IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Mercato Italia

Il mercato italiano continua ad essere strategico per il nostro settore vitivinicolo. E nonostante la vocazione internazionale di Wine Meridian da sempre il nostro magazine ha tenuto i riflettori accesi anche sul mercato italiano che rappresenta uno sbocco fondamentale per il vino del nostro Paese. Di questo importante mercato vogliamo raccontare sia le dinamiche economiche ma anche le evoluzioni dei fabbisogni dei consumatori del nostro Paese.
Mercato Italia Venerdi 14 Dicembre 2018

Cantina di Soave: traguardi, novità ed un bilancio che eleva il lavoro dei soci

Celebrati i risultati ottenuti da Cantina di Soave e presentato il resoconto del Bilancio d’esercizio, attraverso la tradizionale Conferenza Stampa di fine anno

Il Presidente Roberto Soriolo

Un anno ricco di novità e celebrazioni per Cantina di Soave, la storica azienda i cui vitigni autoctoni abbracciano le terre del veronese dal lontano 1898. Con quest’anno Cantina di Soave festeggia infatti i 120 anni di attività e di crescita sul panorama vitivinicolo nazionale ed internazionale, crescita che ha reso l’azienda espressione delle principali denominazioni del territorio a partire dal grande vino bianco Soave, passando dallo spumante Lessini Durello, fino ad arrivare ai gioielli enologici della Valpolicella e della zona del Garda. Un risultato, questo, frutto di lunghi processi di ammodernamento, tutt’oggi in corso, che hanno permesso alla Cantina di diventare l’enorme famiglia allargata che è oggi: 2200 soci che vivono e lavorano per un grande progetto condiviso.

Grazie al duro lavoro e all’impegno costante nel curare in dettaglio ogni passaggio produttivo, il bilancio di fine anno vede un fatturato consolidato di 141 milioni di euro, dei quali
70 milioni destinati alla remunerazione delle uve conferite dai soci viticoltori, che hanno visto entrare una redditività media per ettaro di 13.000 euro. Fatturato consolidato di 141 milioni di euro. Cifre, queste, che elevano con rispetto il lavoro dei soci, nell’ottica esemplare di puntare all’aumento del valore e la diminuzione dei volumi.
Buona la ripartizione tra le vendite Italia ed estero, rispettivamente 63% le prime e 37% le seconde. Dati che colpiscono, considerato l’anno particolare che ha visto coincidere una vendemmia eccezionalmente scarsa con gli importanti lavori di ristrutturazione e il conseguente fermo linee di imbottigliamento, e nonostante ciò gli obiettivi di mantenimento delle posizioni sui principali mercati sono stati raggiunti con successo.

Fra le novità di questo intenso 2018, il cambio di vertici di Cantina di Soave, che dal 9 novembre 2018 ha un
nuovo presidente: Roberto Soriolo, titolare dell’azienda agricola di famiglia, che si è detto orgoglioso di prendere fra le mani il testimone e desideroso di accompagnare Cantina di Soave verso un futuro fatto di eccellenza, investimenti e risultati positivi.

Ultima notizia, ma non meno importante, riguarda la recentissima consegna del premio come "Miglior Produttore italiano dell’anno" da parte di IWSC, International Wine & Spirits Competition, avvenuta in data 14 novembre presso la scintillante Guildhall di Londra. La motivazione per cui conferire a Cantina di Soave tale riconoscimento è la seguente: "un’azienda dal profilo fortemente innovativo, che è stata in grado di utilizzare al meglio le conoscenze tecnologiche per approfondire la competenza in vigna e ottenere vini di altissima qualità".

"Per il futuro abbiamo progetti all’altezza di quello che è stato il nostro passato" commenta il
Direttore Generale Bruno Trentini" puntiamo a concludere gli imponenti lavori di ampliamento della Cantina entro la fine dell’anno. Un progetto estremamente ambizioso che ci garantirà la forza produttiva per continuare ad essere, anche nel futuro, un solido punto di riferimento per i nostri viticoltori e per tutto il territorio" conclude.

123