Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 21 febbraio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


pradellaluna.com catullio.it Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it
mercoledi 21 agosto 2019

Qual è il vino più digitato sui motori di ricerca?

Una ricerca condotta da Bytek sulle query online dal 2015 al 2018, ci svela le varietà più cercate dai consumatori dei paesi del G7


Qual è il vino più digitato sui motori di ricerca?

Numero di ricerche medie annuali e percentuale rispetto agli utilizzatori di Internet


L’acquisto di vino, in moltissime occasioni, parte proprio da qui: una semplice parola digitata all’interno della barra di un motore di ricerca. Così ha inizio il lungo percorso che legherà il consumatore ad un prodotto, magari rendendolo un bevitore abituale di esso. Come capire però se si rientra all’interno di milioni, o meglio miliardi, di ricerche che avvengono ogni giorno sul web e in che percentuale? Come trarne efficacia? A tradurre un po’ di dati ci ha pensato Bytek, e a riportarvi quelli che riteniamo più interessanti, ci pensiamo noi.

Bytek, per chi già non la conoscesse, è una Martech company che sviluppa piattaforme per search marketing, digital advertising & lead generation e content marketing data-driven. Il suo approccio accompagna e supporta le aziende nella definizione di obiettivi e strategie di marketing, attraverso l’analisi dei dati, oltre a fornire formazione diretta per aziende e privati.

L’analisi condotta da Bytek si è occupata di monitorare le ricerche online, focalizzandosi sui paesi del G7, quindi Italia, Francia, Germania, UK, USA, Canada e Giappone, mercati d’interesse per l’export italiano. La ricerca è stata condotta sfruttando il sistema SEO (Search Engine Optimization), che, monitorando le ricerche, studia i bisogni degli utenti e permette la pianificazione di strategie di marketing. Entrando nello specifico, le analisi condotte sono state analisi di stagionalità, share of voice (la visibilità dei competitor), delle domande più digitate, confronti su altri mercati, analisi di search journey (collegamento all’interesse di acquisto) e dei trend maggiori.

Dal 2015 al 2018, il paese in cui si sono verificate più ricerche rispetto al numero di utilizzatori di internet, è la Francia, il cui numero medio di ricerche annuali si attesta a 4,916,420 ricerche, al secondo posto gli Stati Uniti, che hanno un numero medio più alto (quasi 16 milioni di ricerche) ma semplicemente perché rapportato al totale della popolazione nel Paese. L’Italia è solo al quarto posto, e all’ultimo troviamo il Giappone con quasi 3 milioni di media nel giro di 3 anni.

Applicando un algoritmo di clustering (analisi dei gruppi) emerge che in Francia ed in Italia le ricerche sono più simili fra loro rispetto a quelle degli altri 5 Paesi analizzati.

In particolare in Italia troviamo un trend di ricerca generale in forte crescita senza stagionalità, con la maggior parte delle ricerche concentrate nei cluster “regione”, “tipologia”, “vitigno”. Fra le tipologie italiane più digitate c’è il Prosecco, al secondo posto lo Chardonnay e al terzo la Ribolla Gialla.
In Francia si è verificata un’alta concentrazione di ricerche specifiche sul vino per quanto riguarda nome e tipologia, soprattutto nel periodo di dicembre. Anche qui il vitigno più cercato è il Prosecco. Alta quantità di ricerche specifiche sul vino soprattutto per la categoria nome e tipologia, concentrate nel periodo di dicembre. Un cluster in crescita è sicuramente la ricerca di contesti come “magazine”, “produttore”, “regione”, segno quindi di una tendenza alla ricerca di informazioni. 

Nel Regno Unito, si è verificato un trend di ricerca stabile, anche qui concentrato a dicembre con forte interesse per la categoria accessori e ricerche in aumento nei campi di acquisti ed eventi e magazine/guide. 
Negli Stati Uniti, c’è un alto tasso di ricerca per la categoria accessori, specie nel periodo di dicembre, con un interesse crescente per acquisti ed eventi. Il vitigno più cercato anche qui è il Prosecco, segue il Cabernet sauvignon e infine il Pinot grigio. C’è un interesse di ricerca maggiore sui produttori italiani.

In Germania il trend di ricerca generale in crescita è senza stagionalità e concentrato soprattutto sulla categoria accessori. Interesse crescente per vitigno, eventi e “come fare il vino”. Sul vino italiano le ricerche sono concentrate su Prosecco, con un interesse crescente per vitigno, produttore, composizione. 
 
Anche in Canada il trend generale di ricerche in crescita ha stagionalità a dicembre e interesse crescente per acquisti ed eventi. Sul vino italiano le ricerche sono concentrate su Prosecco, con un interesse crescente per eventi e produttori.
 
Infine in Giappone, osserviamo un trend di ricerca stabile senza stagionalità con interesse crescente per gli accessori. Sul vino italiano le ricerche cambiano e sono infatti concentrate su Chardonnay al primo posto, con un interesse crescente per le regioni di produzione e i corsi di sommelier, scende al secondo posto il Prosecco, al terzo il Cabernet sauvignon. 

Quali sono i produttori più cercati per categoria?

Nella categoria Prosecco, i più ricercati sono Drusian, Soligo e Mionetto; per lo Chardonnay al primo posto Castello di Banfi, poi segue Ca’ del Bosco; per la Ribolla Gialla, al primo posto Bastianich, al secondo Felluga.



Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Mentre il settore delle bevande alcoliche si sta diversificando sempre di più cercando di intercettare il maggior numero di tipologie di consumatori, il comparto del vino si concentra troppo solo nella categoria dei consumatori “ad alta frequenza”.
venerdi 21 febbraio 2020

Il vino ha bisogno estremo di nuovi consumatori

Mentre il settore delle bevande alcoliche si sta diversificando sempre di più cercando di intercettare il maggior numero di tipologie di consumatori, il comparto del vino si concentra troppo solo nella categoria dei consumatori “ad alta frequenza”.

Fabio Piccoli
Il tour UNIT WINE TOUR - Mission Asia 2020 sbarca ad Almaty il 26 giugno per un evento b2b che coinvolge player anche dei Paesi limitrofi dell'Eurasia. venerdi 21 febbraio 2020

Kazakhstan: centro commerciale e di transito dell’Asia Centrale, un ponte tra Europa e Asia

Il tour UNIT WINE TOUR - Mission Asia 2020 sbarca ad Almaty il 26 giugno per un evento b2b che coinvolge player anche dei Paesi limitrofi dell'Eurasia.

Alla Stazione Leopolda di Firenze il Gallo Nero conferma il trend positivo della denominazione. Fatturato in aumento e grande risalto per le tipologie “premium”. giovedi 20 febbraio 2020

Vento in poppa per il Chianti Classico

Alla Stazione Leopolda di Firenze il Gallo Nero conferma il trend positivo della denominazione. Fatturato in aumento e grande risalto per le tipologie “premium”.

Giovanna Romeo
Il team di Wine Meridian sarà felice di incontrarti a Prowein: fissa ora un appuntamento per confrontarti con noi. giovedi 20 febbraio 2020

Piano Business di successo per il 2020: parliamone a Prowein dal 15 al 17 marzo!

Il team di Wine Meridian sarà felice di incontrarti a Prowein: fissa ora un appuntamento per confrontarti con noi.

Cristian Fanzolato
Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano. Aspettiamo le vostre “storie”, diteci cosa fate per promuovere e comunicare il vostro vino. giovedi 20 febbraio 2020

Partecipa al concorso gratuito "Il Meridiano del vino"

Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano. Aspettiamo le vostre “storie”, diteci cosa fate per promuovere e comunicare il vostro vino.

Cristian Fanzolato
La cooperativa del Sannio aderisce alla rete di cooperative dell'eccellenza italiana. giovedi 20 febbraio 2020

La Guardiense entra a far parte di The Wine Net

La cooperativa del Sannio aderisce alla rete di cooperative dell'eccellenza italiana.

Agnese Ceschi
La formazione nel mondo del vino alza il tiro incontrando docenti esperti di Export Multibrand, English for wineries, Cina, Vendita Italia e Hospitality. giovedi 20 febbraio 2020

I seminari di Wine Meridian: due giorni full immersion con focus specifici

La formazione nel mondo del vino alza il tiro incontrando docenti esperti di Export Multibrand, English for wineries, Cina, Vendita Italia e Hospitality.

Cristian Fanzolato
Futuro Responsabile Imbottigliamento. mercoledi 19 febbraio 2020

Offerta di lavoro

Futuro Responsabile Imbottigliamento.

Successo del World Tour organizzato dal Consorzio tutela vini Oltrepò Pavese.
mercoledi 19 febbraio 2020

La sfida internazionale dell’Oltrepò Pavese

Successo del World Tour organizzato dal Consorzio tutela vini Oltrepò Pavese.

La prima tappa del tour UNIT WINE TOUR 2020 sarà a Baku, capitale del Paese più importante per il Made in Italy del Caucaso meridionale. mercoledi 19 febbraio 2020

Azerbaijan: snodo strategico tra Asia ed Europa

La prima tappa del tour UNIT WINE TOUR 2020 sarà a Baku, capitale del Paese più importante per il Made in Italy del Caucaso meridionale.

Arconvert offre visibilità gratuita alle cantine attraverso i suoi strumenti di marketing e il concorso internazionale Fedrigoni TOP AWARD.
mercoledi 19 febbraio 2020

L'era dell'immagine digitale aiuta a promuovere il prodotto

Arconvert offre visibilità gratuita alle cantine attraverso i suoi strumenti di marketing e il concorso internazionale Fedrigoni TOP AWARD.

Se siete alla ricerca di Risorse umane per l’export, incontrate i responsabili di WinePeople a Prowein. Un’occasione per visionare il “Book degli Export Manager”

Come trovare risorse umane profilate per la tua azienda

Se siete alla ricerca di Risorse umane per l’export, incontrate i responsabili di WinePeople a Prowein. Un’occasione per visionare il “Book degli Export Manager”

Andrea Pozzan
La proposta da parte di Unione Italiana Vini e Alleanza della Cooperative è stata ben accolta dal Consorzio delle Venezie doc ma adesso è necessario definire in maniera concreta un piano di sviluppo del Pinot Grigio italiano sia in termini di qualificazione produttiva che di promozione della sua immagine

Bene la gestione coordinata del Pinot Grigio e poi?

La proposta da parte di Unione Italiana Vini e Alleanza della Cooperative è stata ben accolta dal Consorzio delle Venezie doc ma adesso è necessario definire in maniera concreta un piano di sviluppo del Pinot Grigio italiano sia in termini di qualificazione produttiva che di promozione della sua immagine

Fabio Piccoli
Logistica, commercializzazione, formazione e tendenze di mercato: quando l’unione fa la forza. mercoledi 19 febbraio 2020

Premium Wine Selection, compagine d’eccellenza nella distribuzione

Logistica, commercializzazione, formazione e tendenze di mercato: quando l’unione fa la forza.

Emanuele Fiorio
Le dichiarazioni del Presidente Manetti martedi 18 febbraio 2020

Chianti Classico Collection 2020 si chiude con numeri record

Le dichiarazioni del Presidente Manetti

Si crea in America un polo distributivo trainato dal Pinot Grigio e dall'Amarone. martedi 18 febbraio 2020

Masi e Santa Margherita USA: accordo tra due top player dei vini italiani

Si crea in America un polo distributivo trainato dal Pinot Grigio e dall'Amarone.



WineMeridian