Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 23 febbraio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

http://www.principedicorleone.it/ Iron3 www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet Bixio Ceccheto Azienda Agricola Coali Farina Enartis
giovedi 13 luglio

Scirocco, il vento che accomuna la vitienologia mediterranea

Dal 28 al 30 luglio al via la prima edizione dello Scirocco Wine Fest a Gibellina (Trapani)


Scirocco, il vento che accomuna la vitienologia mediterranea
Dal 28 al 30 luglio al via la prima edizione dello Scirocco Wine Fest, un importante appuntamento dove un vento è capace di raccontare di vini, di culture, di relazioni, di sostenibilità all’interno del Mediterraneo, un mare capace di unire e non di dividere.
Wine Meridian ha scelto di essere media partner della prima edizione dello Scirocco Wine Fest, a nostro parere un evento capace di superare, in maniera intelligente ed innovativa, il concetto di iniziativa che si concentra solo in uno specifico prodotto, in un solo unico comparto.
E lo fa partendo da due elementi “naturali” straordinariamente importanti come un vento, lo Scirocco e un mare, il Mediterraneo.
Due elementi che rappresentano “a bridge between cultures”: un ponte tra diverse culture.
Culture e noi aggiungiamo anche prodotti, perché il Mediterraneo e, in particolare, proprio lo Scirocco rappresentano un fattore di incredibile unificazione e questo diventa ancor più rilevante oggi in una delle fasi storiche dove le divisioni sembrano prevalere su qualsiasi forma di pacifica convivenza, di civile senso di appartenenza al genere umano.


Il vino, indubbiamente, sarà il filo conduttore di questa manifestazione e, in particolare, il vino Mediterraneo, con la presenza di 6 aziende in rappresentanza dell’eccellenza vitienologica mediterranea, ne ricordiamo alcune: la spagnola Bodega Santa Cruz de Albera, con il vino Garnacha Tintotera; la greca Chatzigeorgiou Limnos, con il vino Limnos Ambelurgos; la turca Corvus, con il vino Corpus rosso; la siciliana Tenute Orestiadi con il vino Zibibbo. Completano i 6 paesi partecipanti la Tunisia e Malta.

Per questo siamo orgogliosi di far parte di questo progetto che non vuole “limitarsi” al vino, ma approfittare anche di questo nostro straordinario prodotto per raccontare “altro”.
E in questo “altro”, a nostro parere, risiedono molti dei valori cosiddetti “immateriali” del vino che come pochi altri prodotti della terra è capace di evocare: aspetti storici, culturali e sociali.
Altro elemento caratterizzante di questa prima edizione di Scirocco Wine Fest è l’ambientazione: Gibellina, in provincia di Trapani che oggi rappresenta una sorta di città simbolo della rinascita di un centro che ha subito uno dei più drammatici eventi sismici della storia italiana. In questa direzione Scirocco Wine Fest rappresenta la prima manifestazione che apre una serie di iniziative (inserite nel progetto Destinazione Gibellina) per ricordare il cinquantenario dal terribile terremoto del 1968 che colpì l’area del Belice radendo al suolo molti centri abitati tra i quali proprio Gibellina che fu completamente ricostruita in un’area diversa rispetto al vecchio borgo.

Oggi Gibellina rappresenta probabilmente il più grande museo di arte contemporanea all’aperto, grazie in particolare ad un uomo come Ludovico Corrao che riuscì a far convogliare in questa piccola cittadina di meno di 5.000 abitanti il gotha dell’arte e della cultura italiana e non solo. Qui oggi sono installate opere di straordinario valore realizzate da artisti del calibro, tanto per citarne due tra i tanti, di  Pietro Consagra  e Alberto Burri.


PROGRAMMA
Si inizia venerdì 28 luglio, presso le Tenute Orestiadi - altro esempio eccellente di come un’azienda possa coniugare al meglio produzioni di alta qualità ed arte e cultura - alle 19 con l’inaugurazione e alle 19,30 con un forum, moderato da Fabio Piccoli, direttore responsabile di Wine Meridian, sul tema “Scirocco Respiro Mediterraneo: su forme d’Arte, Tradizioni, Ecosostenibilità e Agricoltura”.
Sabato 29 luglio alle 19.30 presso Piazza XV Gennaio 68, si aprono le degustazioni guidate dei Vini del Mediterraneo: Degustazione en plein air
“Taste The Difference” e Vini del Mediterraneo curata da Normacorc e Tenute Orestiadi- prenotazione obbligatoria.
Dalle ore 20 apertura del Villaggio Gastronomico con stand di produttori locali. Alle 22.30 la proiezione del film “Ninna Nanna”.
Domenica 30 luglio alle 11 Gare di equitazioni regionali e alle 12,30 riapre il Villaggio Gastronomico. Nel pomeriggio dalle 16 proseguono le gare di equitazione regionali e alle 18,30 suggestivo brindisi tra le nuvole alla portata di 150 fortunati che grazie alla mongolfiere di GSM Aeropanorami si potranno gustare eccellenti vini del Mediterraneo da una prospettiva veramente unica.
Alle 20.30 performance di artisti di strada per chiudere alle 21,30 con un concerto unico della straordinaria Orchestra Sinfonica Siciliana.

Per informazioni: www.sciroccowinefest.it


Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Ma le Anteprime a cosa dovrebbero servire?

Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Fabio Piccoli
Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani giovedi 22 febbraio

Un futuro più “roseo” è all'orizzonte?

Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani

Noemi Mengo
L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Perchè investire nella costruzione dell' identità aziendale

L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori lunedi 19 febbraio

Come costruire una vision aziendale

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici lunedi 19 febbraio

Tax down negli Stati Uniti

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici

Steve Raye/ Bevology Inc.
Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione. lunedi 19 febbraio

Italia superpotenza a bassi regimi nel 2017, mentre la Francia vola

Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione.

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un  valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Grazie alla Cina record del vino australiano nel 2017

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Fabio Piccoli
Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana venerdi 16 febbraio

Casisano a Benvenuto Brunello 2018

Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018 giovedi 15 febbraio

Aperte le iscrizioni per l’evento internazionale di degustazione alle cieca 5StarWines

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani? giovedi 15 febbraio

3 ragioni per essere "alternativi"

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani?

Agnese Ceschi
L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia mercoledi 14 febbraio

Vendere Vino: produttori e intermediari insieme per vendere in Italia e all’estero

L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto mercoledi 14 febbraio

Personal Branding e vino: cosa dicono di te quando tu non ci sei?

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto

Lavinia Furlani
L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Anche il 2017 conferma le debolezze del vino italiano in Cina

L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Francesco Piccoli
Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market lunedi 12 febbraio

Un viaggio nel mondo delle Wine apps

Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market

Noemi Mengo


WineMeridian