Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB

Wine tours

In collaboration with our expert in wine tourism Filippo Magnani, owner of Fufluns, Wine Tours tour operator started in 1999, Wine Meridian has put together an ALL STAR trip to the greatest wineries and regions of Italy



giovedi 23 giugno

Festival Franciacorta d'Estate

Il Festival sarà il clou degli eventi che animeranno la Franciacorta fino al 3 luglio, in concomitanza con The Floating Piers spettacolare installazione galleggiante per il Lago d'Iseo dell'artista bulgaro Christo


Festival Franciacorta d'Estate

ph N. Tirelli


Due giorni di festa ed eventi dedicati al territorio, tra cantine, piccoli produttori, ristoranti, Street Food d’autore, Pic Nic e aperitivi: il Festival Franciacorta d’Estate, che si svolgerà il 25 e 26 giugno, sarà l’evento clou fra i molti che animeranno la Franciacorta dal 18 giugno al 3 luglio, in concomitanza con The Floating Piers, attesissima installazione per il lago d’iseo dell’artista bulgaro Christo, uno spettacolare camminamento sulle acque composto da 200 mila cubi di polietilene ricoperti da circa 70.000 metri di tessuto color giallo cangiante, che attraverserà il lago per 3 km da Sulzano a Monte Isola per poi circondare l'isola di San Paolo. Organizzato dalla Strada del Franciacorta, il Festival avrà come protagonisti vini e prodotti, vignaioli e chef che, insieme, contribuiscono a rendere unico questo straordinario territorio, amatissimo dagli enoturisti italiani e stranieri.

IL PROGRAMMA

La giornata di sabato 25 sarà dedicata alla scoperta del territorio, dei suoi vini, dei suoi prodotti e dei suoi cibi. Le cantine organizzeranno micro eventi a tema, visite guidate e degustazioni. Aperte al pubblico saranno anche le aziende di prodotti tipici e le distillerie, che sveleranno ai visitatori i segreti delle loro lavorazioni. Il sabato sera sarà all’insegna di un grande evento diffuso su tutto il territorio, che coinvolgerà ristoranti, trattorie e agriturismo associati alla Strada del Franciacorta, ciascuno dei quali proporrà il suo personalissimo Menu dedicato alla cultura enogastronomica locale. Alla base dei piatti, che saranno abbinati a varie tipologie di Franciacorta, i pregiati prodotti " anche di nicchia " di questa terra. In alcuni ristoranti saranno organizzati durante le cene eventi a tema.

Domenica 26 giugno, appuntamento nello storico Palazzo Monti della Corte di Nigoline di Corte Franca, fra le più suggestive dimore nobiliari franciacortine: i prati del suo parco secolare e l’antico brolo accoglieranno una grande festa en plein air all’insegna dello Street Food a base di prodotti franciacortini. Sarà allestito un Banco d’assaggio dove oltre 60 cantine avranno una loro postazione e metteranno in degustazione varie tipologie di Franciacorta: un’occasione unica, per il pubblico, di conoscere da vicino i produttori e di degustarne i vini sotto la loro guida attenta e competente. A creare cibo di strada, goloso e facile da gustare, saranno gli chef dei più rinomati e conosciuti ristoranti della Franciacorta, impegnati nella valorizzazione, fantasiosa e creativa, dei prodotti del territorio che saranno alla base dei loro inediti Street Food. Con loro, cucinerà Lorenzo Cogo, lo Chef/imprenditore stellato più giovane d'Italia: a soli 25 anni, infatti, conquista la sua prima Stella Michelin, quando apre il suo ristorante El Coq a Marano Vicentino (ora in via di trasferimento a Vicenza). Ci saranno aree dedicate a barbecue e food truck. Ai partecipanti sarà data una coperta da stendere nel prato, su cui sedersi per il raffinato Pic Nic. Dalle 18.00 in poi, lo scenario cambierà, per dar spazio all’aperitivo e alla festa finale con musica e dj set dedicata alla Franciacorta con un unico, grande banco di assaggio per la degustazione dei Franciacorta, che accompagneranno un aperitivo dedicato ai classici sapori dei prodotti del territorio e al barbecue.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DEL WEEK END

Dai tour in bicicletta al nordic walking fra le vigne, molti gli altri appuntamenti che animeranno il fine settimana, durante il quale si potranno visitare anche una serie di interessanti chiese, palazzi, edifici storici, quali Castello Oldofredi di Iseo o la Torre Lantieri di Paratico.
Per chi vorrà trascorrere il fine settimana in Franciacorta, sono stati messi a punto pacchetti weekend in hotel, agriturismo, campeggio, dimore storiche e bed & breakfast.

www.festivalfranciacorta.it


Download scheda formato PDF



thursday 16 june

The big wine meeting of Montepulciano d’Abruzzo

Anteprima Montepulciano d’Abruzzo at Chieti on 24-26 june 2016


The big wine meeting of Montepulciano d’Abruzzo
Anteprima Montepulciano d’Abruzzo (AMA) is the most important wine meeting in Abruzzo, involving buyers, opinion leaders and journalist of wine sector and around 60 wineries.
AMA 2016 will take place on June 24 (from 10 am to 5 pm) and 25 (from 10 am to 2 pm); there will be the presentation of Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva 2013, the last vintages of Montepulciano d’Abruzzo DOC/DOP and Montepulciano d’Abruzzo DOCG Colline Teramane, but you will also have chance discover and taste the others DOC/DOP wines from Abruzzo, as Trebbiano d’Abruzzo, Cerasuolo d’Abruzzo, Tullum, Villamagna, Controguerra, Ortona and Abruzzo DOC that includes also the famous white wines Pecorino, Passerina, Cococciola, still and sparkling.
The tasting will be in the wonderful spaces of Archeological Museum "La Civitella".
On Saturday afternoon an educational tour will take place to discover territories, wineyards and wineries of Abruzzo, from the Trabocchi Coast on Adriatic sea to Maiella mountain.
AMA 2016 will be open to the wine lovers and foodies on Friday (June, 24) and Saturday (June, 25) from 7 pm to 12 pm in the old town centre of Chieti, around its streets, courtyards and gardens; several cultural events and food&wine itineraries will be available (set up) in collaboration with many restaurant and food factories. 
Program and information:
www.anteprimamontepulcianodabruzzo.it



Download sheet PDF format



lunedi 08 febbraio

Simply Italian Americas Tour 2016: la promozione del vino italiano parte da Toronto e Miami

International Exhibition Management apre il 2016 nell’area strategica del Nord America con un programma di incontri, seminari, b2b e attività promozionali per il vino italiano, anche in collaborazione con Vinitaly International


Simply Italian Americas Tour 2016: la promozione del vino italiano parte da Toronto e Miami
Da oggi riparte la sesta stagione dei Simply Italian Great Wines tour con il tradizionale appuntamento in Nord America. Le prime due tappe strategiche per il vino italiano saranno Toronto, Canada, presso la prestigiosa AGO " Art Gallery of Ontario (8 febbraio), e Miami, Florida, presso la storica Freedom Tower e l’autorevole Miami Culinary Institute (10 febbraio).
Saranno oltre quaranta le aziende vitivinicole italiane che parteciperanno al tour, organizzato in collaborazione con Federdoc, Uvive - Unione Vini Veneti, Consorzio Vino Chianti Classico, Consorzio Vino Frascati, Consorzio Tutela Vini D.O.C. Castel Del Monte e Piedmont Red and White.

Il mercato Nord Americano è di fondamentale importanza per il settore vinicolo italiano, un’area strategica e vitale per l’export delle aziende nostrane. Gli USA rappresentano, infatti, il primo paese di sbocco delle nostre esportazioni di vini imbottigliati - che nei primi nove mesi del 2015 hanno registrato incrementi di oltre il 6% in volume e 14% in valore rispetto il 2014 - mentre il Canada si posiziona al quarto posto.
In particolare, per quanto riguarda Toronto e l’Ontario, tra i vini importati, quello italiano occupa la prima posizione davanti agli USA in termini di volume, situazione che si inverte se parliamo invece di valore. In questa provincia del Canada, così come in altre, il vino e le bevande alcoliche sono controllate dal Monopolio, LCBO, che ne gestisce tutta la filiera, dall’importazione alla distribuzione.

"Il Canada è un paese sempre più strategico per le nostre aziende, le quali spesso faticano a comprendere la logica e i meccanismi del LCBO" - dichiara Giancarlo Voglino, Amministratore Delegato di I.E.M. " "Per questa ragione abbiamo inserito nel programma del Simply Italian un incontro tra le aziende partecipanti e Paul Farrell, Category Manager Vintages di LCBO per i vini europei, con l'obiettivo di fornire tutte le informazioni e i contatti appropriati per sviluppare il loro business". Il programma della tappa di Toronto prevede anche due seminari (uno dedicato ai vini veneti, tenuto da Uvive, l’altro dedicato alla Franciacorta), incontri b2b tra le aziende partecipanti e i più importanti agenti canadesi e il tradizionale walkaround tasting a cui prenderanno parte operatori del monopolio e agenti, ristoratori, professionisti dell’ho.re.ca, sommelier, stampa qualificata e opinion leader.

Il 10 febbraio Simply Italian si trasferirà a Miami, presso l’autorevole Miami Culinary Institute, per la seconda tappa del Tour. Qui il programma prevede diversi seminari-degustazione di approfondimento dei vini italiani, tenuti da noti esperti del settore americani. Il programma dei seminari della tappa di Miami sarà organizzata in partnership con Vinitaly International, all’interno del Progetto di valorizzazione food&wine in America: Programma speciale vino organizzato da ICE (Italian Trade Agency) e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. "Siamo lieti di partecipare a questa tappa del Simply Italian Great Wines Americas Tour con la Vinitaly International Academy" dice Stevie Kim, Managing Director di Vinitaly International. "È un ottimo momento di collaborazione ed un esempio concreto di come sia possibile fare sistema in un mercato maturo, ma allo stesso tempo con ampi margini di crescita per il vino italiano, come quello statunitense". "Miami e la Florida rappresentano uno dei mercati maggiormente in espansione sia sotto il profilo economico per le sempre più numerose aziende di nuove tecnologie che si sono insediate in quest'area, sia sotto il profilo del consumo di vino italiano grazie a un’industria del turismo in crescita con la conseguente apertura di nuovi ristoranti - molti italiani - bar, locali di incontro e di divertimento" afferma Marina Nedic Presidente di I.E.M. 


Download scheda formato PDF



giovedi 03 settembre

Simply Italian Great Wines Great Britain 2015

L’Italia del vino incontra il Regno Unito e si riconferma il secondo partner di riferimento registrando nel periodo gennaio-maggio 2015 una crescita in valore delle importazioni pari al 12%.


Simply Italian Great Wines Great Britain 2015

Come ormai saprete ci piace promuovere le iniziative di promozione del vino italiano all’estero e questa è una di quelle. Simply Italian Great Wines è un tour organizzato da I.E.M (International Exhibition Management) realizzato con lo scopo di far conoscere il meglio del vino del Belpaese. La prossima tappa del tour sarà l’Inghilterra. Infatti lunedì 7 settembre si riuniranno a Londra trentuno aziende vitivinicole italiane, assieme a Federdoc, IVSI - Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, Camere di Commercio di Gorizia e Udine e Consorzio della Denominazione San Gimignano, ed incontreranno presso lo storico palazzo Stationers’ Hall i principali operatori del mercato anglosassone. "L’Inghilterra è da sempre uno dei mercati più importanti per le importazioni di vino" dichiara Marina Nedic, Managing Director di IEM. "Terzo mercato di riferimento per l’export italiano dopo USA e Germania, sul quale l'Italia ha migliorato le sue performance passando da una quota del 10% al 19% in dieci anni. Nel periodo gennaio-maggio 2015 l’export tricolore nel mercato anglosassone ha registrato un incremento del 12% in valore e del 5,6% in volume, pari a 265,27 milioni di Euro (dati Wine Monitor). È un trend positivo, trainato soprattutto dai nostri spumanti, che nel 2015 riconferma l’Italia il secondo partner di riferimento, dopo la Francia" conclude Nedic.

Simply Italian Great Wines Great Britain 2015, giunto alla sua terza edizione, riproporrà, in collaborazione con la nota rivista di settore Decanter, la formula del 2014 con seminari, workshop commerciale, consumer tasting e un’importante novità: l’organizzazione di incontri B2b tra i rappresentati delle aziende vinicole e i maggiori importatori del Regno Unito e dei principali Paesi del Nord Europa (Svezia, Norvegia e Danimarca). Fulcro dell’intero evento - e appuntamento immancabile - sarà poi il walk-around tasting, in cui le aziende entreranno direttamente in contatto con i principali operatori del mercato anglosassone, importatori, distributori, retailer, stampa, opinion leader e horeca. Un momento fondamentale per le aziende che sono alla ricerca di nuovi partner e per coloro che vogliono consolidare ed ampliare la propria presenza sul mercato. A conclusione della giornata ci sarà una sezione dedicata ai consumer tasting, ossia assaggi aperti al grande pubblico di appassionati e winelover, durante il quale sarà presentata la campagna di informazione e valorizzazione sui vini e salumi a denominazione d’origine "Top of the Dop", progetto promosso da Federdoc e IVSI-Istituto di Valorizzazione dei salumi Italiani, con la degustazione "SalumiAmo con Bacco", occasione di incontro e sensibilizzazione dei consumatori sul tema dei salumi DOP e IGP.

Redazione Wine Meridian

Download scheda formato PDF



tuesday 28 april

Amazing trip to the greatest wineries and regions of Italy

Italy is the oldest wine-producing country in the world. Exclusive, original journeys offer foodies and wine lovers the opportunity to explore its different regions, experiencing real wine and amazing food .


Amazing trip to the greatest wineries and regions of Italy
Italy is the oldest wine-producing country in the world. Exclusive, original journeys offer foodies and wine lovers the opportunity to explore its different regions, experiencing real wine and amazing food .

North Italy

Just think of the cool, mountain vineyards of Piemonte, where you will imbibe the very best and classics Barolo and Barbaresco ; sip your way through the vineyards of Valtellina and Franciacorta, then embark for the delicious whites Soave and authoritative reds Amarone and Valpolicella. Discovering the picturesque landscape of Italy's lovely bubbly Prosecco , before ending your culinary journey in Friuli.

Central Italy

The central ‘belt’ of Italy is known for its fine food, great wine, rolling hills, cypress trees, hilltop villages and wonderful architecture. Through the regions of Tuscany and Umbria, you will experience some of the most famous wineries of the country.
In Emilia Romagna tasting balsamic vinegar, Parmesan cheese, Parma ham and Mortadella and you will have an idea of the region's contribution to Italian cuisine.

South Italy

The central ‘belt’ of Italy is known for its fine food, great wine, rolling hills, cypress trees, hilltop villages and wonderful architecture. Through the regions of Tuscany and Umbria, you will experience some of the most famous wineries of the country.
In Emilia Romagna tasting balsamic vinegar, Parmesan cheese, Parma ham and Mortadella , you will have an idea of the region's contribution to Italian cuisine.
Filippo Magnani

Download sheet PDF format




News from homepage
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su "Vino e Mercati"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti. lunedi 25 settembre

Ansuini 1860, nota casa d'aste, presenta "Fine Wines & Spirit Auction"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti.

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini



WineMeridian