più interessanti di questa tipologia; il Montepulciano d’Abruzzo Riserva Laus Vitae, frutto di una selezione delle migliori uve delle zone più vocate dei terroir Codice Citra.
Un esempio eccellente, a nostro parere, di come il Montepulciano d’Abruzzo sia tra i pochi rossi al mondo capaci di coniugare grande potenza ad eleganza e bevibilità.

“Sono vini " ha evidenziato Cotarella ad inizio della degustazione " che testimoniano la straordinaria crescita qualitativa fatta dalla cooperazione vitivinicola italiana. La cooperazione oggi non solo rappresenta un indispensabile elemento nell’economia enologica del nostro Paese ma anche un modello di impresa che spesso, molto di più di tante aziende private, è in grado di essere dinamica, di fare ricerca, di valorizzare le risorse umane, di essere straordinario strumento di valorizzazione dei nostri territori vitivinicoli”.
“Territori che hanno bisogno di essere difesi e raccontati sempre meglio " ha sottolineato Attilio Scienza, il più noto ricercatore vitienologico italiano " perché vi è una tendenza internazionale, condotta in particolare dalla grande distribuzione, a rendere sempre meno visibile l’importanza dei terroir produttivi. E per un Paese come l’Italia questo rappresenta un rischio gravissimo perché la forza del nostro sistema vitivinicolo risiede soprattutto nell’esaltazione dei nostri territori di produzione e dei nostri vitigni autoctoni”.
Presentato a Milano il Codice Citra Wine Team


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi il Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso sabato 20 ottobre

Italian wines in the world: Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso

Abbiamo degustato per voi il Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso

We have tasted for you Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 saturday 20 october

Italian wines in the world: Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016

We have tasted for you Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016

La cantina friulana presenta un'edizione limitata di una magnum di rosso con un uvaggio di Refosco e Pignolo. venerdi 19 ottobre

Zorzettig rosso fuoco: la forza e la passione degli autoctoni

La cantina friulana presenta un'edizione limitata di una magnum di rosso con un uvaggio di Refosco e Pignolo.

La manifestazione, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella, si svolgerà dal 20 al 21 ottobre a Sant’Ambrogio di Valpolicella. venerdi 19 ottobre

Nasce Valpolitech, fiera espositiva dedicata alla viticoltura sostenibile

La manifestazione, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella, si svolgerà dal 20 al 21 ottobre a Sant’Ambrogio di Valpolicella.

Siamo veramente convinti che il problema dello sviluppo del nostro export sia che è troppo legato alle cosiddette nicchie?

Vino italiano nel mondo: può vivere di sole nicchie?

Siamo veramente convinti che il problema dello sviluppo del nostro export sia che è troppo legato alle cosiddette nicchie?

Fabio Piccoli
Al Bassano Expo oltre 400 vini in degustazione da tutta Italia da sabato 20 a lunedì 22 ottobre giovedi 18 ottobre

Al via il Bassano Wine Festival 2018: tre giorni per scoprire, degustare a acquistare

Al Bassano Expo oltre 400 vini in degustazione da tutta Italia da sabato 20 a lunedì 22 ottobre

Sono sempre di più, grazie alle nuove tecnologie, le innovazioni che si possono realizzare sul packaging ed il settore vitivinicolo ha ancora molti margini di crescita per sfruttare al meglio una serie di opportunità già oggi a disposizione

Ultimi sviluppi nella corsa al packaging intelligente

Sono sempre di più, grazie alle nuove tecnologie, le innovazioni che si possono realizzare sul packaging ed il settore vitivinicolo ha ancora molti margini di crescita per sfruttare al meglio una serie di opportunità già oggi a disposizione

Francesco Piccoli
L'azienda veneta conferma l'impegno ecosostenibile con il progetto RafCycle giovedi 18 ottobre

Cantina di Soave ricicla 62.000 kg di supporti per etichette in 3 anni

L'azienda veneta conferma l'impegno ecosostenibile con il progetto RafCycle

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli will lead the cohort of 80+ judges for 5StarWines 2019 the international wine selection that will take place in Verona from the 3rd to the 5th of April 2019. wednesday 17 october

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli join Vinitaly International Grand Tasting 5StarWines 2019

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli will lead the cohort of 80+ judges for 5StarWines 2019 the international wine selection that will take place in Verona from the 3rd to the 5th of April 2019.

The speed-dating interview format created by Wine People and Vinitaly International for the fourth time at the Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) on 10th November 2018. wednesday 17 october

Are you expert in Asian markets? #HireMeVinitaly returns to Hong Kong to select Asian market professionals

The speed-dating interview format created by Wine People and Vinitaly International for the fourth time at the Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) on 10th November 2018.

Wine Export Manager - GDO o Key Account 

mercoledi 17 ottobre

Offerta di lavoro

Wine Export Manager - GDO o Key Account

Cerchiamo un Wine Export Manager mercoledi 17 ottobre

Offerta di lavoro

Cerchiamo un Wine Export Manager

Agrifood Monitor, Nomisma e Crif rilasciano un aggiornamento importante in merito alle condizioni dell'export italiano all'interno del mercato del Regno Unito mercoledi 17 ottobre

Brexit ed export italiano: ci sono aggiornamenti?

Agrifood Monitor, Nomisma e Crif rilasciano un aggiornamento importante in merito alle condizioni dell'export italiano all'interno del mercato del Regno Unito

Focus conclusivo sui risultati emersi dalle indagini presentate a Wine Export Manager Day
mercoledi 17 ottobre

Una lobby degli export manager è possibile, ma come?

Focus conclusivo sui risultati emersi dalle indagini presentate a Wine Export Manager Day

Noemi Mengo
Un pericoloso concorrente si prepara ad avanzare nella produzione di rosé di alta qualità, il mercato italiano dovrà prepararsi ad affrontare un’ondata di successo made in Germany nei prossimi anni 
mercoledi 17 ottobre

Nel mercato tedesco impazza la moda del rosé di produzione locale

Un pericoloso concorrente si prepara ad avanzare nella produzione di rosé di alta qualità, il mercato italiano dovrà prepararsi ad affrontare un’ondata di successo made in Germany nei prossimi anni

Noemi Mengo
Un nuovo Amarone e un progetto di recupero storico martedi 16 ottobre

Tommasi lancia il nuovo brand De Buris

Un nuovo Amarone e un progetto di recupero storico

Le tipologie di consumatori si stanno evolvendo sempre di più e a velocità imprevedibili. Per capire il potenziale sviluppo dei mercati internazionali del vino sarà sempre più importante conoscere in profondità le diverse tipologie di target

I consigli di Euromonitor su come raggiungere le nuove 8 categorie di consumatori

Le tipologie di consumatori si stanno evolvendo sempre di più e a velocità imprevedibili. Per capire il potenziale sviluppo dei mercati internazionali del vino sarà sempre più importante conoscere in profondità le diverse tipologie di target

Francesco Piccoli
Se hai un passaggio generazionale in atto, scopri come formare al meglio nuovi imprenditori del vino, preparati, aggiornati e produttivi. lunedi 15 ottobre

Campus Impresa: la scelta degli imprenditori consapevoli

Se hai un passaggio generazionale in atto, scopri come formare al meglio nuovi imprenditori del vino, preparati, aggiornati e produttivi.