Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave
martedi 05 gennaio

Visual storytelling: non giudicare dall'immagine, ma cura meticolosamente la tua

I consigli dell'esperto di social media marketing Paolo Errico


Visual storytelling: non giudicare dall'immagine, ma cura meticolosamente la tua
«Non giudicare mai un libro dalla copertina!». In altre parole: non lasciare che l’apparenza delle immagini ti tragga in inganno distogliendoti dalla sostanza. Evidentemente colui che per primo ha pronunciato queste parole doveva conoscere bene le tentazioni a cui la nostra psicologia cognitiva della percezione è più suscettibile. E dal momento che il lupo perde il pelo ma non il vizio, l’importanza dell’aspetto visuale delle varie forme di comunicazione ha subìto, negli ultimi anni, una crescita esponenziale, finendo per soppiantare, e di gran lunga, la componente testuale.
La veloce panoramica del mese scorso sullo storytelling si concludeva con delle riflessioni che lasciavano intuire una moltitudine di sviluppi: "[…] Ma è nel contesto digital che lo storytelling trova la sua massima applicazione ed efficacia comunicativa. Gli strumenti offerti dalla rete sono infatti degli ottimi e irrinunciabili trampolini di lancio per espandere le narrazioni e portarle a un livello successivo, quello della transmedialità […]". 

Tra le (neanche tanto) recenti tendenze in fatto di comunicazione, un concetto che sta prendendo sempre più piede è quello di visual storytelling. Visual è soltanto uno dei tanti attributi che si possono accompagnare allo storytelling, ma apparentemente è anche uno dei più efficaci. È un termine che fa riferimento alla dimensione visiva e iconografica. Nell’ambito dello storytelling, va a indicare il racconto di una storia, di un prodotto, di un brand, di una persona, di un viaggio (e chi più ne ha più ne metta) condotto attraverso le immagini, i video e tutti quegli strumenti e forme di comunicazione visiva che, come accennato, trovano terreno fertile nei social network.

Se vi state domandando a cosa sia dovuta l’importanza delle immagini, una risposta esaustiva sarebbe senza dubbio poco adatta e scarsamente attinente a questo spazio ma, per comprenderne il ruolo all’interno dei social, è sufficiente metterci nei nostri stessi panni e analizzare le nostre abitudini. Generalmente, il tempo che passiamo sui social network è dedicato o al lavoro o allo svago. Al di là dell’utilizzo dei social in ambito lavorativo, nella maggior parte dei casi in cui il nostro accesso a questi portali rientra nella sfera dello svago, noi non prestiamo particolare attenzione alla lettura attenta ed estensiva dei contenuti. Le informazioni presenti in rete sono così tante che, per non impazzire, il nostro approccio nei confronti delle informazioni è più di tipo selettivo. Si tratta quindi di una lettura a balzi, spesso molto grandi, in cui a farci soffermare sono soltanto informazioni di grande portata, o dal grande appeal. Ed ecco che, in una situazione simile, l’appeal è dato innanzitutto dalla forza visiva.

Non è un caso che, nel 2011, Facebook si sia convertito alla timeline, dedicando il 170% di spazio in più alle immagini e ai video, piuttosto che al testo. Un simile discorso vale anche per Google+, per non parlare poi di quei social che delle immagini hanno da sempre fatto il loro soggetto privilegiato, come Flickr, Pinterest e Instagram, soltanto per citare i più famosi. Inoltre, qualche anno fa, Tumblr ha dichiarato che il 42% dei post pubblicati all’interno del social erano costituiti da sole immagini o video, quindi senza testo (dato in netto aumento, tra l’altro), e forse è stata proprio la peculiarità di avere una predisposizione orientata al futuro (alla visualità) che ha consentito a Tumblr di sopravvivere nel tempo senza neanche rinnovarsi più di tanto.

Le immagini sono più efficaci ed esperienziali di un testo scritto, e un racconto fatto di immagini (visual storytelling) finisce conseguentemente con l’avere più engagement, generare più condivisioni, aumentare il traffico e, non meno importante, facilitare la memorizzazione di informazioni.

Sono questi, quindi, i motivi che hanno spinto e continuano a spingere sempre più aziende ad abbracciare il visual storytelling, cioè a inserire nella propria strategia di marketing un approccio visivo che col tempo si è fatto dominante. Inutile dire che, per loro, i frutti raccolti sono stati cospicui. Molte altre, purtroppo, sembrano non aver ancora afferrato la portata di questa tendenza, ormai stabilizzatasi a tal punto da dar vita a una strategia che è piuttosto una macchina da guerra. E sono molte (troppe) le aziende che, ad esempio, si ostinano ad avere pagine Twitter fatte di solo testo, o a pubblicare su Facebook foto amatoriali che, oltre a risultare poco efficaci al livello estetico, non comunicano alcunché.

Quindi ricordate: proprio come un libro, la vostra azienda può avere della sostanza, ma non si può più fare a meno di curarne anche la copertina.


SocialMeter Analysis
Paolo Errico, SocialMeter Analysis

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza
martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi
Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs). wednesday 20 september

Vinitaly International Academy breaks through into the ‘Forbidden City’ proclaiming 9 new Italian Wine Ambassadors

Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs).



WineMeridian