Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 23 febbraio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet Bixio Ceccheto Azienda Agricola Coali Farina
venerdi 09 febbraio

Simply the best 2018: il meglio dei vini secondo le guide

50 aziende vinicole portano i loro vini più premiati dalle Guide 2018. Requisito di partecipazione: aver ottenuto i massimi voti in almeno 3 guide


Simply the best 2018: il meglio dei vini secondo le guide
Le etichette più famose d’Italia a portata di calice: sarà un’occasione rara per il popolo, sempre più numeroso, degli appassionati di vino. Accadrà a Milano lunedì 26 febbraio, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” sotto la regia della storica rivista Civiltà del bere che organizza la seconda edizione di Simply the best - Il Top delle guide vini.
Per essere ammesse a questa degustazione, che punta ai vertici dell’enologia italiana, le Cantine devono soddisfare un requisito molto esclusivo: aver ottenuto il massimo punteggio da almeno 3 tra le 8 principali Guide enologiche italiane 2018.

Saranno protagoniste 50 aziende vitivinicole che hanno ottenuto i massimi voti contemporaneamente da almeno 3 Guide tra: AIS - Vitae (la Guida dell’Associazione Italiana Sommelier), Bibenda (della Federazione Italiana Sommelier), Daniele Cernilli-DoctorWine, Espresso, Gambero Rosso, Luca Maroni, Slow Wine, Veronelli.
«Non è retorica: il 26 febbraio porteremo a Milano un concentrato di eccellenze più unico che raro», commenta Alessandro Torcoli, direttore di Civiltà del bere e organizzatore dell’evento. «Il problema, in questi eventi di degustazione, è sempre quello della selezione: talvolta gli organizzatori devono subire pressioni e così si mischiano gli artisti del vino con realtà mediocri. Questa volta abbiamo messo l’asticella così in alto che la selezione è stata… naturale e feroce, ma deliziosa per chi ama il vino d’autore. L’elenco dei produttori partecipanti è da brividi».

Se ottenere un giudizio di eccellenza da almeno una Guida è un buon risultato per molti, l’innalzamento della qualità media del vino italiano è tale (e questo è un bene) che quest’anno i vini premiati dalle Guide sono stati addirittura 2.540. Mettere d’accordo almeno tre Guide, per un’azienda (cioè il limite di accesso richiesto da Civiltà del bere) diventa quindi una missione ben più ardua, portata a termine solo dal 27,2% delle Cantine premiate dalla critica enologica.

Ed ecco i Protagonisti di
Simply the best - Il Top delle guide vini 2018
Marchesi Antinori, Argiolas, Guido Berlucchi, Bertani Domains, Capezzana, Domini Castellare di Castellina, Castello di Cigognola, Castello di Neive, Cleto Chiarli, Elvio Cogno, Cantina Colterenzio, Cottanera, Cusumano, Donnafugata, Marco Felluga e Russiz Superiore, Cantine Ferrari, Feudi di San Gregorio
Gianfranco Fino, Ambrogio e Giovanni Folonari, Tenuta Alois Lageder, Le Caniette, Le Macchiole, Fattoria Le Pupille, Librandi, Lungarotti, Masciarelli, Masi Agricola, Mastroberardino, Mastrojanni, Monteverro, Montevetrano, Monte Zovo, Nino Negri, Ornellaia, Pio Cesare, Planeta, Santa Margherita, Tenuta San Guido, Tenuta San Leonardo,Cantina Santadi, Speri, Tasca d’Almerita, Tenuta di Fiorano, Cantina Tramin, Umani Ronchi, Velenosi, Venica&Venic, Cantine Viola, Zenato, Zymè

www.civiltadelbere.com/simply-the-best-2018-milano-26-febbraio/





Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Ma le Anteprime a cosa dovrebbero servire?

Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Fabio Piccoli
Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani giovedi 22 febbraio

Un futuro più “roseo” è all'orizzonte?

Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani

Noemi Mengo
L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Perchè investire nella costruzione dell' identità aziendale

L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori lunedi 19 febbraio

Come costruire una vision aziendale

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici lunedi 19 febbraio

Tax down negli Stati Uniti

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici

Steve Raye/ Bevology Inc.
Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione. lunedi 19 febbraio

Italia superpotenza a bassi regimi nel 2017, mentre la Francia vola

Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione.

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un  valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Grazie alla Cina record del vino australiano nel 2017

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Fabio Piccoli
Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana venerdi 16 febbraio

Casisano a Benvenuto Brunello 2018

Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018 giovedi 15 febbraio

Aperte le iscrizioni per l’evento internazionale di degustazione alle cieca 5StarWines

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani? giovedi 15 febbraio

3 ragioni per essere "alternativi"

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani?

Agnese Ceschi
L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia mercoledi 14 febbraio

Vendere Vino: produttori e intermediari insieme per vendere in Italia e all’estero

L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto mercoledi 14 febbraio

Personal Branding e vino: cosa dicono di te quando tu non ci sei?

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto

Lavinia Furlani
L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Anche il 2017 conferma le debolezze del vino italiano in Cina

L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Francesco Piccoli
Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market lunedi 12 febbraio

Un viaggio nel mondo delle Wine apps

Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market

Noemi Mengo


WineMeridian