Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 28 luglio 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com SWF MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet

Prowein e la centralità delle risorse umane

Importanza della capacità di creare e gestire le relazioni


Prowein e la centralità delle risorse umane
Ci ha fatto molto piacere che molti dei nostri lettori, con cui ci siamo confrontati anche durante questi giorni di Prowein, ci abbiano riconosciuto di aver messo al centro della nostra visione di export, non solo gli aspetti economici ma anche la centralità delle risorse umane. Da anni evidenziamo il ruolo centrale delle risorse umane nello sviluppo delle nostre imprese del vino.

Finalmente possiamo affermare che le aziende stanno percependo l’importanza di aumentare le proprie competenze e vedono nella conoscenza un fattore veramente strategico. Vi sono poi sempre più giovani (ma anche meno giovani) che comprendono che solo attraverso la loro crescita professionale potranno dare un contributo utile al nostro sistema vitienologico.

Ma c’è un denominatore comune che anche in questi giorni ci è balzato agli occhi: a prescindere della tua dimensione aziendale e del tuo prodotto, sul mercato devi necessariamente essere riconoscibile e in questo il fattore umano ha uno straordinario ruolo e potenziale. Noi stessi, visitando i padiglioni internazionali dove non conoscevamo prodotti o produttori, ci siamo fermati laddove abbiamo trovato quello che possiamo definire un “manager della riconoscibilità”. Persone realmente disponibili al dialogo, alla relazione e con l’autentica voglia di conoscere persone nuove.

Infatti se c’è una costante che tutt’oggi appare una peculiarità del mercato del vino (a prescindere dalla dimensione aziendale e dal target distributivo di riferimento) è quella della “relazione”. Il vino si vende attraverso una costante, assidua, pianifcata azione di costruzione di “relazioni” e in questo il ruolo della risorsa umana è assolutamente insostituibile.

Ogni tua azione può essere in grado di rendere visibile, unica e riconoscibile la tua azienda e i tuoi prodotti.
La riconoscibilità, quindi, si può costruire solo attraverso una crescita di professionalità e imprenditorialità. L’intuito può rappresentare solo un valore aggiunto ma non l’unica dote sufficiente per far funzionare le aziende, per renderle competitive.
Per questo investire in manager della riconoscibilità significa investire nel nostro futuro, investire nella competenza nostra e dei nostri collaboratori.
Quando qualcuno ci chiede come mai siamo cosi attenti al tema della formazione e delle risorse umane nel mondo del vino, rispondiamo che ognuno di noi è come un campo da coltivare. Avete provato a lasciare le vostre vigne senza cura per lungo tempo?
Le risorse umane, infatti, sono la materia che necessita in assoluto di essere maneggiata con la miglior cura. Il futuro del successo del vino italiano passa da qui.

Lavinia Furlani

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Nel mondo vi è una crescente domanda di vino “etico”, non solo rispettoso dell’ambiente ma anche delle regole di comportamento nei confronti dei lavoratori del settore

Nel mondo sempre più voglia di vino etico

Nel mondo vi è una crescente domanda di vino “etico”, non solo rispettoso dell’ambiente ma anche delle regole di comportamento nei confronti dei lavoratori del settore

Fabio Piccoli
Importanti aziende del vino sudafricane stanno investendo nel Nebbiolo considerata una varietà capace di adattarsi al meglio al loro terroir. Cresce l'interesse e l'investimento nelle nostre varietà in vari paesi produttori nel mondo, un aspetto che fa riflettere

Le potenzialità “uniche” del Nebbiolo in Sud Africa

Importanti aziende del vino sudafricane stanno investendo nel Nebbiolo considerata una varietà capace di adattarsi al meglio al loro terroir. Cresce l'interesse e l'investimento nelle nostre varietà in vari paesi produttori nel mondo, un aspetto che fa riflettere

Fabio Piccoli
Scegli Wine Meridian come partner per i mercati internazionali giovedi 27 luglio

Promozione Media partnership

Scegli Wine Meridian come partner per i mercati internazionali

6 aziende vinicole mediterranee a Gibellina (Trapani) dal 28 al 30 luglio per parlare di cultura, vino e mediterraneo mercoledi 26 luglio

Scirocco Wine Fest: una manifestazione per parlare di Mediterraneo

6 aziende vinicole mediterranee a Gibellina (Trapani) dal 28 al 30 luglio per parlare di cultura, vino e mediterraneo

Agnese Ceschi
L'intervista alla proprietaria del ristorante italiano a Bangkok Charlotte Buzzanca mercoledi 26 luglio

Sensi Restaurant: il fascino chic del vino italiano in Thailandia

L'intervista alla proprietaria del ristorante italiano a Bangkok Charlotte Buzzanca

Il gruppo vinicolo rafforza la leadership nel comparto dei vini bianchi, acquisendo l'azienda bandiera del Lugana DOC mercoledi 26 luglio

Santa Margherita Gruppo Vinicolo acquisisce il controllo di Cà Maiol, storico produttore del Lugana DOC.

Il gruppo vinicolo rafforza la leadership nel comparto dei vini bianchi, acquisendo l'azienda bandiera del Lugana DOC

Proseguiranno i programmi in un'ottica di innovazione per il nuovo presidente mercoledi 26 luglio

Ernesto Abbona è il nuovo presidente di Unione Italiana Vini

Proseguiranno i programmi in un'ottica di innovazione per il nuovo presidente

Mentre noi continuiamo ad interrogarci sull’utilità di una promozione “istituzionale” del vino italiano nel mondo, l’Australia ci fornisce quotidianamente esempi illuminanti e utili

Quando il sistema Paese funziona, l’esempio dell’Australia

Mentre noi continuiamo ad interrogarci sull’utilità di una promozione “istituzionale” del vino italiano nel mondo, l’Australia ci fornisce quotidianamente esempi illuminanti e utili

Fabio Piccoli
Il parere dell'esperta di social media marketing Elena Mazzali lunedi 24 luglio

Instagram & Vino: la coppia vincente nella degustazione digitale!

Il parere dell'esperta di social media marketing Elena Mazzali

L'intervista tripla ai fondatori di The Wine Net sabato 22 luglio

Aldo Franchi, Cesare Barbero e Daniele Accordini: gli uomini del cambiamento nel mondo delle cooperative italiane

L'intervista tripla ai fondatori di The Wine Net

Agnese Ceschi
Per uno storytelling del vino che sia efficace è necessario esaltare sempre di più il valore “eroico” di alcuni elementi chiave della produzione. Il parere del prof. Attilio Scienza e i vitigni mito secondo Rupert Millar di The Drink Business

Quando i vitigni diventano “eroi”

Per uno storytelling del vino che sia efficace è necessario esaltare sempre di più il valore “eroico” di alcuni elementi chiave della produzione. Il parere del prof. Attilio Scienza e i vitigni mito secondo Rupert Millar di The Drink Business

Fabio Piccoli
La decisione ponderata nasce dalla difficoltà di coniugare impegni di azienda ed Associazione giovedi 20 luglio

Antonio Rallo lascia la Presidenza di Unione Italiana Vini

La decisione ponderata nasce dalla difficoltà di coniugare impegni di azienda ed Associazione

La certificazione più ambita di TripAdvisor, che analizza lo stato di gradimento della sua utenza, premia le aziende che si sono distinte sulle altre giovedi 20 luglio

TripAdvisor premia ancora Rocca Sveva con il Certificato di Eccellenza

La certificazione più ambita di TripAdvisor, che analizza lo stato di gradimento della sua utenza, premia le aziende che si sono distinte sulle altre



WineMeridian