Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace
mercoledi 17 maggio

Uno dei grandi ostacoli per il vino italiano all'estero è la sua varietà: come semplificare?

Intervista ad Aldo Zaninotto, proprietario di due ristoranti italiani a Chigago, Illinois, con un concept ben chiario: semplificare i vini in base al corpo


Uno dei grandi ostacoli per il vino italiano all'estero è la sua varietà: come semplificare?

a sx Chef Cameron Grant - a dx Aldo Zaninotto


L'export italiano di vino è profondamente legato alla ristorazione italiana nel mondo. Aldo Zaninotto è un perfetto esempio di questo trait d'union. Con un passato da Export Manager per diverse cantine italiane in Nord America, ha poi deciso di cimentarsi nel campo della ristorazione nello stato dell'Illinois, a Chicago per la precisione. Ben consapevole che uno dei grandi ostacoli da superare per il vino italiano all'estero è la sua varietà, che spesso crea confusione alzando una sorta di barriera con i consumatori meno esperti, Aldo ha voluto mostrare la cultura enogastronomica italiana in un modo che fosse facile da comprendere per chiunque. È così che sono nati i suoi due ristoranti: Osteria Langhe, lo dice il nome stesso, si focalizza esclusivamente sul Piemonte, con una selezione di 130 etichette esemplificative delle diverse aree della regione; e Animale, un locale più casual dove la carta vini è quasi didattica, con quattro categorie di vini (Spumanti, Rosati, Bianchi e Rossi) con tre vini per ciascuna categoria, selezionati in base al corpo (Light, Medium, Full).
Abbiamo chiesto ad Aldo Zaninotto di spiegarci meglio come sono organizzati i suoi ristoranti.

In base a quali criteri vengono selezionate le carte vini nei suoi due ristoranti?
I nostri vini devo rispecchiare l'autentica cultura enologica italiana, quindi sono vini autoctoni, e sono rappresentativi dei diversi profili regionali, che vanno abbinati a diversi stili di cucina e allo stesso tempo devono rispecchiare la stagionalità.
Sono carte vini esclusivamente italiane e chi le seleziona?
I vini, che seleziono personalmente, sono al 100% italiani, sia da Osteria Langhe che da Animale.

Che rapporto c'è tra la vostra cucina e la carta vini?
È importante che la carta vini riesca a valorizzare la stagionalità della cucina. I nostri menù cambiano continuamente e così anche le carte vini. In effetti il vino deve essere il completamento del piatto e il nostro compito è quello di trovare il perfetto equilibrio e armonia tra i due, cosicché entrambi possano esprimersi al meglio.

Come vengono proposti i vini ai clienti? Avete dei sommelier a disposizione?
Sono molto attento al training del mio personale. Cerco costantemente di educarli, fare degustazioni e trasmettere loro informazioni sulla storia e sul profilo di ogni vino.

Che rapporto hanno i clienti con il vino italiano?

I vini italiani spesso sono molto complicati da capire. Tipologie, regioni, varietali diversi, il consumatore americano non si ricorderà mai tutto quello che c'è da sapere. È per questo motivo il termine "Super Tuscan"è così popolare, perché rende bene l'idea di un vino robusto (con più muscoli), è facile da ricordare e le persone associano il nome a quella tipologia di vino. Per questo è importante introdurre i consumatori al mondo del vino concentrandosi o su una regione specifica, come abbiamo voluto fare con Osteria Langhe, o sui diversi tipi di corpo, come fatto per Animale. E' il motivo per cui i nostri clienti ci scelgono, non solo per il cibo ma anche per il vino e perché sanno di poter trovare l'autentica cultura enogastronomica italiana.

I clienti sono sensibili al prezzo del vino?
Sono molto sensibili al prezzo. Per questo la mia filosofia è quella di creare valore per il consumatore. In generale cerco di applicare un percentuale di ricavo più che ragionevole su una bottiglia, così da generare volumi e favorire una rotazione costante dei prodotti in cantina. 

Osterialanghe.com/ 
Animalechicago.com 
Uno dei grandi ostacoli per il vino italiano all'estero è la sua varietà: come semplificare?

Osteria Langhe - esterno


Alice Alberti

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su "Vino e Mercati"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti. lunedi 25 settembre

Ansuini 1860, nota casa d'aste, presenta "Fine Wines & Spirit Auction"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti.

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi


WineMeridian