Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 19 gennaio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


http://www.principedicorleone.it/ Iron3 IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Tommasi WineNet Bixio Ceccheto Farina Enartis

Quali sono i social media che i wine professional utilizzano in Cina?

Ecco i risultati dell'interessante Vinitaly International Survey


Quali sono i social media che i wine professional utilizzano in Cina?
In Cina non si puo’ pensare all’e-commerce senza passare per i social media. Vinitaly International ha condotto una serie di sondaggi (qui di seguito il primo di tre) con i professionisti del mondo del vino del Paese di Mezzo. Per conoscere quali sono le loro abitudini, quali sono i social media piu’ influenti e cercare di capire oltre a Wechat quali sono gli altri canali da loro utilizzati che, spesso, dietro la barriera linguistica ci sfuggono. E’ la prima volta che un’organizzazione italiana conduce uno studio su questi importanti temi. L’obiettivo e’ quello di aiutare i produttori italiani a comprendere meglio il mercato cinese e fare in modo che l’Italia enoica diventi protagonista.

E’ giusto cosi’ ricordare che in Cina, come dimostrano gli ultimi studi di settore il numero degli internauti cinesi e’ in continua crescita e sempre di piu’ i consumatori del Paese di Mezzo vedono i social media come la loro principale (se non unica) fonte di informazione e una leva molto importante nel processo decisionale per i loro acquisti.

“Siamo presenti in Cina sia su Wechat che su Weibo da alcuni anni ma dopo la visita di Jack Ma abbiamo riscontrato un aumento esponenziale nell’interesse per il vino italiano”, afferma Stevie Kim, managing director di Vinitaly International, “Abbiamo creato anche una comunita’ di key opinion leader, facendo leva sugli Italian Wine Ambassador certificati della Vinitaly International Academy (). Stiamo concludendo una serie di tre sondaggi per cercare di comprendere meglio i wine professional cinesi. Quello che presentiamo oggi e’ la prima parte. Le altre due parti che seguiranno saranno dedicate alla top 10 delle personalita’ influenti in Cina e ai 100 migliori vini italiani in Cina”.

Le leggi del governo cinese bloccano l’uso dei social media occidentali e cosi’ si sono creati numerosi social media locali come Weibo e Wechat. Questi possono rappresentare uno strumento instantaneo e non oneroso per raggiungere i consumatori cinesi, anche nelle citta’ di terza e quarta fascia dove il mercato del vino piano piano sta crescendo.

Il mercato cinese, come sostengono molti osservatori, e’ ancora molto lontano dall’essere maturo e gran parte dei consumatori trova nell’online e nei canali social dei wine professional autorevolezza e un fondamento per poi decidere di acquistare. Capire quindi le preferenze dei wine professional per quanto riguarda i social media rappresenta quindi il primo passo necessario per migliorare la strategia di un’azienda per i propri social media.

Nei mesi di luglio e agosto 2016 Vinitaly International ha interpellato 180 wine professional cinesi, conducendo un sondaggio diviso in otto categorie:

1  Communication
2  Microblog, Blog, Soft Blog
3  Business Networking
4  Online forums
5  SNS/wiki
6  Video & Picture Social
7  Live streaming Platforms
8  E-commerce

Il sondaggio e’ stato condotto utilizzando diaochapai.com, una piattaforma di sondaggi online.

Survey highlights:

- Wechat e QQ rimangono le piattaforme di messaggistica istantanea piu’ usate dai wine professional con rispettivamente il 99.37% e il 60.38%.
- L’80% dei wine professional hanno un Blog personale e lo aggiornano regolarmente sia con Sina Weibo che con Sina Blog.
- Un po’ a sorpresa circa meta’ degli intervistati non usa forme di social media di business network. Tra coloro che invece li usano, il 41% usa LinkedIn.
- Nonostante i forum online siano in declino, la loro popolarita’ tra i wine professional e’ relativamente alta con Baidu Tieba che si posiziona al primo posto con il 50%.
- Meitu e Instangram sono le app piu’ diffuse per la condivisione delle foto online. Aiqiyi e Youku Tudou sono invece i siti di video online.
- Il live streaming sta lentamente prendendo campo, soprattuto l’app Ingkee.
- Tutto invece come previsto per quanto riguarda l’e-commerce con Taobao (70,44%), Tmall (50,94%) e JD (62,89%) nettamente in testa.





Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Prosecco pedina di scambio nell’accordo tra UE e Australia?

Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Francesco Piccoli
Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Pochi giorni al meeting per gli export manager di Wineout

Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters giovedi 18 gennaio

Importare vini italiani in America: non ci si improvvisa

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters

Noemi Mengo
Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons giovedi 18 gennaio

Wine influencer: quanto valore portano alla wine community e quanto accrescono la conoscenza comune del vino?

Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons

Noemi Mengo
Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Cosa significa essere oggi un imprenditore del vino?

Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo? martedi 16 gennaio

Danimarca: dove la felicità è di casa

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo?

Agnese Ceschi
Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta? lunedi 15 gennaio

120 cm ² per raccontare la propria storia

Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta?

La più importante hub del commercio asiatico venerdi 12 gennaio

Inserirsi nel mercato cinese: perché dovreste usare Hong Kong come tramite

La più importante hub del commercio asiatico

Noemi Mengo
Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme… giovedi 11 gennaio

Come essere influenti in Cina

Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme…

Redazione Wine Meridian
Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Il primo corso per imparare a vendere vino nel mondo e in Italia

Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Diventare imprenditori del vino consapevoli

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Fabio Piccoli
Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

In onore di Gualtiero Marchesi

Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

Vincenzo Ercolino


WineMeridian