IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Esperienze Aziendali

Le aziende sono un osservatorio privilegiato per capire le dinamiche del mercato ma anche i diversi modelli di comunicazione. Per questo abbiamo scelto di raccontare le esperienze aziendali non per pubblicizzare alcuni brand ma per evidenziare quelle realtà produttive che sono riuscite ad essere originali e vincenti attraverso le loro scelte in vigna, in cantina, sui mercati.
Esperienze Aziendali Venerdi 15 Gennaio 2021

Susana Alonso: vi presento Digital Wine Marketing, Guida alla promozione online del vino e dell’enoturismo

Abbiamo intervistato Susana Alonso fondatrice di Sorsi di Web.

di Giovanna Romeo

Susana, quest’anno di inimmaginabili difficoltà è stato per alcuni, contrariamente ad ogni aspettativa, un tempo favorevole di lavoro. Per chi come te ha saputo non sedersi e, con energia ed entusiasmo, ha creduto nell’importanza di continuare a fare comunicazione, a raccontare la storia e la cultura dei nostri prodotti, oggi può guardare al 2021 con occhi sorridenti. Dopo Sorsi di Web e la collaborazione come Docente presso NiNja Academy, il 5 febbraio finalmente arriva in libreria la tua ultima fatica “Digital Wine Marketing”. Prima di parlare del tuo libro ti chiedo di raccontarci brevemente in cosa consiste il tuo lavoro?

Mi occupo di web marketing e formazione, con un focus particolare nel Food & Wine. Ho fondato la mia attuale azienda, Sorsi di Web, nel 2015. Si tratta di un’agenzia che fornisce servizi di comunicazione e marketing digitale per chi lavora nel mondo del vino. Sorsi di Web si rivolge dunque principalmente a cantine, ma anche a enoteche (offline o online) e a professionisti come i sommelier.

Il 5 febbraio 2021 sarà in vendita (già in prevendita su Amazon) il tuo manuale, Digital Wine Marketing, Guida alla promozione online del vino e dell’enoturismo. Di cosa si tratta?

Digital Wine Marketing fa parte di una collana di Hoepli che si chiama Digital Marketing Turismo. Il mio libro è un manuale in cui ho condensato la mia esperienza di lavoro degli ultimi 10 anni. Infatti, ho iniziato a occuparmi di promozione del vino nei primi anni 2010. Digital Wine Marketing è una guida teorica e pratica alla costruzione di una “cantina digitale”, la versione online di un’azienda vitivinicola. Nel libro presento in maniera sistematica gli elementi fondamentali di una strategia digitale di comunicazione e marketing del vino. Si parla del sito web aziendale, dei canali social, di content marketing e di brand identity, di influencer marketing e di formazione, di sponsorizzazioni e di negozi online, di eventi e di enoturismo. Da anni, il mondo del vino conquista sempre più spazio sul web, cresce il numero di appassionati e di professionisti del digitale che si rivolgono a questo affascinante settore. La pandemia ha messo a dura prova anche il mondo del vino a livello globale. Nello stesso tempo, le chiusure offline hanno stimolato l’apertura dei canali online. Così, il mercato è rimasto attivo, anzi oggi l’ecommerce è più forte che mai. Il libro presenta tanti esempi internazionali di comunicazione digitale di qualità e di successo, e comprende diversi contributi di professionisti ed esperti del mondo del vino.

Un testo completo e ricco di spunti con un capitolo dedicato all’enoturismo e riferimenti legislativi oltre che esperienziali. È un manuale pensato per quali figure professionali?

Digital Wine Marketing si rivolge principalmente ai produttori e ai venditori di vino, ma chiaramente può essere un testo di riferimento anche per marketer, blogger, sommelier, oltre che per i wine lovers curiosi di conoscere sempre più dettagli rispetto a “ads” e social post nei quali s’imbattono quotidianamente. L’enoturismo è un settore che ha ricevuto tanto dal web e sempre più cantine incorporano fra le attività aziendali anche servizi di degustazione, formazione e accoglienza.

Che cos’è oggi per le aziende del food e wine il Digital Wine Marketing. Un’opportunità o una necessità?

La comunicazione e il marketing digitali sono oggi gli strumenti principali per fare promozione in ogni ambito. Sono dunque una necessità, perché fette sempre più ampie di pubblico frequentano il web ed è sul web che vanno intercettate. Ma conoscere gli strumenti di promozione digitali è anche una grande opportunità che può aiutare a sostenere la concorrenza. Il web è un ambiente che cambia ed evolve in continuazione e nel quale si aprono continuamente nuovi spazi. Perciò, è importante seguire i cambiamenti, anche tecnologici, per poter proporre sempre offerte adatte ai gusti, alle abitudini e alle esigenze dei consumatori.

La pandemia ha ridisegnato il settore dell’enoturismo; viaggiare con la leggerezza e la semplicità a cui eravamo abituati resta ancora un miraggio. Come si sposta un intero settore come l’enoturismo nel mondo digitale?

Le esperienze fisiche in cantina o in vigna non sono facili da sostituire con degli equivalenti digitali. Degustare i vini, passeggiare fra le viti sotto il sole, visitare una barricaia immersi nel profumo del vino che affina, sono tutte cose che coinvolgono i sensi in maniera insostituibile. Speriamo dunque che l’emergenza si attenui presto e che infine si possa tutti tornare a percorrere le aree vitivinicole alla scoperta di tesori diversi e unici. Intanto, le cantine dovrebbero stabilire una presenza digitale sempre più intima e coinvolgente. Il sito web aziendale è il centro della strategia digitale e deve puntare a essere uno spazio attraente e coinvolgente. La navigazione sul sito di una cantina deve rispecchiare il più possibile un’esperienza fisica in cantina. I produttori si devono raccontare e devono raccontare il loro lavoro, i luoghi, i vini, il territorio che li ospita. Il sito dovrebbe incorporare un negozio digitale e cercare di portare i visitatori a concludere le visite con un acquisto. L’enoturismo è una chiave importante per tenere vivace il mondo del vino, e il web può aiutare tanto a trasmetterne il fascino e l’importanza.     

Progetti futuri?

Quest’anno insieme a Pietro Lostia, marito e partner lavorativo, stiamo lanciando un progetto che abbiamo chiamato “Vigne Digitali” e che aggiorna l’idea di Sorsi di Web a un mondo del vino sempre più distribuito fra offline e online. Il cuore dell’offerta è un sito web moderno (sia dal punto tecnologico sia dello stile della comunicazione) capace di rappresentare la sede digitale della cantina, ricco di contenuti di valore, ben integrato con i canali social e che incorpora un negozio e magari anche un “wine club”. Ogni elemento e ogni spazio della strategia di comunicazione e marketing digitale dovrebbe invitare le persone al contatto e all’interazione. Comprendendo, appena sarà di nuovo possibile, le visite in cantina.