IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Esperienze Aziendali

Le aziende sono un osservatorio privilegiato per capire le dinamiche del mercato ma anche i diversi modelli di comunicazione. Per questo abbiamo scelto di raccontare le esperienze aziendali non per pubblicizzare alcuni brand ma per evidenziare quelle realtà produttive che sono riuscite ad essere originali e vincenti attraverso le loro scelte in vigna, in cantina, sui mercati.
Esperienze Aziendali Martedi 20 Aprile 2021

Le Fornaci Lugana DOC e Rosé: il vino che ha il volto del luogo

Presentato il nuovo progetto di Tommasi Family Estates, un omaggio al Lago di Garda nel segno della continuità. Novità assoluta Le Fornaci Rosé 2020.

di Giovanna Romeo

Nuovi progetti per Tommasi Family Estates a dar lustro al Lago di Garda e ai vitigni che caratterizzano questo interessante areale. Una stagione contrassegnata dalla pandemia ma positiva per la campagna e la viticoltura, non ha fermato i proposti di un gruppo che dal 1902, oggi alla quarta generazione, lavora per il vino italiano. 

Pierangelo e Giancarlo Tommasi raccontano Le Fornaci, il nuovo impegno che mette al centro il vitigno Turbiana e l’autoctono Rondinella in una linea che si rinnova con la vendemmia 2020: al grande classico Le Fornaci Lugana DOC si affianca ora Le Fornaci Rosé 2020. 

Tommasi forte di sei tenute vinicole in cinque regioni: Veneto, Caseo in Lombardia, Casisano a Montalcino e Poggio al Tufo in Maremma Toscana, Surani in Puglia e Paternoster in Basilicata e una partnership con La Massa (Chianti Classico) non rappresenta più solo la storia della Valpolicella - oggi saldamente legata anche al progetto culturale e vinicolo De Buris, Amarone Classico DOC Riserva - ma esperienza, sapere, accoglienza in un lavoro sul territorio del gardesano legato alla qualità e alla sostenibilità. 

Il Lago di Garda è dunque l’ultima grande esperienza per ampliare un’offerta già molto interessante ma soprattutto stimolante per questa famiglia lungimirante che ha saputo anticipare tendenze e sperimentazioni. Il Lugana di Tenuta Le Fornaci e il nuovo Le Fornaci Rosé, 90% Turbiana e 10% Rondinella, interpretano pienamente l’andamento climatico altalenante della stagione 2020 che ha visto comunque una corretta maturazione delle uve. Bassa produzione, eccelsa qualità.

«Il Lugana è un vino elegante e intenso, che racchiude i profumi delicati e freschi del Lago di Garda – commenta Giancarlo Tommasi, enologo di Tommasi Family Estates –. È anche un vino storico, capace di esprimere le qualità di un territorio unico che la nostra famiglia, da generazioni, è impegnata a valorizzare. Il progetto Le Fornaci è nato proprio per questo, per rendere omaggio a paesaggi incredibili e a una regione vinicola tra le più vocate d’Italia attraverso i vini che produciamo, l’enoturismo e soprattutto quella cultura dell’ospitalità che da sempre ci contraddistingue. Il 2021, sulla scia dell’anno passato, non sarà probabilmente un anno facile, ma abbiamo deciso di puntare in alto e di dare un segnale: la famiglia Tommasi c’è e, grazie al lavoro appassionato delle donne e degli uomini nelle nostre tenute, è pronta a presentare novità entusiasmanti. Oltre al nuovo Lugana 2020, sono in arrivo infatti Le Fornaci Rosé, un vino esclusivo, intrigante, dal bouquet floreale e dal sorso vibrante e, nei prossimi mesi, Le Fornaci Lugana Riserva 2018: un vino che esprime l’esaltazione della massima espressione del lago di Garda, la nostra idea di perfetta unione tra vitigno e territorio»

Tenuta Le Fornaci, situata alle porte di Sirmione, è una realtà di 45 ettari di cui 40 in produzione suddivisi in tre distinti plot e 3 vigneti con suoli e sottosuoli diversi. Il primo lungo l’entroterra alle porte di Sirmione pianeggiante e argilloso; il secondo e il terzo, più collinari e di suoli sabbiosi, si allungano partendo dalla Torre Monumentale di San Martino della Battaglia. La produzione, che vede una resa media di 80 quintali per ettaro e la realizzazione di 350.000 bottiglie di Lugana DOC 2020 - il millesimo 2019 è stato venduto in Italia per il 35% e per il 65% all’estero nei mercati di Germania, Svizzera, UK, USA, Canada -, cresce con Le Fornaci Rosé 2020 (17.300 bottiglie) e Le Fornaci Lugana DOC Riserva 2018 (3.327 bottiglie). Quest’ultimo sarà presentato entro la fine dell’estate e sarà l’etichetta più intensa del lavoro 

Due novità assolute che esaltano le sponde del lago in un assolo incomparabile. Un Rosé frutto di un lavoro attento e meticoloso, di un’interazione tra parcelle, mani e vitigni. Sorso dai riflessi petalo di rosa e dalle nuance organolettiche eleganti, sottili, vibranti, matura in acciaio conservando la provenienza geo-territoriale e l’esperienza personale di una visione comune sempre giustamente critica ed emotiva.