Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
martedi 12 novembre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine WINE2WINE La Torraccia Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca
lunedi 02 settembre 2019

Vino italiano in Giappone nel segno del rispetto e della considerazione

Yoshihiro Nagase, presidente di Quattrovini Co. Ltd, ci racconta il vino italiano in Giappone


Vino italiano in Giappone nel segno del rispetto e della considerazione

Yoshihiro Nagase


Il rispetto e la stima, si sa, sono fattori molto importanti per il popolo giapponese. Da anni ormai abbiamo imparato quanto sia importante guadagnarsi con il tempo la stima di un importatore e diventarne partner commerciali. La conferma di quanto il vino italiano si sia guadagnato la stima del popolo giapponese ci arriva da Yoshihiro Nagase, presidente di Quattrovini Co. Ltd, società di importazione giapponese. Yoshihiro Nagase è un esperto di vini italiani, ha vissuto e lavorato nel settore della ristorazione in Italia per circa 3 anni, ed è il vincitore dell’ottavo Concorso italiano per il miglior sommelier in Giappone, nonché ambasciatore del vino italiano certificato dall’ambasciata del Belpaese nel Paese nipponico. A lui abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa di più sul mercato nipponico, a ridosso dalla tappa che ci vedrà coinvolti a Tokyo con Wondefud

Qual è il principale suggerimento che puoi dare ai produttori di vino italiani per trasmettere e vendere i loro prodotti nel tuo Paese?
In Giappone abbiamo grande rispetto e considerazione per la cultura alimentare italiana. Dopo che molti cuochi e sommelier hanno studiato in Italia, come nel mio caso, sono tornati in Giappone e hanno aperto un ristorante interprete più fedele possibile alla cultura. I clienti giapponese sono esigenti, sono interessati ad avere una vera esperienza e sono alla ricerca di vini più attraenti. In questo momento stiamo sperimentando un crescente interesse verso i vitigni autoctoni, quei vini che son radicati nella storia delle piccole zone di produzione.

Qual è l'immagine dei vini italiani nel tuo Paese?
Il vino italiano ci regala sempre un’esperienza sensazionale. Per noi la cultura italiana del vino non ha paura di sperimentare il nuovo, cogliere le sfide ma allo stesso tempo è saldamente legata alle radici, a quello che hanno tramandato i predecessori. Per questo ci sono vini di alta qualità con variabili uniche, dati anche dalla grande varietà di vitigni possibili. Per noi è molto importante che ogni produttore sia fedele alla propria storia e cultura.

Quali azioni e attività pensi che i produttori italiani dovrebbero fare per vendere meglio i loro vini nel tuo Paese?
Mi preme sottolineare un paio di consigli. Per prima cosa, i giapponesi hanno un grande interesse per il biologico. In questo momento storico dove l’agricoltura sta virando verso queste pratiche di coltura e vinificazione naturali, i vini italiani non sono di certo impreparati, perché molte aziende già dalla prima generazione se non producono biologico, comunque prestano molta attenzione alla filiera di produzione. Il primo consiglio è: anche se non siete certificati, ma fate qualcosa per produrre in modo più salutare e naturale possibile, indicatelo in bottiglia. Questo piace ai giapponese.
In secondo luogo, le etichette. Per impressionare i giapponesi servono etichette eleganti e realizzate con stile. Infine, è molto probabile che i consumatori acquistino quel vino, se viene accompagnato con un consiglio di abbinamento al cibo.

Punto critico e punto positivo sui vini italiani in Giappone...
Un punto critico è la grande varietà di vitigni e vini, che rende impossibile cogliere l'individualità di ogni vino senza avere un pò di esperienza. Può essere contraddittorio, ma allo stesso tempo è positivo perché avere tante personalità diverse dà la sensazione che ogni volta è una nuova esperienza piena di sorprese. Questa è la difficoltà ma anche il fascino del vino italiano.

A novembre saremo partner dell'evento Wonderfud a Tokyo. Pensi che gli eventi b2b siano importanti nel tuo Paese?
Certo, penso che sia un'opportunità molto utile per noi.
I clienti giapponesi che provengono da culture miste, sono costantemente alla ricerca di nuovi prodotti. Per questo mercato, il B2B è un ottimo canale per far conoscere nuovi vini e ottenere nuove opportunità di importazione in Giappone.


Per info sulla nostra tappa scrivi a redazione@winemeridian.com


Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Affianchiamo le aziende sui mercati con un tour di tappe in partnership martedi 12 novembre 2019

Tour Internazionali: il nostro calendario 2020

Affianchiamo le aziende sui mercati con un tour di tappe in partnership

Grande successo per The Circle - People, Lands, Experiences - manifestazione glamour ed eclettica che racconta in un format pop e unusual, il mondo dell'enogastronomia. 
martedi 12 novembre 2019

THE CIRCLE: la formula unconventional del Merano Wine Festival

Grande successo per The Circle - People, Lands, Experiences - manifestazione glamour ed eclettica che racconta in un format pop e unusual, il mondo dell'enogastronomia.

Giovanna Romeo
Le impressioni di alcuni dei produttori intervistati durante l'Hong Kong International Wine & Spirits Fair, che si conferma fiera di grande importanza per il vino italiano, porta di ingresso dell'area del Sud Est Asiatico martedi 12 novembre 2019

Hong Kong e Sud Est Asiatico: parola ai produttori

Le impressioni di alcuni dei produttori intervistati durante l'Hong Kong International Wine & Spirits Fair, che si conferma fiera di grande importanza per il vino italiano, porta di ingresso dell'area del Sud Est Asiatico

Agnese Ceschi
In partenza il corso di formazione per aumentare le competenze degli agenti di vendita sul mercato italiano.
martedi 12 novembre 2019

Campus Agenti Vino Italia: il corso strategico per il futuro del vino italiano

In partenza il corso di formazione per aumentare le competenze degli agenti di vendita sul mercato italiano.

Pareri e considerazioni degli opinion leader e degli operatori presenti ad HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair: il vino italiano sta conquistando i palati asiatici e la crescita si prospetta positiva. 
lunedi 11 novembre 2019

Hong Kong: il punto di vista degli operatori

Pareri e considerazioni degli opinion leader e degli operatori presenti ad HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair: il vino italiano sta conquistando i palati asiatici e la crescita si prospetta positiva.

Noemi Mengo
L'esperienza di Tommy Tse, PR Manager di Treasury Wine Estates lunedi 11 novembre 2019

Millennials, packaging e e-commerce

L'esperienza di Tommy Tse, PR Manager di Treasury Wine Estates

Agnese Ceschi
Approfondimento su due sensi chiave per far presa sul consumatore, olfatto ed udito. domenica 10 novembre 2019

Neuromarketing: continua il viaggio fra i 5 sensi

Approfondimento su due sensi chiave per far presa sul consumatore, olfatto ed udito.

Noemi Mengo
Abbiamo degustato per voi il Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene sabato 09 novembre 2019

Italian wines in the world: Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene

Abbiamo degustato per voi il Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene

Nonostante i recenti duri tumulti causati dal progetto di legge che autorizzerebbe le estradizioni verso la Cina continentale, l’ex colonia britannica ha voluto ribadire durante l’Hong Kong International Wine & Spirits Fair il suo ruolo chiave sul mercato del vino in Asia venerdi 08 novembre 2019

Hong Kong fa sentire ancora la sua voce sul mercato del vino

Nonostante i recenti duri tumulti causati dal progetto di legge che autorizzerebbe le estradizioni verso la Cina continentale, l’ex colonia britannica ha voluto ribadire durante l’Hong Kong International Wine & Spirits Fair il suo ruolo chiave sul mercato del vino in Asia

Lavinia Furlani
La dura contestazione del noto chef Gianfranco Vissani alla prestigiosa Guida Michelin riapre l’annoso tema del giudizio della critica enogastronomica, croce e delizia di produttori e ristoratori venerdi 08 novembre 2019

Quell’inevitabile pesantezza del giudizio

La dura contestazione del noto chef Gianfranco Vissani alla prestigiosa Guida Michelin riapre l’annoso tema del giudizio della critica enogastronomica, croce e delizia di produttori e ristoratori

Fabio Piccoli
Un viaggio tra le caratteristiche dei Millennians di oggi, capitanato dalle parole di Felicity Carter, Direttrice di Meininger’s Wine Business International durante HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair.
venerdi 08 novembre 2019

Paese che vai, Millennials che trovi

Un viaggio tra le caratteristiche dei Millennians di oggi, capitanato dalle parole di Felicity Carter, Direttrice di Meininger’s Wine Business International durante HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair.

Lavinia Furlani
La scomparsa di Giorgio Grai ci fa perdere una delle figure del vino italiane più autorevoli e soprattutto indipendenti. Il nostro rammarico per non essere riusciti ad incontrarci giovedi 07 novembre 2019

Scusami Giorgio

La scomparsa di Giorgio Grai ci fa perdere una delle figure del vino italiane più autorevoli e soprattutto indipendenti. Il nostro rammarico per non essere riusciti ad incontrarci

Fabio Piccoli
We have tasted for you Del Rèbene's Carmenère thursday 07 november 2019

Italian wines in the world: Del Rèbene's Carmenère

We have tasted for you Del Rèbene's Carmenère

L'opinione del giornalista Paul Howard su uno dei mercati con più incertezze in questo momento storico a causa dell'imminente Brexit. Il Regno Unito rimane ancora tra le vetrine per costruire una reputazione globale giovedi 07 novembre 2019

Regno Unito tra Brexit e necessità di educazione

L'opinione del giornalista Paul Howard su uno dei mercati con più incertezze in questo momento storico a causa dell'imminente Brexit. Il Regno Unito rimane ancora tra le vetrine per costruire una reputazione globale

Agnese Ceschi
Il mercato del vino ha bisogno di persone che sappiano realmente vendere giovedi 07 novembre 2019

Per chi sa vendere il vino non esiste crisi

Il mercato del vino ha bisogno di persone che sappiano realmente vendere

Sabato 9 novembre, Cantina di Soave inaugura il nuovo fruttaio situato in via Fra’ Granzotto 7, a Tregnago, in zona Valpolicella DOC mercoledi 06 novembre 2019

Cantina di Soave inaugura il nuovo Fruttaio di Tregnago

Sabato 9 novembre, Cantina di Soave inaugura il nuovo fruttaio situato in via Fra’ Granzotto 7, a Tregnago, in zona Valpolicella DOC

Abbiamo degustato per voi Foglia Tonda di Podere Gualandi mercoledi 06 novembre 2019

Italian wines in the world: Foglia Tonda di Podere Gualandi

Abbiamo degustato per voi Foglia Tonda di Podere Gualandi



sfondo_wm