Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
mercoledi 19 giugno 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://events.editricetemi.com/events/WorkshopFood&Beverage/registrazione.html?idpg=497 Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti

Soave Next Generation: I Stefanini
Quando il suolo vulcanico “parla” chiaro

Moltissimi giovani produttori del Soave stanno dimostrando sempre di più quali vertici qualitativi può raggiungere questo grande bianco italiano grazie anche a suoli come quelli vulcanici in grado di garantire un’identità straordinaria e ben riconoscibile



Soave Next Generation: I Stefanini 
Quando il suolo vulcanico “parla” chiaro
Il progetto "Soave Next Generation" è tuttora in fase di realizzazione. Sono molte le aziende da incontrare e le nostre non vogliono essere solo "semplici" interviste ma incontri dai quali riuscire a capire quali sono i sentimenti, le aspettative, perché no anche le paure di questa generazione che oggi ha in mano il presente e il futuro di una delle denominazioni storiche italiane.
Siamo a circa metà del nostro lavoro e abbiamo deciso di iniziare a pubblicare i primi "racconti" di questi nuovi protagonisti del Soave. Non sono nella versione integrale che sarò oggetto di una pubblicazione più ampia ma servono per evidenziare fin da subito quello che è il "sentiment" attuale dei produttori nei confronti della loro denominazione.
Sensazioni che potremmo sintetizzare già nelle seguenti "parole chiave":

Fiducia….nel futuro
Consapevolezza….della responsabilità
Orgoglio….nella propria denominazione
Eredità….importante ricevuta e da valorizzare ulteriormente
Ricerca….di nuovi valori di riconoscibilità
Disponibilità…..a confrontarsi tra produttori senza barriere e pregiudizi
Coraggio….nell’affrontare mercati sempre più complessi
Curiosità…nel non limitarsi a guardare solo il proprio "orticello"
Formazione….nella consapevolezza che si può crescere solo se competenti
Consorzio….fiducia ancora nell’importanza dell’aggregazione
Innovazione….di prodotto e di comunicazione
Ambiente….la consapevolezza di tutelarlo

Il vino italiano crescerà ancora molto nel mondo e questo anche perché esistono vignaioli come Francesco Tessari che sono bravi e coraggiosi e non hanno paura di essere se stessi.
Le interpretazioni che oggi l’azienda I Stefanini fa del Soave testimoniano più delle parole e dei numeri il valore di questo vino.
“Io penso " spiega Francesco " che molti giovani produttori del Soave, anche quelli più piccoli e di recente introduzione nella produzione stanno lavorando molto bene e stanno dimostrando a che livello di vertici qualitativi può arrivare questo vino”.
Per Francesco la parola d’ordine è riconoscibilità “perché solo con questa possiamo generare posizionamenti e reputazione adeguate di questo vino”.
“E per me riconoscibilità ha una ricetta semplice " ci spiega Francesco mostrandoci i tre diversi profili dei suoli dove sono piantate le sue vigne " e cioè dimostrare con chiarezza la relazione che c’è tra i vini che produco e i terroir, i cru dai quali provengono”.
Ed in particolare Francesco vuole evidenziare una delle caratteristiche più importanti della zona di produzione del Soave, i suoli vulcanici.
“Ma non dobbiamo limitarci a dire che coltiviamo la vite su suoli vulcanici, questo lo dicono in tanti, dobbiamo dimostrare, raccontare con i fatti quale è l’impatto reale che questo ha sulle caratteristiche dei nostri vini”.
“Per questo io, ad esempio " prosegue Francesco " faccio vedere i tre profili dei miei suoli, dove uno è argilloso di pianura, un altro è vulcanico e un altro ancora è di tufo vulcanico nero. Facendo tre degustazioni precise riesco ad evidenziare con facilità queste differenze e poi tutto diventa più semplice e soprattutto più credibile e autentico”.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Mercato del vino e denominazioni: documento strategico verrà proposto al Ministro Centinaio mercoledi 19 giugno 2019

Brexit: la filiera del vino incontra l'ambasciatore britannico Jill Morris

Mercato del vino e denominazioni: documento strategico verrà proposto al Ministro Centinaio

Abbiamo degustato per voi Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti mercoledi 19 giugno 2019

Italian wines in the world: Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti

Abbiamo degustato per voi Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti

È il quinto mercato al mondo per import di prodotti agroalimentari ed una meta di estremo interesse per l’export tricolore. Come potremmo non parlarne?
mercoledi 19 giugno 2019

Giappone: here we go again!

È il quinto mercato al mondo per import di prodotti agroalimentari ed una meta di estremo interesse per l’export tricolore. Come potremmo non parlarne?

Noemi Mengo
La nuova collezione propone i primi due gioielli: Müller Thurgau e Pinot Grigio martedi 18 giugno 2019

Mezzacorona lancia “MUSIVUM”, un progetto per valorizzare le eccellenze enologiche del territorio trentino

La nuova collezione propone i primi due gioielli: Müller Thurgau e Pinot Grigio

Suggerimenti sulle soft skills degli export manager nel loro habitat di caccia: la fiera internazionale del vino.
martedi 18 giugno 2019

Come essere vincenti in fiera

Suggerimenti sulle soft skills degli export manager nel loro habitat di caccia: la fiera internazionale del vino.

Dal 17 al 22 giugno al via la seconda edizione del roadshow b2b con 55 aziende espositrici e importatori da 12 province cinesi lunedi 17 giugno 2019

Vinitaly e ICE allargano la mappa del vino italiano in Cina

Dal 17 al 22 giugno al via la seconda edizione del roadshow b2b con 55 aziende espositrici e importatori da 12 province cinesi

L'Italia detiene il primato commerciale anche per il 2019 in Russia con una quota di mercato del 27% lunedi 17 giugno 2019

Solo Italiano: rinnovato l'evento IEM in Russia che esalta il vino italiano

L'Italia detiene il primato commerciale anche per il 2019 in Russia con una quota di mercato del 27%

We have tasted for you Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 monday 17 june 2019

Italian wines in the world: Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018

We have tasted for you Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018

Guardiamo al futuro dell’Amarone, in un’intervista ad Alberto Zenato, nuovo Presidente dell’Associazione Famiglie Storiche lunedi 17 giugno 2019

Amarone: deve vincere il territorio, dopo le associazioni

Guardiamo al futuro dell’Amarone, in un’intervista ad Alberto Zenato, nuovo Presidente dell’Associazione Famiglie Storiche

Noemi Mengo
Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri venerdi 14 giugno 2019

Tour Internazionali: ecco il nostro calendario

Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori venerdi 14 giugno 2019

Torna Roséxpo il Salone Internazionale dei Vini Rosati

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole. venerdi 14 giugno 2019

Un percorso attraverso il tempo e lo spazio degli spumanti metodo classico

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole.

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano venerdi 14 giugno 2019

Più che cambio è rivoluzione generazionale

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano

Fabio Piccoli
Una collezione di risultati che non può non essere raccontata 
venerdi 14 giugno 2019

Cantina di Soave, un 2019 da record

Una collezione di risultati che non può non essere raccontata

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi venerdi 14 giugno 2019

Le potenzialità del "vulcano"

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi

Agnese Ceschi
Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 
giovedi 13 giugno 2019

Hong Kong International Wine and Spirits Fair, unisciti a noi!

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 



sfondo_wm