Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
sabato 20 gennaio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Tommasi WineNet Bixio Ceccheto
martedi 18 luglio

Vinitaly International Academy annuncia 13 nuovi ambasciatori del vino italiano

Arrivano direttamente dal nuovo corso di New York i nuovi esperti provenienti dagli Stati Uniti


Vinitaly International Academy annuncia 13 nuovi ambasciatori del vino italiano
La Vinitaly International Academy (VIA) ha completato con successo il primo corso di certificazione negli Stati Uniti all’Astor Center, nel cuore di New York City. Dopo una settimana di formazione seguita da un esame finale tenutosi il 30 giugno, VIA ha accolto i suoi 13 nuovi Italian Wine Ambassadors (ovvero gli “ambasciatori del vino italiano”).
La certificazione VIA rappresenta l’unica opportunità per chi lavora nel mondo de vino di imparare in profondità il vino italiano e i suoi vitigni, permettendo a tutti i professionisti del settore di parlarne in maniera organizzata e unificata.

A New York, cinque giorni di lezioni frontali e di degustazioni sono state tenute dal Dott. Ian D’Agata, autore di Native Wine Grapes of Italy (vincitore del premio Louis Roederer International Wine Book Awards nel 2015 come libro dell’anno). D’Agata, che tiene il corso dal 2015 è stato affiancato da Henry Davar, Italian Wine Expert (IWE), il riconoscimento VIA dato a chi ha raggiunto il livello di massima competenza.
“Il focus di questo corso non è semplicemente imparare i vitigni autoctoni come Fiano e Greco, ma di scavare in profondità nei terroir dove crescono questi vitigni. Questi sono argomenti che non sono stati affrontati prima del libro di Ian, quindi stiamo veramente innovando il discorso relativo ai vitigni e al vino italiani. Questo porterà l’industria del vino a nuovi livelli di apprezzamento che permetteranno al vino italiano di acquisire nuovi fan.” - ha dichiarato Davar.

Alla fine del corso, VIA ha dato il benvenuto a 13 nuovi IWA (sotto la lista completa), aggiornando il numero totale di IWA a 99, di cui 7 sono IWE. Mike Madaio, redattore di Palate Press è stato al primo posto tra i candidati, totalizzando un punteggio di 86 su 100. Gli IWA e IWE certificati appoggeranno la Vinitaly International Academy nell’insegnamento dei corsi in tutto il mondo, trasmettendo in tutto il mondo l’eccellenza dei vini italiani.
“Un ringraziamento speciale va a ICE, l’Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese Italiane, che ha finanziato questa prima edizione del Corso di Certificazione VIA negli Stati Uniti e che ha creduto nell’essenzialità di diffondere la conoscenza del vino italiano al resto del mondo” - ha dichiarato Stevie Kim, Fondatrice della Vinitaly International Academy. “Il 2017 è un anno di svolta nella vita di VIA. Il corso di certificazione si terrà per la prima volta nelle città cinesi di Shanghai e Pechino (Beijing) a settembre. Inoltre, VIA ha in programma di organizzare il primo corso base sul vino italiano dedicato al grande pubblico, il livello Italian Wine Maestro. Il corso Italian Wine Maestro permetterà a tutti gli amanti del vino e a coloro che non lavorano necessariamente nel settore di diventare più informati su una delle culture del vino più affascinanti e complesse.”

Lista completa dei 13 Italian Wine Ambassador che hanno ricevuto la certificazione VIA durante l’edizione 2017 a New York.

  • Mike Madaio, Capo redattore di Palate Press 
  • Jeffrey Porter, Beverage Operations Director di Batali and Bastianich Hospitality Group
  • Juan Lizarraga, Beverage Director del Ferraro’s Italian Restaurant & Wine Bar
  • Christopher Miller, Sales Manager della San Francisco Wine School
  • Susan Gordon, Giornalista esperta di Vino per ForbesLife e The Daily Meal
  • Kirk Peterson, Beverage Director di Batali and Bastianich Hospitality Group, 
  • Ciro Pirone, Director di Italian Wines, Horizon Beverage Company
  • Jennifer Schmelzer, Proprietario and Managing Partner di Wine Business of One Green Liner Fuoristrada Wines
  • Jared Fischer, Beverage Manager di Locanda Verde
  • John Irwin, Wine Sales di LUX Wines 
  • Enrico Contini, Purchase and Traffic Manager per VIAS Import 
  • Emilia Aiello, Wine Director di Batali and Bastianich Hospitality Group
  • Michael Reale, Italian Wine Sales Representative per Grapes and Greens 



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Prosecco pedina di scambio nell’accordo tra UE e Australia?

Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Francesco Piccoli
Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Pochi giorni al meeting per gli export manager di Wineout

Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters giovedi 18 gennaio

Importare vini italiani in America: non ci si improvvisa

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters

Noemi Mengo
Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons giovedi 18 gennaio

Wine influencer: quanto valore portano alla wine community e quanto accrescono la conoscenza comune del vino?

Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons

Noemi Mengo
Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Cosa significa essere oggi un imprenditore del vino?

Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo? martedi 16 gennaio

Danimarca: dove la felicità è di casa

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo?

Agnese Ceschi
Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta? lunedi 15 gennaio

120 cm ² per raccontare la propria storia

Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta?

La più importante hub del commercio asiatico venerdi 12 gennaio

Inserirsi nel mercato cinese: perché dovreste usare Hong Kong come tramite

La più importante hub del commercio asiatico

Noemi Mengo
Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme… giovedi 11 gennaio

Come essere influenti in Cina

Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme…

Redazione Wine Meridian
Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Il primo corso per imparare a vendere vino nel mondo e in Italia

Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Diventare imprenditori del vino consapevoli

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Fabio Piccoli
Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

In onore di Gualtiero Marchesi

Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

Vincenzo Ercolino


WineMeridian