Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
sabato 16 dicembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura Tommasi Vini Cina WineNet Bixio Ceccheto Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3
lunedi 04 dicembre

Wine2wine: quando le persone sono al centro di tutto

Le keywords della prima giornata del forum del business del vino


Wine2wine: quando le persone sono al centro di tutto


Wine2wine day 1. La prima giornata del forum del business del vino si è conclusa con numerosi spunti di riflessione. Sfogliamo gli appunti e cerchiamo di mettere ordine tra le cose più interessanti che abbiamo ascoltato tra trend di mercato, dati, analisi e opinioni ciò che più ci è rimasto è una riflessione: il segreto per assicurarsi un futuro prospero nel mondo del vino è puntare dritto alle persone, o meglio al cuore delle persone.
Da anni si parla di storytelling aziendale, ma non basta più: secondo i seminari di wine2wine, sia che si tratti di frontiera digitale o di nuovi mercati emergenti, ciò che contraddistingue un prodotto di qualità è tutto ciò che quel prodotto rappresenta per i destinatari a cui si rivolge. Parola chiave? Fattore umano.

Digitale. I seminari a tema digitale sono stati sicuramente tra quelli più riusciti della prima giornata, tra questi il seminario sul confronto tra le wine apps odierne, condotto da Mike Madaio, editore di “lifeattable.com” e il seminario sull’app Vivino, condotto da Mauro Bricolo, Italy Country Manager di Vivino.
Ciò che emerso dalle parole dell’esperto Mike Madaio è che, soprattutto grazie all’avvento dei Millennials nel mercato, è stato riscontrato un cambiamento nel comportamento degli utenti, più concentrati su un’immagine pulita e concisa del prodotto. Dunque è importante analizzare cosa vogliono e cercano gli utenti prima di qualsiasi azione di marketing sulle piattaforme digitali (e non solo, diremmo noi).
Mauro Bricolo ha invece esposto la recentissima introduzione nella piattaforma Vivino: la sezione marketplace. Sulla stregua dell’innovazione proposta da Amazon, anche Vivino, da un mese a questa parte, ospita una sezione dedicata esclusivamente alla compravendita di vino. Ciò che la rende una funzione davvero pratica è la possibilità di commerciare i propri prodotti senza nessuna tassa di iscrizione e con tempistiche sorprendenti. Nuovamente le persone al centro.

Nuove frontiere. In questa prima giornata di wine2wine gli spunti necessari per portare le proprie imprese ad una considerevole espansione in nuovi territori non sono mancati.
Il promettente Stato americano della North Carolina è stato l’oggetto di analisi dell’intervento di Jeffrey Porter, manager del Batali e Bastianich Hospitality Group. In un panorama americano molto florido per il mondo del vino, con un importazione di vino non domestico in volume di più di 3,7 bilioni di dollari, di cui più di 1 bilione rappresentato dal vino italiano, lo Stato della costa sud orientale, assieme al Colorado, è tra i più promettenti del momento per popolazione in crescita, livello medio di educazione, tenore di vita medio alto e quantità importante di ristoranti e società di importazione in crescita.
Spostandoci in Europa, e precisamente in Danimarca, Jennifer Delaloca, giovane importatrice danese, ha esposto i motivi per cui commercializzare nel Paese “più ricco e felice al mondo”, che dice essere molto adatto per scarsa produzione interna e grande amore per il Belpaese.
Infine, Gill Gordon Smith, ambasciatrice VIA, produttrice e rivenditrice specializzata in varietà italiane, ha tenuto un interessante seminario riguardo le somiglianze tra Australia e Italia. Dalla relatrice un’insolita proposta per unire le forze: una collaborazione tra Italia e Australia, che potrebbe favorire entrambe le nazioni in una possibile espansione sul mercato cinese, ancora di difficile penetrazione.

Il fattore umano sovrasta la molteplicità di dati.
Il seminario al femminile, condotto da Jennifer Jo Wiseman, ha analizzato una problematica importante, ovvero scovare dei veri e propri profili, oltre alle buzzwords, cioè i dati sulla base dei quali indicizzare i target di clientela. Grazie ad una serie di esempi concreti la Wiseman ha mostrato come il concentrarsi sul lato umano dei consumatori possa davvero aiutare a controllare i trend del mercato e condurre la propria azienda nella direzione giusta.
Attendiamo con curiosità cosa ci riserverà la seconda e ultima giornata del forum sul business del vino. 
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
We tasted for you Siddùra's Bacco Cagnulari Isola dei Nuraghi igt 2015 saturday 16 december

Italian Wines in the world: Bàcco Cagnulari Isola dei Nuraghi igt 2015

We tasted for you Siddùra's Bacco Cagnulari Isola dei Nuraghi igt 2015

Abbiamo degustato per voi il Bàcco Cagnulari Isola dei Nuraghi IGT 2015 dell'azienda agricola Siddùra sabato 16 dicembre

Italian Wines in the world: Bàcco Cagnulari Isola dei Nuraghi igt 2015

Abbiamo degustato per voi il Bàcco Cagnulari Isola dei Nuraghi IGT 2015 dell'azienda agricola Siddùra

Con un allestimento particolare, il Bistrot diventa set fotografico per un giorno pronto ad accogliere influencer e instagrammer. venerdi 15 dicembre

Igers Veneto, la comunità veneta di instagram, brinda al Natale al caffè Dante di Verona

Con un allestimento particolare, il Bistrot diventa set fotografico per un giorno pronto ad accogliere influencer e instagrammer.

Il Giappone rimane la nostra prima frontiera sul grande mercato asiatico. Nonostante numeri ancora abbastanza ridotti per il nostro export la curiosità nei confronti dei nostri vini è in costante crescita e sono ancora molto ampi i nostri margini di sviluppo

venerdi 15 dicembre

In Giappone, dove le potenzialità di sviluppo sono ancora tante

Il Giappone rimane la nostra prima frontiera sul grande mercato asiatico. Nonostante numeri ancora abbastanza ridotti per il nostro export la curiosità nei confronti dei nostri vini è in costante crescita e sono ancora molto ampi i nostri margini di sviluppo

Fabio Piccoli
Gorancho Boshkov, capo sommelier del ristorante Scarpetta all'iconico Fontainebleau Miami Beach Hotel, ci racconta il viaggio nel vino italiano che viene offerto ai clienti del ristorante premiato da Wine Spectator giovedi 14 dicembre

A Miami il vino italiano risveglia i ricordi dei turisti

Gorancho Boshkov, capo sommelier del ristorante Scarpetta all'iconico Fontainebleau Miami Beach Hotel, ci racconta il viaggio nel vino italiano che viene offerto ai clienti del ristorante premiato da Wine Spectator

Grande interesse per i vini di The Wine Net, prima rete dell’eccellenza della cooperazione vitivinicola italiana, in una masterclass guidata dal noto giornalista giapponese Isao Miyajima nella sede ICE di Tokyo
mercoledi 13 dicembre

The Wine Net sbarca in Giappone

Grande interesse per i vini di The Wine Net, prima rete dell’eccellenza della cooperazione vitivinicola italiana, in una masterclass guidata dal noto giornalista giapponese Isao Miyajima nella sede ICE di Tokyo

Come fare il tuo lavoro di vendita con successo? Impara a gestire la trattativa di vendita

Il Venditore di vino tradizionale è in via di estinzione

Come fare il tuo lavoro di vendita con successo? Impara a gestire la trattativa di vendita

La viticoltura tutelata dal Consorzio Vini Venezia si estende per ben due province, quella di Treviso e quella di Venezia, dalle Alpi alla laguna; tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero. mercoledi 13 dicembre

Consorzio Vini Venezia - una storia con radici profonde, 5 denominazioni con un solo obiettivo: raccontare il territorio!

La viticoltura tutelata dal Consorzio Vini Venezia si estende per ben due province, quella di Treviso e quella di Venezia, dalle Alpi alla laguna; tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero.

La grande crescita dell’azienda di Diego Cottini oggi una delle realtà più dinamiche e moderne nel panorama vitienologico della provincia di Verona

Monte Zovo, dove qualità fa rima con modernità

La grande crescita dell’azienda di Diego Cottini oggi una delle realtà più dinamiche e moderne nel panorama vitienologico della provincia di Verona

Nonostante tutti i sondaggi e gli esperti dichiarino il grande amore dei cinesi nei confronti del vino italiano le nostre performance restano molto modeste e soprattutto sembriamo ancora privi di una strategia seria e concreta martedi 12 dicembre

Cina, dove l’Italia del vino sbaglia tutto

Nonostante tutti i sondaggi e gli esperti dichiarino il grande amore dei cinesi nei confronti del vino italiano le nostre performance restano molto modeste e soprattutto sembriamo ancora privi di una strategia seria e concreta

Fabio Piccoli
Nuova linfa per l'enoturismo e il turismo enogastronomico italiano lunedi 11 dicembre

Nasce a Castiglione del Lago 'Il Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori italiani'

Nuova linfa per l'enoturismo e il turismo enogastronomico italiano

Il festival internazionale di vino e spirits sfusi: il 26 e il 27 febbraio 2018 al The Royal Horticultural Halls di Londra lunedi 11 dicembre

L’International Bulk Wine and Spirits Show sbarca a Londra

Il festival internazionale di vino e spirits sfusi: il 26 e il 27 febbraio 2018 al The Royal Horticultural Halls di Londra

Gli Usa festeggiano la ripresa con i vini francesi lunedi 11 dicembre

Impasse italiano negli Usa, Francia allunga

Gli Usa festeggiano la ripresa con i vini francesi

Il community management, in italiano la gestione della community, è il passo successivo per coloro che hanno deciso di essere presenti online. lunedi 11 dicembre

Una community attiva è una community che converte!

Il community management, in italiano la gestione della community, è il passo successivo per coloro che hanno deciso di essere presenti online.

Elena Mazzali, esperta di Social Media Marketing


WineMeridian