Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 28 febbraio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com catullio.it cantina settesoli mossi 1558 Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri
mercoledi 24 luglio 2019

Stati Uniti sempre più tech: il DTC non è più una nuova frontiera

I consumatori statunitensi hanno interiorizzato il processo di “direct shipping”, rendendolo oggi una parte essenziale del panorama di acquisto del vino.


Stati Uniti sempre più tech: il DTC non è più una nuova frontiera
Dopo anni di battaglie legali, campagne pubblicitarie e sviluppo di nuove tecnologie, la spedizione diretta da produttore a consumatore oggi negli Stati Uniti è totale normalità ed è un qualcosa, come dicono loro, di mainstream. In Italia la consegna Direct to Consumer, letteralmente “direttamente al consumatore”, o meglio il concetto che la sigla DTC comprende, ha iniziato a penetrare nelle abitudini di consumo da qualche anno (app come Enosocial®, ad esempio, che ne hanno fatto il proprio core business). Negli USA però sembra che il Direct to Consumer sia un concetto diventato di uso comune, anche per i produttori più piccoli, e agli occhi del consumatore sia diventata una possibilità implicita del processo di acquisto del vino, indipendentemente dalla provenienza dello stesso.

A confermarlo il sito Market Watch ed il report dallo stesso rilanciato in un recente articolo
“2018 Direct to Consumer Wine Shipping Report", prodotto da Sovos e da Wines&Vines. I dati all’interno del report affermano che nel 2018 il volume di vino consegnato direttamente a casa si assestava al 15.3%, ovvero a 5.78 milioni di casse, con una crescita nella spesa del consumatore del 15.5%. Il canale sembra continuerà a gonfiarsi, raggiungendo 6 milioni di casse consegnate e 3 miliardi di dollari di vendite entro la fine dell’anno, fino a raggiungere quasi il 2% del volume totale nel mercato del vino statunitense ed il 5% delle vendite. All’interno di queste cifre rientrano ovviamente solo le quantità di vino consegnato direttamente al consumatore dalla cantina, non attraverso rivenditori e distributori.

Una continua evoluzione, sostenuta anche dallo slancio dato dalla Corte Suprema nel 2005, attraverso la decisione di estendere il numero di Stati in cui si possa effettuare consegne legalmente da 31 a 46. Si tratta di un gioco in cui vincono tutte le parti: l’affinamento delle tecnologie e della logistica sta rendendo possibile integrare totalmente il direct to consumer nella vita di tutti i giorni, così facendo ci guadagnano i produttori, i consumatori e persino gli Stati, che permettendo le transazioni ottengono anche una certa visibilità.

Guardiamo ad esempio alla Pennsylvania, uno Stato in cui di recente è stato approvato il sistema DTC e nel quale le vendite sono cresciute molto rapidamente. Lo scorso anno è diventato lo stato USA numero 10 per volume e numero 11 per valore, il tutto sicuramente grazie alla legge 39/2016 che includeva dei cambiamenti molto più comprensivi in merito al proibizionismo di alcolici. Oggi in Pennsylvania è infatti possibile ordinare fino a 36 casse annualmente, per produttore, e farle arrivare direttamente a casa propria da più di 1000 enti di trasporto di consegna diretta. Da 59.000 casse monitorate nel 2016, il numero è schizzato a 152.000 casse, valutate a 57 milioni di dollari, nel 2017.

Risultati a dir poco sorprendenti, se consideriamo che fino a due decadi fa il canale DTC era praticamente inesistente negli Stati Uniti e i produttori si dannavano per riuscire a rientrare nel giusto radar dei distributori. 
Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Nel Customer Comunication Report, realizzato da Twilio, emerge come 7 aziende su 10 pensano di comunicare efficacemente con i propri clienti, ma solo 2 su 10 consumatori sono d’accordo
venerdi 28 febbraio 2020

Ma i consumatori sono soddisfatti della comunicazione delle aziende?

Nel Customer Comunication Report, realizzato da Twilio, emerge come 7 aziende su 10 pensano di comunicare efficacemente con i propri clienti, ma solo 2 su 10 consumatori sono d’accordo

Fabio Piccoli
Oltre 5 miliardi di perdite, turismo già in difficoltà, PIL 2020 stimato a -0,1%: a rischio 15mila aziende e 60mila posti di lavoro. giovedi 27 febbraio 2020

Coronavirus e stime PIL Italia, tutti concordi sarà recessione

Oltre 5 miliardi di perdite, turismo già in difficoltà, PIL 2020 stimato a -0,1%: a rischio 15mila aziende e 60mila posti di lavoro.

Emanuele Fiorio
I nemici da affrontare nel 2020? A parte le guerre commerciali e la situazione politica, il vino dovrà fare i conti con un surplus di prodotto, con la fine della premiumizzazione e nuove generazioni che non interagiscono come sperato. giovedi 27 febbraio 2020

Le previsioni 2020 nel mercato americano

I nemici da affrontare nel 2020? A parte le guerre commerciali e la situazione politica, il vino dovrà fare i conti con un surplus di prodotto, con la fine della premiumizzazione e nuove generazioni che non interagiscono come sperato.

Agnese Ceschi
I produttori che verranno a Vilnius il 22 e 23 maggio troveranno una porta aperta verso i Paesi Baltici e la Bielorussia giovedi 27 febbraio 2020

Un viaggio alla scoperta del promettente mercato lituano

I produttori che verranno a Vilnius il 22 e 23 maggio troveranno una porta aperta verso i Paesi Baltici e la Bielorussia

Traduzione di un articolo di Michele Shah
Un approfondimento di due giornate per affrontare al meglio il “nuovo” mercato italiano del vino giovedi 27 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian 2020: 18 e 19 giugno focus Vendita Italia

Un approfondimento di due giornate per affrontare al meglio il “nuovo” mercato italiano del vino

Cristian Fanzolato
Dal 22 al  23 maggio in Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande. giovedi 27 febbraio 2020

Vyno Dienos 2020: partecipa con Wine Meridian ad uno dei principali appuntamenti dedicati al vino nell’est Europa

Dal 22 al 23 maggio in Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande.

Cristian Fanzolato
Decisione concertata con le principali associazioni di settore, il presidente della Regione del Veneto ed il sindaco di Verona. Il dg Mantovani: «Il settore vino sia svolta positiva per il Paese». mercoledi 26 febbraio 2020

Veronafiere: Vinitaly conferma la data nella terza decade di Aprile 2020 (19/22)

Decisione concertata con le principali associazioni di settore, il presidente della Regione del Veneto ed il sindaco di Verona. Il dg Mantovani: «Il settore vino sia svolta positiva per il Paese».

In controtendenza, aumentano consumi, categorie, produzione, superfici, export, il biologico appare inarrestabile. mercoledi 26 febbraio 2020

Mercato vino in flessione? il bio crescerà a 3 cifre

In controtendenza, aumentano consumi, categorie, produzione, superfici, export, il biologico appare inarrestabile.

Emanuele Fiorio
Realtà storica, leader nella distribuzione con un occhio di riguardo per piccole realtà dal grande potenziale. mercoledi 26 febbraio 2020

Gruppo Meregalli, inossidabile certezza

Realtà storica, leader nella distribuzione con un occhio di riguardo per piccole realtà dal grande potenziale.

Emanuele Fiorio
Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud
mercoledi 26 febbraio 2020

B2B a Toronto: ultimi giorni per aderire

Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud

Strumenti pratici ed efficaci per espandere il vostro business all’estero, una singolare combinazione di conoscenze linguistiche, commerciali e di marketing relazionale martedi 25 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian 2020: 16 e 17 giugno due giornate di “English for wineries”

Strumenti pratici ed efficaci per espandere il vostro business all’estero, una singolare combinazione di conoscenze linguistiche, commerciali e di marketing relazionale

Cristian Fanzolato
We have tasted for you Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore tuesday 25 february 2020

Italian wines in the world: Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore

We have tasted for you Azienda Vitivinicola Cantamessa's Ciòt - Barbera d'Asti DOCG Superiore

Come imparare a gestire le situazioni “critiche” di vendita, analizzando il proprio stile di comunicazione.

Come si conduce una trattativa di vendita?

Come imparare a gestire le situazioni “critiche” di vendita, analizzando il proprio stile di comunicazione.

Circa 4mila visitatori per il debuttto dell'annata 2015. lunedi 24 febbraio 2020

Vino: chiusura a 5 stelle per Benvenuto Brunello 2020

Circa 4mila visitatori per il debuttto dell'annata 2015.

Due giornate dedicate ad una figura sempre più strategica per l’export del vino, in dettaglio programma e modulo di iscrizione lunedi 24 febbraio 2020

Seminari Wine Meridian: Multibrand Export Manager il 6 e 7 maggio

Due giornate dedicate ad una figura sempre più strategica per l’export del vino, in dettaglio programma e modulo di iscrizione

Cristian Fanzolato
Dazi americani e coronavirus cinese sono una combo micidiale per il mercato 2020, previsioni al ribasso e allarme diffuso. lunedi 24 febbraio 2020

Il coronavirus contagia l’industria degli alcolici

Dazi americani e coronavirus cinese sono una combo micidiale per il mercato 2020, previsioni al ribasso e allarme diffuso.

Emanuele Fiorio


WineMeridian