Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 19 luglio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio
lunedi 13 maggio 2019

Siddùra ambasciatrice della Sardegna nel mondo: quattro ori e cinque argenti al World Wine Contest

Dai premi internazionali uno slancio per l’isola, puntando su nuovi flussi in arrivo grazie all’enoturismo


Siddùra ambasciatrice della Sardegna nel mondo: quattro ori e cinque argenti al World Wine Contest

Massimo Ruggero


Ambasciatori della Sardegna nel mondo. Una missione, un progetto, una vocazione. Il vino come strumento di promozione di una terra e di un terroir unici al mondo. La Sardegna si è posizionata al quinto posto nella classifica delle migliori regioni produttrici di vino al XXI World Wine Contest 2019, il Wine Mater Challenge che da 21 anni si svolge in Portogallo. A portare la bandiera dei quattro mori fino ai vertici della graduatoria internazionale è stata Siddùra, la cantina di Luogosanto. Con quattro medaglie d’oro e cinque d’argento l’azienda, amministrata da Massimo Ruggero, ha scalato la classifica delle migliori realtà vitivinicole, posizionandosi al secondo posto dietro solamente alle regioni portoghesi. “E’ un onore rappresentare la Sardegna in una competizione che mette a confronto le regioni più importanti in questo settore. I premi ricevuti, afferma Ruggero, dimostrano ciò che sosteniamo da sempre: la qualità dei vini sardi è strettamente connessa al terroir. A Siddùra godiamo di condizioni microclimatiche particolarmente adatte alla coltivazione della vite e di un terroir unico nel suo genere”.

Il concorso
A decretare i vincitori, tra regioni, cantine e Paesi, è stata la qualificata giuria del concorso mondiale al quale sono stati iscritti circa 4.300 vini. Una selezione estremamente accurata ha condotto all’assegnazione delle medaglie: solo 111 vini sono stati considerati meritevoli di un riconoscimento. Siddùra è rientrata dal Portogallo con il miglior risultato possibile: una medaglia per ogni vino della sua gamma, per un totale di nove premi. Si tratta di un successo che va a beneficio dell’intera isola, alla quale i giurati hanno riconosciuto un ruolo di primaria importanza nella produzione di vini di qualità. Siddùra è poi stata premiata in altri prestigiosi concorsi internazionali. Il SWA, Sommelier Wine Awards 2019, ha assegnato anche due argenti per Spèra 2018 e Tìros 2015. Nudo, il cannonau rosé di Siddùra, ha conquistato la medaglia di platino al Guide international du Vin Rosé del Principato di Monaco.

Enoturismo
Un segnale significativo che promuove la Sardegna anche sotto il profilo enoturistico, come luogo ideale per vivere l’esperienza di una vacanza in vigna. Allargare l’opportunità di vivere la Sardegna a un pubblico esigente ma ricettivo. Siddùra di Luogosanto conferma questa tendenza, cantine giovani che hanno già raggiunto valori, fama e prestigio, basi per potersi dedicare all’accoglienza, rispondendo a una richiesta sempre crescente. «L’enoturismo conferma l’attrazione dell’uomo verso la natura e i suoi prodotti, spiega Massimo Ruggero, amministratore delegato di Siddùra. Dietro nuovi investimenti e possibilità di sviluppi economici si apre l’opportunità di offrire in Sardegna nuovi percorsi, che dalle spiagge portano all’interno, con la scoperta di un mondo incastonato nella natura”.

Il cliente può partecipare alla raccolta delle uve, scoprire i metodi di coltivazione e lavorazione e poi degustare l’intera linea dei vini in un antico stazzo gallurese. Il turismo del vino è già una carta vincente, visto che il settore arriva da un anno record, con le prime stime ufficiali dell’Istat che confermano come nel 2018 l’Italia abbia superato la soglia dei 20 milioni di ettolitri tra Doc e Docg su una produzione totale di oltre 50 milioni. Nel mondo enologico anche la Sardegna ha fatto la sua parte, con una produzione di 380 mila ettolitri di vino di alto livello. Ora si attende il salto di qualità, con un occhio anche agli incassi.



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In queste settimane alcuni Consorzi si stanno muovendo per ridurre le produzioni con lo stop di nuovi impianti e, come per la Valpolicella, diminuire la percentuale di uve per l'Amarone. Ma è giusto che a pagare le eccedenze produttive e i bassi posizionamenti siano anche i produttori virtuosi? venerdi 19 luglio 2019

E se la miglior regola fosse la libertà e il controllo?

In queste settimane alcuni Consorzi si stanno muovendo per ridurre le produzioni con lo stop di nuovi impianti e, come per la Valpolicella, diminuire la percentuale di uve per l'Amarone. Ma è giusto che a pagare le eccedenze produttive e i bassi posizionamenti siano anche i produttori virtuosi?

Fabio Piccoli
Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino. giovedi 18 luglio 2019

L’Italia nominata miglior Paese mondiale per il vino dai wine lovers internazionali

Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino.

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere. giovedi 18 luglio 2019

Cina: dati Istat in contrasto con le dogane cinesi

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere.

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo giovedi 18 luglio 2019

Marchesi di Barolo: una storia dalle nobili origini e un grande futuro avanti a sé

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo

Noemi Mengo
L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume
giovedi 18 luglio 2019

La nuova meta delle bollicine italiane è il Canada

L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume

Noemi Mengo
Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto mercoledi 17 luglio 2019

Colline di Conegliano Valdobbiadene Unesco: ben oltre il fenomeno Prosecco

Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli. mercoledi 17 luglio 2019

Annunciati i vincitori del trentottesimo Premio Masi

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli.

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci mercoledi 17 luglio 2019

Italian wines in the world: Venere di Azienda Agricola Nenci

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero
mercoledi 17 luglio 2019

Vino italiano in Svizzera: bisogna osservare con gli occhi del consumatore

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero

Noemi Mengo
Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione. 
martedi 16 luglio 2019

Consorzio della Valpolicella: pubblicata dalla Regione Veneto la richiesta di blocco totale degli impianti

Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione.

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo martedi 16 luglio 2019

Simone Masè è il nuovo Direttore Generale del Gruppo Lunelli

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini
martedi 16 luglio 2019

Degustare il vino da un’altra prospettiva, la propria

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini

Noemi Mengo
We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca tuesday 16 july 2019

Italian wines in the world: Fattoria Varramista's Frasca

We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo martedi 16 luglio 2019

Simply Italian Great Wines, l’Italia del vino vola in Norvegia

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani
lunedi 15 luglio 2019

Il successo a stelle e strisce della Sicilia

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani

Agnese Ceschi
Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino. 
lunedi 15 luglio 2019

La ricetta di un brand di successo? Pochi (ma buoni) ingredienti, tra questi uno scopo

Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino.

Noemi Mengo


sfondo_wm