Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
giovedi 04 giugno 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers



http://www.grafical.it/it/  www.cantinatollo.it cantina settesoli mossi 1558 perdomini vidra.com Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza Masciarelli WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go www.unexpecteditalian.it Vigna Belvedere CIR
giovedi 16 maggio 2019

Russia: tra crisi e rinascita

Horeca, Prosecco, Pinot Grigio: dopo la crisi del 2015 in Russia, questi i tre moschettieri chiamati a difendere i segnali di crescita economica nel settore del vino


Russia: tra crisi e rinascita
Tra crisi e rinascita, in un’altalena che fa "su e giù" e non si è ancora fermata. Questa è l'immagine che ci viene in mente quando pensiamo alla Russia oggi.
In vista della tappa estiva di Solo Italiano Russia organizzata da IEM International Exhibition Management, che si terrà a Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno, facciamo il punto della situazione su questo delicato panorama che ha subìto importanti trasformazioni negli ultimi cinque anni prendendo in riferimento i dati riportati durante il convegno sul mercato russo organizzato da Simple Ltd, al quale abbiamo partecipato nell'ultima edizione del Vinitaly.

Bisogna partire dalla profonda crisi iniziata nel 2015, anno in cui il prodotto interno lordo è diminuito del 2,8%. Questo ha spaventato molti imprenditori e reso i clienti più pessimisti rispetto allo sviluppo economico del Paese. Considerando il periodo precedente a questa decrescita, si può affermare che la cucina italiana facesse da padrona nel settore alimentare e, tutt'ora, mantiene una buona posizione. Tuttavia la calata dei prodotti importati ha contribuito a creare una cucina locale russa con la quale oggi si trova a dover competere anche quella italiana.
Bisogna essere realisti, non si prospetta un contesto idilliaco per questo 2019. Per quale motivo? Cerchiamo di riassumerlo in tre punti fondamentali:
- Conseguenze finanziarie delle sanzioni europee e americane
- Volatilità del tasso di scambio
- Aumento della VAT (iva) dal 18% al 20%.

Nonostante ciò negli ultimi anni hanno iniziato a registrarsi anche alcuni segnali in positivo. Il canale più rappresentativo è l'Horeca, con un +3,7% del 2018 rispetto al -5,0% del 2015. Nella struttura gerarchica dei vini fermi, sebbene ci sia stata una decrescita generale nel 2018, l'Italia rimane tra i primi Stati importatori in volume (17%, come la Georgia), insieme alla Spagna (19%), Francia (13%) e gli altri (34%).

I dati più interessanti vengono dal settore delle bollicine: il Prosecco ha visto un aumento del valore del 91% in quattro anni (2014/2018), occupando, a pari passo con lo Champagne, il 13% del volume globale nel sistema import. Anche il Pinot Grigio continua a farsi valere, con un +57% in valore rispetto sempre allo stesso stacco di riferimento 2014/2018. Bisogna però fare una precisazione: in riferimento al Pinot Grigio il segnale in positivo riguarda le bottiglie di fascia bassa con un costo inferiore ai cinque euro, in quanto le bottiglie superiori ai cinque e dieci euro hanno registrato una notevole decrescita del -41%.
Da questo dato possiamo evidenziare come la fascia più promettente sia quella popolare, legata quindi ad un prezzo basso, rispetto invece alle categorie di fascia più alta.

IWSR inoltre segnala che le previsioni al 2022 sono positive per il vino importato in Russia, sia fermo che sparkling. Per quanto riguarda i vini fermi, l’Italia resterà al terzo posto, dopo Georgia e Spagna, ma il CAGR quinquennale per origine è a doppia cifra. Da un volume in casse da 9 litri di 4.6 milioni nel 2017, si passerà ad un volume di 8.1 milioni nel 2022, segnando un +11.9%. Nella categoria delle bollicine invece, l’Italia è il primo importatore nel Paese, a seguire Francia e Spagna. Il CAGR per origine anche qui è in positivo, +7.7% dato dal passaggio tra i 2.3 milioni in casse da 9 litri di volume nel 2017 a 3.3 milioni nel 2022 previsti. 

Dai dati in nostro possesso dunque, l’altalena sembra non aver esaurito la sua corsa, ma sicuramente il movimento di oscillazione è profondamente rallentato e le prospettive di crescita sono senza dubbio incoraggianti. Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi mesi: noi siamo pronti a riportare dal vivo, sul posto, i commenti di importatori ed operatori del settore. Appuntamento dunque a giugno per un nuovo aggiornamento sul mercato russo.



Per info scrivi a redazione@winemeridian.com


Giulia Tartaglione

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Da aprile 2020 Mandrarossa propone sul mercato due vini a denominazione Etna DOC, pura espressione di autenticità, sostenibilità ed eccellenza. giovedi 04 giugno 2020

Etna Mandrarossa: territorio in purezza

Da aprile 2020 Mandrarossa propone sul mercato due vini a denominazione Etna DOC, pura espressione di autenticità, sostenibilità ed eccellenza.

Emanuele Fiorio
In alcuni Stati ripartono locali, bar e ristoranti. Aspettative, piani e desideri dei consumatori Usa. giovedi 04 giugno 2020

Horeca Usa: tendenze post-lockdown

In alcuni Stati ripartono locali, bar e ristoranti. Aspettative, piani e desideri dei consumatori Usa.

Emanuele Fiorio
Come Vendere nel B2B con Alibaba, interessanti informazioni e spunti per valutare questa opportunità online, presente in 190 mercati nel mondo. giovedi 04 giugno 2020

Alibaba: opportunità B2B per il vino italiano

Come Vendere nel B2B con Alibaba, interessanti informazioni e spunti per valutare questa opportunità online, presente in 190 mercati nel mondo.

Emanuele Fiorio
Il Circolo Wine Meridian ti aiuta a trovare quello adatto a te! Ti stiamo aspettando.
mercoledi 03 giugno 2020

Qual è il giusto metodo per affrontare la ripresa post Covid?

Il Circolo Wine Meridian ti aiuta a trovare quello adatto a te! Ti stiamo aspettando.

Non perdere l’11 giugno alle ore 17 il webinar con Mario di Paolo - fondatore e direttore creativo di Spazio di Paolo e attualmente il wine designer più apprezzato a livello internazionale.  Mario rivelerà i segreti per come creare delle vere e proprie tendenze nel settore wine e spirits, ottenendo il consenso più importante: quello del consumatore. mercoledi 03 giugno 2020

“UNICI PER DISTINGUERSI”, primo webinar di Mario Di Paolo, il wine designer più premiato al mondo

Non perdere l’11 giugno alle ore 17 il webinar con Mario di Paolo - fondatore e direttore creativo di Spazio di Paolo e attualmente il wine designer più apprezzato a livello internazionale. Mario rivelerà i segreti per come creare delle vere e proprie tendenze nel settore wine e spirits, ottenendo il consenso più importante: quello del consumatore.

Calano frequenza, consumi e spesa media. Crisi enoteche ma crescono online, supermercati e negozi locali. mercoledi 03 giugno 2020

Lockdown in Portogallo: frequenza e consumi di vino in calo

Calano frequenza, consumi e spesa media. Crisi enoteche ma crescono online, supermercati e negozi locali.

Emanuele Fiorio
We have tasted for you Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina
wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina

We have tasted for you Cantina Tollo’s Biologico Terre di Chieti IGP Passerina

We have tasted for you Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc

We have tasted for you Baglio del Cristo di Campobello’s Adènzia Bianco Sicilia Doc

A dispetto di ogni aspettativa negativa, in Cina i consumatori hanno dimostrato di adattare il consumo del vino alla vita domestica e di utilizzare sempre di più canali online per acquistarlo. mercoledi 03 giugno 2020

La Cina verso un cambiamento di stili di consumo?

A dispetto di ogni aspettativa negativa, in Cina i consumatori hanno dimostrato di adattare il consumo del vino alla vita domestica e di utilizzare sempre di più canali online per acquistarlo.

Agnese Ceschi
We have tasted for you Le Morette's Lugana DOC Mandolara 
wednesday 03 june 2020

Italian wines in the world: Le Morette's Lugana DOC Mandolara

We have tasted for you Le Morette's Lugana DOC Mandolara

Direttore Tecnico di cantina - Plant Manager martedi 02 giugno 2020

Candidati TOP di WinePeople Talent per le aziende del vino

Direttore Tecnico di cantina - Plant Manager

Redazione WinePeople
È venuto il momento di applicare i principi che i migliori leader al mondo ci hanno insegnato: donare ascolto, promuovere fiducia e apertura e creare un ambiente psicologicamente sicuro. martedi 02 giugno 2020

La "servant leadership" al servizio degli imprenditori

È venuto il momento di applicare i principi che i migliori leader al mondo ci hanno insegnato: donare ascolto, promuovere fiducia e apertura e creare un ambiente psicologicamente sicuro.

Agnese Ceschi
Il futuro è tecnologia, e-commerce e pagamenti contactless. Cambiamenti nella supply chain e nelle modalità di acquisto, grandi affari per i retailer di beni alimentari e di prima necessità. lunedi 01 giugno 2020

Impatto Covid-19 sul settore retail

Il futuro è tecnologia, e-commerce e pagamenti contactless. Cambiamenti nella supply chain e nelle modalità di acquisto, grandi affari per i retailer di beni alimentari e di prima necessità.

Emanuele Fiorio
La decisione giusta forse si può anche improvvisare, con un po’ di fortuna. Pensare di farlo sempre è molto rischioso e, da un punto di vista imprenditoriale, impensabile. L’importanza dell’autocheck-up:  noi vi possiamo aiutare. lunedi 01 giugno 2020

Prendere decisioni efficaci in condizioni di incertezza

La decisione giusta forse si può anche improvvisare, con un po’ di fortuna. Pensare di farlo sempre è molto rischioso e, da un punto di vista imprenditoriale, impensabile. L’importanza dell’autocheck-up: noi vi possiamo aiutare.

Claudia Meo