Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
giovedi 09 aprile 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com cantina settesoli mossi 1558 perdomini Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor
martedi 24 marzo 2020

Ripartiremo dalle nostre migliori risorse

Turismo ed enogastronomia sono i fiori all'occhiello dell'economia italiana. Questo è il momento di progettare nuove strategie in attesa di ripartire.


Ripartiremo dalle nostre migliori risorse
Se abbiamo una certezza in queste ore buie, è questa: l’Italia ripartirà quando uscirà dalla propria “chiusura forzata” e lo farà proprio dalle risorse di questo Belpaese, che sono tante e un punto di forza indiscutibile. Due di queste sono il turismo e l’enogastronomia.
Ironia della sorte vuole che il 2020 sia per l'Organizzazione Mondiale del Turismo l’anno del turismo per lo sviluppo rurale, a cui il vino e la gastronomia contribuiscono in maniera indiscutibilmente centrale.
“L’enogastronomia continua a dimostrarsi un driver fondamentale che non solo arricchisce l’offerta turistica ma stimola lo sviluppo economico, sociale e culturale di un territorio. Parliamo di un settore integrato che contempla una catena del valore ampia e include ambiti diversi ma profondamente interrelati” spiega Alessandra Priante, Direttore Regione Europa, UNWTO, all’interno del «Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano», lavoro nasce sotto l’egida dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico, diretta da Roberta Garibaldi.

Secondo i dati del rapporto il Belpaese è leader a livello europeo per consistenza dell’offerta. “Dal confronto con i maggiori competitor europei - Francia, Spagna, Germania e Regno Unito, ossia i Paesi che figurano insieme al nostro nella top ten per numero di arrivi turistici internazionali al 2018 (UNWTO, 2019) l’Italia è ai vertici in sette degli indicatori considerati per consistenza: produzioni di eccellenza, aziende vitivinicole, aziende
olearie, imprese di ristorazione, musei del gusto, birrifici, beni e Città Creative UNESCO legate all’enogastronomia” spiega Roberta Garibaldi, Presidente dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico.
Considerando la dinamica di breve periodo (3 anni), sebbene la Francia evidenzi il maggiore incremento in termini assoluti di prodotti agroalimentari a Indicazione Geografica e di micro-birrifici, e la Spagna di vini certificati e imprese di ristorazione, l’Italia mantiene il primato per quanto concerne la crescita di aziende viticole e olivicole, dimostrando quindi un buon dinamismo nonostante la crisi. Inoltre, il nostro Paese risulta avere, dal 2016, il maggior numero di iscrizioni alle liste UNESCO dei beni materiali e immateriali legati all’enogastronomia e delle Città Creative per la Gastronomia

L’offerta eno-gastro-turistica è diffusa su tutto il territorio nazionale, con la presenza di alcuni cluster regionali. L’Emilia-Romagna è la regione con il maggior numero di prodotti agroalimentari ad Indicazione Geografica, il Piemonte di vini e la Campania di Prodotti Agroalimentari Tradizionali.
La Lombardia vanta il primato nell’offerta ristorativa, sia in termini di imprese che di ristoranti di eccellenza segnalati sulle principali guide,
oltre ad annoverare il maggior numero di micro-birrifici e brew pub in Italia, mentre la Toscana risulta essere la prima regione italiana per numero di
agriturismi e la Puglia si posiziona al primo posto nazionale per numero di aziende con produzione di uva, di olio e frantoi.

Il quadro che emerge è sostanzialmente positivo per il settore, con le esperienze enogastronomiche oramai patrimonio di tutti i viaggiatori. Il turista è più interessato e coinvolto, ma allo stesso tempo più esigente e “onnivoro” e cerca un’offerta consistente in termini numerici, ampia e fortemente legata al territorio e alla sua cultura. A fronte di ciò, quali azioni possono supportare lo sviluppo di esperienze enogastronomiche nel turismo?

Differenziarsi
Per i prodotti più evoluti, quali i ristoranti, le cantine, gli eventi e i mercati, segmentare le proposte, rinnovandole e adattandole ai differenti target. Per le proposte più recenti come corsi di cucina, food tour e le visite ai produttori locali, sensibilizzare e supportare la strutturazione di offerta turistica.

Caratterizzarsi
Creare narrazioni per permettere al turista di sentirsi più coinvolto e di capire l’origine del prodotto e la cultura del luogo, suscitandone la curiosità. Ciò si può declinare in vari modi, dagli incontri con i produttori ai menù ed etichette parlanti, passando per il video-storytelling.

Rendersi unici
Creare eventi memorabili che coinvolgano il turista sul piano personale, lasciare una traccia nel ricordo attraverso «oggetti ricordo» come testimonianza tangibile di quanto vissuto. Con l’intenzione di stimolarlo a condividere e raccontare la propria esperienza, generando un passa-parola positivo.

E aggiungiamo noi un ultimo fattore:
Avvaletevi degli strumenti della tecnologia: si può viaggiare anche da casa propria. Un esempio? Molte realtà turistiche italiane e mondiali hanno messo a disposizione gratuitamente delle persone dei tour virtuali dei propri spazi: Pinacoteca di Brera, Museo degli Uffizi, Musei Vaticani, Louvre, British Museum… Perché non pensare ad un tour virtuale della propria azienda? Un video tutorial di degustazione? Un corso di abbinamento cibo-vino?

Questo è sicuramente il momento migliore per progettare nuove strategie e prodotti enoturistici per migliorare ed implementare la propria offerta, quando finalmente tutto riprenderà a funzionare normalmente e finalmente i turisti saranno liberi di muoversi e avranno ancora più voglia di scoprire e recuperare il tempo perso. 
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi.  giovedi 09 aprile 2020

“Wine Meridian Exclusive”, consulenza a misura d'azienda

Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi. 

Cristian Fanzolato
Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions. giovedi 09 aprile 2020

Quando il tappo diventa sostenibile

Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions.

Agnese Ceschi
Le dichiarazioni del patron di Bottega Spa hanno suscitato polemiche ma servono come spunto di riflessione per comprendere come alleviare la crisi, grazie a supporto e cooperazione. giovedi 09 aprile 2020

Sandro Bottega al Governo cinese: ridurre dazi, semplificare procedure, implementare accordi

Le dichiarazioni del patron di Bottega Spa hanno suscitato polemiche ma servono come spunto di riflessione per comprendere come alleviare la crisi, grazie a supporto e cooperazione.

Emanuele Fiorio
Abbiamo visto su Netflix il film “Il Sommelier”, dove il mondo del vino viene visto dagli occhi dell’America di colore, con tanti luoghi comuni ma anche qualche spunto interessante di riflessione giovedi 09 aprile 2020

Quando il vino si fa black

Abbiamo visto su Netflix il film “Il Sommelier”, dove il mondo del vino viene visto dagli occhi dell’America di colore, con tanti luoghi comuni ma anche qualche spunto interessante di riflessione

Fabio Piccoli
Numeri da capogiro per l’e-commerce, impennata di nuovi consumatori online. In Italia crescita a 3 cifre. giovedi 09 aprile 2020

Pandemia, vendite online alle stelle

Numeri da capogiro per l’e-commerce, impennata di nuovi consumatori online. In Italia crescita a 3 cifre.

Emanuele Fiorio
A marzo 2020 i numeri di certificazioni e imbottigliamenti del Pinot grigio delle Venezie si attestano su valori in linea con le previsioni stagionali. Le incognite arriveranno il prossimo trimestre, ma il Consorzio vigila sul mercato a tutela del valore della filiera. Bene le misure governative per il supporto finanziario alle imprese. mercoledi 08 aprile 2020

Tiene la doc Pinot Grigio delle Venezie, ma i prossimi mesi restano un'incognita

A marzo 2020 i numeri di certificazioni e imbottigliamenti del Pinot grigio delle Venezie si attestano su valori in linea con le previsioni stagionali. Le incognite arriveranno il prossimo trimestre, ma il Consorzio vigila sul mercato a tutela del valore della filiera. Bene le misure governative per il supporto finanziario alle imprese.

Tradizione, storicità, autenticità ed un’attenzione particolare per prodotti unici, frutto di ricerche su vitigni dimenticati. mercoledi 08 aprile 2020

Vino & Design: alla ricerca dell’esclusività

Tradizione, storicità, autenticità ed un’attenzione particolare per prodotti unici, frutto di ricerche su vitigni dimenticati.

Emanuele Fiorio
We have tasted for you Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut wednesday 08 april 2020

Italian wines in the world: Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut

We have tasted for you Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut

I consumatori richiedono sempre di più un ritorno a ciò che è naturale e alla trasparenza nell’indicare cosa c’è nella bottiglia. mercoledi 08 aprile 2020

Vini naturali: un fenomeno destinato a resistere anche nel futuro?

I consumatori richiedono sempre di più un ritorno a ciò che è naturale e alla trasparenza nell’indicare cosa c’è nella bottiglia.

Agnese Ceschi
Ne abbiamo parlato con Filippo Galanti, Co-Founder & Business Development Manager di Divinea, portale “made in Italy” di enoturismo e partner tecnologico per circa 200 cantine. “La risorsa è lo Smart Tasting”. mercoledi 08 aprile 2020

Enoturismo e Smart Tasting. Potrà il digitale contenere gli effetti pandemia?

Ne abbiamo parlato con Filippo Galanti, Co-Founder & Business Development Manager di Divinea, portale “made in Italy” di enoturismo e partner tecnologico per circa 200 cantine. “La risorsa è lo Smart Tasting”.

Giovanna Romeo
Prospettive, canali, turismo, dati e strumenti: ecco come e perchè prepararsi sin d’ora al post coronavirus. mercoledi 08 aprile 2020

Cosa fare adesso? Ripartire dalla Cina

Prospettive, canali, turismo, dati e strumenti: ecco come e perchè prepararsi sin d’ora al post coronavirus.

Emanuele Fiorio
L’Associazione chiede al Ministro di far parte dei tavoli di consultazione per collaborare attivamente alla ripresa economica del Paese. martedi 07 aprile 2020

Crisi coronavirus: Vinarius scrive al Ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli

L’Associazione chiede al Ministro di far parte dei tavoli di consultazione per collaborare attivamente alla ripresa economica del Paese.

A scriverlo in una lettera ai soci, presidente e direttore di Cantina Valpolicella Negrar, che fa un'azione solidale verso l'ospedale del territorio martedi 07 aprile 2020

Sostenibilità patrimoniale, diversificazione canali e mercati e un'agenda visionaria: punti di forza contro la crisi

A scriverlo in una lettera ai soci, presidente e direttore di Cantina Valpolicella Negrar, che fa un'azione solidale verso l'ospedale del territorio

La filosofia della famiglia Abbona, proprietaria della nota azienda piemontese Marchesi di Barolo, spiegata da Valentina Abbona, export manager dell’azienda, tra le migliori espressioni della nuova generazione del vino italiano. martedi 07 aprile 2020

Think locally, act globally

La filosofia della famiglia Abbona, proprietaria della nota azienda piemontese Marchesi di Barolo, spiegata da Valentina Abbona, export manager dell’azienda, tra le migliori espressioni della nuova generazione del vino italiano.

Agnese Ceschi
Selezione e ricerca costanti, identità e radicamento territoriale, aroma, eleganza e sapidità, uve raccolte a mano per produrre esclusivamente Valdobbiadene e Cartizze DOCG. Col Vetoraz è il fedele ritratto di un territorio ineguagliabile. martedi 07 aprile 2020

Col Vetoraz: in ogni calice, tutta la perfezione di un territorio

Selezione e ricerca costanti, identità e radicamento territoriale, aroma, eleganza e sapidità, uve raccolte a mano per produrre esclusivamente Valdobbiadene e Cartizze DOCG. Col Vetoraz è il fedele ritratto di un territorio ineguagliabile.