Nasce l’osservatorio di eWibe, live market dei vini pregiati, che mira a diventare un punto di riferimento informativo nel settore.
L’osservatorio ha l’obiettivo di fotografare con cadenza mensile le principali tendenze in atto sul mercato dei vini da investimento grazie ai nuovi indici eWibe, a news e insight sul mercato dei vini pregiati.

Indici eWibe

I nuovi indici eWibe sono elaborati attraverso l’algoritmo proprietario che analizza tutte le informazioni relative alle etichette più rappresentative del mercato dei vini da investimento Italia-Francia. Gli indici evidenziano un valore sintetico informativo, in grado di rappresentare le diverse sensibilità che fanno capo a tutti gli operatori di mercato: dagli investitori agli appassionati, dai collezionisti fino a tutta la filiera.
Tra le fonti analizzate dall’algoritmo eWibe, vi sono, infatti, indicatori di mercato, le vendite b2b e quelle tra appassionati e investitori privati effettuate sulla piattaforma di trading di eWibe, oltre che su altri canali di compravendita quali le case d’asta.
Il mercato dei vini da collezione è, infatti, un mondo articolato e variegato, e l’analisi di eWibe mira ad offrire una visione complessiva dei trend in atto per rendere più accessibile a tutti, attraverso informazione e formazione, un mercato tradizionalmente riservato ai collezionisti e operatori di settore.

Nel dettaglio, eWibe ha definito quattro indici che sintetizzano il valore di un paniere di vini iconici delle ultime dieci annate, ovvero quelle a maggior potenziale in termini di investimento, monitorandone la performance di mercato:

• eWibe Market: indice di mercato che include tutte le principali etichette da investimento dei Paesi più rappresentativi del settore: Italia e Francia.
• Indici per Paese: principali etichette da investimento suddivise tra Italia e Francia.
• Indici per regione: Champagne, Bordeaux, Burgundy, Toscana, Piemonte.
• Indici per performance: eWibe25, eWibe50, eWibe100, rappresentano i 25, 50 e 100 vini più iconici e scambiati sul mercato di riferimento.

L’universo dei vini da investimento monitorati dagli indici verrà progressivamente ampliato con le etichette più iconiche di altri mercati come Spagna e Stati Uniti. eWibe, infatti, mira a diventare un punto di riferimento per il settore con l’obiettivo di raggiungere il dataset più completo sul mercato.

News e Insight

Ogni mese eWibe identificherà le principali news e gli insight più rilevanti per il settore dei vini da investimento, dall’andamento del mercato, alle etichette più scambiate o che hanno raggiunto il maggior valore.

Da inizio anno il mercato dei vini pregiati ha registrato una crescita pari al + 12,1% e del +18,2% negli ultimi dodici mesi.  Dati in controtendenza con i principali indici del mercato finanziario, che hanno registrato performance negative da inizio anno: S&P500 (-14,7%), Nasdaq (-27,1 %), FSTE MIB (-10,2%), oltre a Bitcoin (-62,9%) e Oro (-3,8%).

Performance vini pregiati

Bottiglie che hanno incrementato maggiormente il proprio valore negli ultimi 12 mesi:

• Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, Ferrari, 2008: +71,6%
• Belle Epoque Perrier Jouet 2011: +46%
• Monprivato, Giuseppe Mascarello, 2012: +44.2%

Regioni che hanno registrato la crescita maggiore da inizio anno:

• Borgogna: +43%
• Champagne: +31%
• Toscana: +20%

Bottiglie che hanno riscontrato maggiore interesse a novembre (visualizzazioni, click e ricerche):

• Belle Epoque, Perrier Jouet 2012
• Bolgheri Sassicaia, Tenuta San Guido, 2019
• Barolo, Bartolo Mascarello, 2018

Bottiglie che hanno riscosso maggiore successo in termini di vendite a novembre:

• Sassicaia 2019
• Bartolo Mascarello 2016
• Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008

Bottiglia dal valore più alto transata sulla piattaforma a novembre:

• Domaine de la Romanée-Conti La Tache 2016 (6.610 €).

Cantina che ha riscosso maggiore successo in termini di vendite a novembre:

• Tenuta San Guido

Regione con il rendimento più alto a novembre:

• Toscana (+0,18%)

News del mese

La notizia più interessante nel mese di novembre è stata l’aggiornamento della classifica “Live-ex Power 100”, che ogni anno premia le migliori cantine di fine wines, inserendole in uno speciale elenco selezionato. La Borgogna, con 39 vini (+6 rispetto al 2021), è stata la regione più premiata, mentre Bordeaux con 25 etichette (-5) e Italia 12 (-2) hanno perso terreno rispetto al 2021.

“L’osservatorio eWibe mira a diventare un punto di riferimento informativo per il settore dei vini da investimento – afferma Edoardo Maria Lamacchia, fondatore e CEO di eWibe -. Gli insight e le news evidenziano i trend del settore e i nuovi indici offrono agli utenti e a tutti gli appassionati uno spaccato reale e il più completo possibile sull’andamento del mercato. Il vino da investimento è infatti un mondo articolato, fatto da cantine e rivenditori, ma anche di investitori privati o semplici appassionati e il nostro osservatorio mira a coglierne le diverse sfumature, grazie all’analisi di tutti i principali indicatori: dalle vendite b2b ai canali di compravendita privati come la nostra piattaforma o le case d’asta.
Tutti gli operatori del settore e gli utenti che desiderano avvicinarsi a questo mercato ad alto potenziale, ma tradizionalmente chiuso, possono quindi da oggi contare su un nuovo strumento. Non ci fermeremo qui: continueremo a lavorare per sviluppare iniziative di formazione e informazione da affiancare ai nostri servizi trading coerentemente con la nostra vocazione di Hub del vino pregiato”.