Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC
giovedi 06 aprile

Professione wine influencer: quando il vino diventa social

Esploriamo il mondo dei wine influencer: cosa si nasconde dietro ad un post sui social network ?


Professione wine influencer: quando il vino diventa social
Con l’avvento dei Social Networks tutto fa tendenza, quindi perché non il vino? Inauguriamo oggi un nuovo filone di analisi che intende andare a comprendere il mondo dei wine influencer, coloro a colpi di foto e likes, condividono la loro passione per il vino sui maggiori Social Networks. Ci siamo chiesti: chi sono? Cosa c’è dietro ad un post sui social? Che logiche regolano questo mondo? Molti di loro si "nascondo" dietro ad un nick name, altri si palesano con il proprio nome, magari sono produttori, giornalisti, sommelier... Abbiamo intervistato l’amministratore della pagina Instagram di Wine & Spirits,  Valerien (https://www.instagram.com/wine_spirits_/?hl=it). Mosso da un'autentica passione per il vino e dalle origini in terra Champagne, il  wine influencer ha macinato in poco tempo 39 mila follower.


Chi è il wine influencer? E cosa fa?
Secondo me, un influencer o un blogger di vino, deve essere prima di tutto un appassionato. Deve conoscere il mondo del vino e saperne apprezzare ogni bottiglia.
Ogni bottiglia ha il proprio valore e il nostro compito è scoprirne i segreti. Una degustazione è un profondo momento di scoperta, è una penetrazione dell’intimità del vino ed è il risultato di un lavoro che deve essere rispettato. Deve anche saper fare una critica, ma non deve mai dimenticare tutto il duro lavoro che una produzione vinicola richiede. È un lavoro che richiede: l’avere passione, essere imparziali, una profonda analisi, ma soprattutto l’amore per le cose belle. In poche parole l’amore per l’arte di vivere.

Come è nata la sua passione per il vino?
La mia passione per il vino è nata molti anni fa. In origine niente mi avrebbe predestinato ad avere questa passione. Sono nato in una famiglia in cui la viticoltura non era poi così importante. Ho avuto la fortuna di incontrare sul mio cammino molti viticoltori di Champenois e di innamorarmi follemente di una donna che, come me, ama il territorio ed i suoi prodotti.

Per quale motivo ha iniziato a postare sui social dei contenuti che hanno come tema principale il vino?
Ho iniziato a condividere delle foto sui social, prima di tutto per dare un consiglio ai miei amici. Era un modo per ricordare le mie scoperte e di imprimere i meravigliosi momenti vissuti in compagnia di quelle bottiglie e degli amici. Un buon vino, è sempre meglio se accompagnato dagli amici.

Perché ha così tanti follower? Qual è il suo segreto?
Penso che il segreto, sia prima di tutto, essere allo stesso livello dei follower e rispettare le loro aspettative. Non bisogna sentirsi superiori ai propri seguaci e bisogna utilizzare un vocabolario semplice che può essere recepito da tutti. Sono entrato in questo mondo, perché ho studiato a Bordeaux ed ho vissuto a Champagne. Vivere in questi territori mi ha dato la spinta giusta. Il mio percorso è uno dei motivi per i quali ad oggi ho così tanti follower.

In base alla sua esperienza, che consigli darebbe alle aziende di vino che vorrebbero migliorare la loro visibilità sui social network?
Penso che la cosa migliore per il futuro del vino sia avere più visibilità e stare vicino ai propri follower. Non bisogna esitare a commentare, a mettere like e rispondere alla gente. Il vino non è prima di tutto un modo per condividere? Penso che l’industria del vino debba avvicinarsi di più al mondo dei social, devono suscitare desiderio e definire una propria linea di condotta. I social sono il modo migliore di comunicare liberamente. È questo che i consumatori si aspettano dal proprio vino! Vogliono evadere per qualche istante e sognare attraverso le foto.
Professione wine influencer: quando il vino diventa social

Le creative foto dell'Influencer




Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su "Vino e Mercati"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti. lunedi 25 settembre

Ansuini 1860, nota casa d'aste, presenta "Fine Wines & Spirit Auction"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti.

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi


WineMeridian