In questa difficile fase che ci vede ancora alle prese con una pandemia che impedisce le modalità di comunicazione “tradizionali” delle imprese, è molto interessante monitorare le iniziative digitali per poter comprendere la loro efficacia o meno.

In questa direzione si inserisce l’iniziativa “Villa Sandi Live” una degustazione online che nei giorni scorsi ha coinvolto numerosi ristoratori e wine lovers della Svizzera nord orientale.

La Svizzera continua a rappresentare un mercato strategico per il vino italiano che anche nel 2020, nonostante la grave crisi pandemica, ha dato segnali incoraggianti.

Nel 2020 la Svizzera, infatti – secondo i dati diffusi da Wine Monitor/Nomisma) ha aumentato leggermente le proprie importazioni di vino superando quota 1,08 miliardi di euro. Italia e Francia detengono la leadership del mercato all’import con quote di mercato rispettivamente del 37% e 34% (l’Italia è riuscita a crescere a valore e volume anche in un anno difficile come quello appena passato). 

Quella di Villa Sandi, la prestigiosa azienda di Crocetta del Montello (Treviso), di proprietà della famiglia Moretti Polegato, è stata tra gli eventi online più riusciti nell’attuale vasto panorama di iniziative digitali del mondo del vino.

E questo, in particolare, grazie all’aver potuto dare ai partecipanti la possibilità di vivere in diretta l’azienda, con una sorta di viaggio virtuale “live” che ha fatto dimenticare il fattore “lontananza”.

Ed è proprio su questo fronte che Villa Sandi è riuscita a vincere una sfida molto più complessa di quanto si possa immaginare: riuscire a rendere reale il virtuale. 

Una degustazione dal vivo, pertanto, dall’interno dell’azienda, per i numerosi ristoratori, professionisti ed appassionati svizzeri, tutti curiosissimi di conoscere di più su Villa Sandi, per poter degustare appena possibile nei locali una delle bottiglie descritte durante il webinar e assaporare di nuovo, nel contesto della ristorazione italiana, un calice di piacevole convivialità.

Ancora una volta, grazie alla ricchezza del portfolio di Villa Sandi, coloro che hanno partecipato all’evento live hanno potuto approfondire la conoscenza della tante “sfumature” del Prosecco di cui l’azienda di Crocetta del Montello ne è da tempo una delle più autorevoli protagoniste. Come pure Villa Sandi da tempo è accreditata anche sul fronte dei vini fermi che testimoniano ulteriormente la straordinaria vocazionalità alla qualità dei territori presidiati dall’azienda.

Una degustazione “virtuale” ma che ha comunque consentito di comprendere l’impegno di Villa Sandi anche sul fronte della ricerca, in particolare nell’analisi di quali sono i migliori terroir e metodi di vinificazione per esaltare le peculiarità delle varietà utilizzate dall’azienda, a partire dalla mitica Glera, l’anima del Prosecco.

“Ma Villa Sandi Live – ha sottolineato Flavio Geretto, global export director di Villa Sandi – vuole rappresentare anche il nostro totale impegno a sostenere il mondo della ristorazione in Italia e all’estero in una fase così difficile, che ha visto proprio in canale on trade quello più penalizzato. Per Villa Sandi la ristorazione rimane e rimarrà sempre il partner chiave per sviluppare la notorietà e la reputazione del nostro brand. Quindi il nostro Villa Sandi Live vuole essere quel legame indissolubile che ci fa stare vicini alla ristorazione e ai suoi appassionati clienti”.

Il tour virtuale di Villa Sandi prosegue con altre tappe in terra elvetica e altre ancora nel mondo.
Tanti altri brindisi da fare, storie da raccontare, dalle colline eroiche e storiche di Conegliano Valdobbiadene per far sentire sempre più forte la voce di Villa Sandi.


Warning: Illegal string offset 'ID' in /home/customer/www/winemeridian.com/public_html/wp-content/themes/winemeridian/template-parts/content/content-post-default.php on line 140