Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
martedi 18 settembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net Farina Enartis Tebaldi Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it
martedi 20 marzo

Vengo al Prowein perché…

Indagine di Wine Meridian sulle motivazioni e obiettivi di un panel delle aziende italiane partecipanti al Prowein 2018


Vengo al Prowein perché…
Anche quest’anno stiamo conducendo, durante le tre giornate di Prowein, una nostra indagine sulle motivazioni ed aspettative delle aziende italiane che partecipano a questa importante manifestazione internazionale del vino.

Vista l’ampia partecipazione italiana, 1.700 aziende che ci rendono i più numerosi espositori alla manifestazione, abbiamo selezionato un centinaio di realtà di diversa dimensione e territorialità. Non abbiamo, pertanto, la pretesa che la nostra indagine abbia un valore statistico ma riteniamo sia utile per capire l’approccio di molte imprese del vino italiano ad eventi internazionali di business come quello del Prowein.

Ci siamo concentrati sostanzialmente su due domande: quali sono le motivazioni/obiettivi che hanno portato l’azienda ad aderire a questa manifestazione? Quali sono state le azioni di preparazione ad essa?

Al termine della manifestazione realizzeremo un report più completo rispetto a questa nostra indagine, riportando anche i numeri precisi delle aziende intervistate e delle percentuali delle diverse risposte ottenute. Riteniamo già adesso, in ancora pieno svolgimento, di dare alcune prime indicazioni, che saranno molto utili anche per dare giudizi più oggettivi riguardo ad una manifestazione che ormai è diventata il più importante appuntamento mondiale del mercato del vino.

Rispetto al tema delle “motivazioni”, le aziende intervistate si dividono quasi alla pari in due blocchi. Da una parte le realtà che sono alla ricerca del loro “primo” importatore in Germania (visto che ne sono tuttora sprovvisti) o, per chi è già presente in questo mercato, l’ampliamento del numero di importatori per garantire una migliore copertura e, soprattutto soddisfare al meglio i fabbisogni aziendali (in termini di volume di valore); l’altro blocco è invece rappresentato da aziende che considerano Prowein ormai la fiera migliore per intercettare i buyers provenienti dai più importanti mercati mondiali.

Già queste prime indicazioni sulle aspettative ci fanno capire come tutt'oggi per molte imprese italiane il mercato tedesco continui, giustamente a nostro parere, ad essere considerato strategico ma vi è anche la consapevolezza che l’attuale presidio non è sufficiente per sfruttare le sue reali potenzialità.

A questo riguardo ricordiamo che già lo scorso anno, emerse dalla nostra inchiesta, come un ampio numero di aziende importate in Germania nell’ultimo quinquennio, avessero raddoppiato e talvolta triplicato il numero dei loro importatori. Un esempio eclatante fu quello di una nota azienda della Valpolicella passata in un decennio da 6 a ben 18 importatori.

Questo aspetto testimonia come anche la Germania, e ormai tutto il mondo, stia registrando una profonda segmentazione del mercato e la conseguente nascita di nuovi importatori, che stanno cercando di intercettare la miriade di nicchie nei diversi lander tedeschi.
La domanda che nasce spontanea su questo fronte è: può il Prowein, con i suoi ormai 7.000 espositori, poter soddisfare un numero ampio di aziende alla ricerca di un primo importatore o di altri nuovi importatori?

In merito alla seconda domanda, cioè a come le aziende intervistate si sono preparate a questa edizione di Prowein, a indagine quasi conclusa, possiamo affermare che circa il 70% delle aziende si sia preparato un’agenda di appuntamenti prefissati e con un piano di presentazione delle novità (nuovi vini, nuovi packaging, ecc.) da presentare in fiera. Vi è però anche un 30% circa che ci ha onestamente dichiarato di non aver programmato nessun appuntamento oppure, in alcuni casi, solo un paio durante tutta la manifestazione.

Come già sottolineato non abbiamo pretese di indagine statisticamente attendibile, ma già il fatto stesso che una trentina di aziende ci abbia evidenziato la loro “improvvisazione” alla partecipazione ad una fiera di questa natura (quasi esclusivamente dedicata al business) senza aver prima pianificato nessun appuntamento, la dice lunga su quanto ancora ci sia da fare sul fronte dell’internazionalizzazione delle aziende del vino italiane.

Per partecipare ad una fiera come il Prowein, ma potremmo ormai dire a qualsiasi evento b2b, se ci si affida alla casualità, la probabilità di intercettare buyers interessanti è uguale a quella di un semplice “gratta e vinci”.

A presto per aggiornamenti più dettagliati.
Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. 
Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Wine Export Manager Day: quando gli export manager fanno network

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Agnese Ceschi
Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale
lunedi 17 settembre

Wine scores: come promuovere i punteggi ottenuti in 8 semplici passi

Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale

Noemi Mengo
Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Export manager, se ci sei batti un colpo

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Fabio Piccoli
Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore 
venerdi 14 settembre

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese giovedi 13 settembre

Organic Value vola a Copenhagen

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp. giovedi 13 settembre

Allegrini Boot Camp: i giovani talenti del vino si incontrano in Valpolicella

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp.

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards
thursday 13 september

Codice Citra: Montepulciano d’Abruzzo DOC tops the podium

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo giovedi 13 settembre

Grecia, aperto e dinamico, il mercato del vino strizza l’occhio all’Italia

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo

Carmen Guerriero
Il 17 settembre 2018 durante il Wine Export Manager Day a Verona verrà presentata l'indagine condotta da Wine People. mercoledi 12 settembre

Ultimi 10 posti per iscriversi al Wine Export Manager Day

Il 17 settembre 2018 durante il Wine Export Manager Day a Verona verrà presentata l'indagine condotta da Wine People.

Chi è la persona adatta all’accoglienza allo stand e come fare? mercoledi 12 settembre

Guida alla buona riuscita della fiera

Chi è la persona adatta all’accoglienza allo stand e come fare?

Agnese Ceschi
Ottimi riscontri per le bollicine italiane nel mercato canadese, si prevede una crescita inarrestabile
martedi 11 settembre

L’Italia fra i maggiori esportatori in Canada: è il Prosecco a scalare le classifiche

Ottimi riscontri per le bollicine italiane nel mercato canadese, si prevede una crescita inarrestabile

Noemi Mengo
Il wine bar di proprietà dell'azienda italiana Avignonesi offre 100 referenze rigorosamente rispettose dell'ambiente lunedi 10 settembre

Un angolo di Italia (biologica e biodinamica) nel cuore di Notting Hill

Il wine bar di proprietà dell'azienda italiana Avignonesi offre 100 referenze rigorosamente rispettose dell'ambiente

Agnese Ceschi
Il progetto Volcanic Wines racconta a ViniMilo i suoi primi 10 anni e presenta le nuove iniziative dell’associazione. venerdi 07 settembre

Sull’Etna si festeggiano le 10 candeline del progetto Volcanic Wines

Il progetto Volcanic Wines racconta a ViniMilo i suoi primi 10 anni e presenta le nuove iniziative dell’associazione.

Mai come in questi ultimi anni si è acceso il dibattito sulle diverse tipologie di tappi che nel tempo hanno assunto un ruolo sempre più importante non solo nella qualificazione dei vini ma anche nella percezione da parte dei consumatori

Il futuro del vino visto dai “tappi”

Mai come in questi ultimi anni si è acceso il dibattito sulle diverse tipologie di tappi che nel tempo hanno assunto un ruolo sempre più importante non solo nella qualificazione dei vini ma anche nella percezione da parte dei consumatori

Fabio Piccoli
Il periodo più importante dell’anno in cui si decide il futuro dell’intera produzione 
venerdi 07 settembre

La vendemmia dei ricordi di Dal Maso

Il periodo più importante dell’anno in cui si decide il futuro dell’intera produzione

Inizia la corsa ai biglietti per partecipare alla 27^ edizione di Merano WineFestival dal 9 al 13 novembre 2018 venerdi 07 settembre

Merano WineFestival 2018: ecco tutti gli appuntamenti da non perdere

Inizia la corsa ai biglietti per partecipare alla 27^ edizione di Merano WineFestival dal 9 al 13 novembre 2018

L’Osservatorio del Vino ha presentato le previsioni vendemmiali 2018 giovedi 06 settembre

Vendemmia 2018: l'Italia si conferma primo produttore al mondo

L’Osservatorio del Vino ha presentato le previsioni vendemmiali 2018

Lettera invito al Wine Export Manager Day del direttore di Wine Meridian a tutti coloro che sono impegnati a conseguire il successo del vino italiano nel mondo: produttori, export manager, imprenditori

Caro export manager ti scrivo….

Lettera invito al Wine Export Manager Day del direttore di Wine Meridian a tutti coloro che sono impegnati a conseguire il successo del vino italiano nel mondo: produttori, export manager, imprenditori

Fabio Piccoli
Con l’incoronazione di Carlo Pagano dal Molise come miglior sommelier del Soave, si chiude la kermesse veronese con ampia partecipazione di pubblico e ristoratori.

Soave Versus: un successo annunciato per i 50 anni della DOC

Con l’incoronazione di Carlo Pagano dal Molise come miglior sommelier del Soave, si chiude la kermesse veronese con ampia partecipazione di pubblico e ristoratori.

Come si è evoluta in questi ultimi anni la figura del wine ambassador nato per spingere la notorietà di un brand a vantaggio dell’azione commerciale ed oggi spesso messa in discussione

C’era una volta il brand ambassador

Come si è evoluta in questi ultimi anni la figura del wine ambassador nato per spingere la notorietà di un brand a vantaggio dell’azione commerciale ed oggi spesso messa in discussione

Fabio Piccoli
I vini della Cantina Santa Maria La Palma hanno ricevuto due prestigiosi riconoscimenti durante l’importante fiera internazionale mercoledi 05 settembre

Medaglia d’oro e d’argento per Aragosta Vermentino di Sardegna DOC e Cannonau Riserva all’Asia Wine Trophy

I vini della Cantina Santa Maria La Palma hanno ricevuto due prestigiosi riconoscimenti durante l’importante fiera internazionale