IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Mercoledi 02 Ottobre 2019

L’11 ottobre 2019 a Milano Wine Week, una preview sulle nuove tendenze del Wine&Spirits Packaging Design sviluppate da Spazio di Paolo con Arconvert, e Luxoro.

Fino ad oggi, bottiglia ed etichetta hanno sempre rivestito un ruolo meramente funzionale perché si tendeva a considerare esclusivamente il vino in termini di dedizione, tradizione e cultura, ma non si percepiva il contenitore come principale promotore di quei valori immateriali.

 
L'11 ottobre, alle 19:00, presso la Sala Lounge di Superstudio Più di Milano, in occasione di Milano Wine Week, debutterà "Avamposti", l'evento preview sulle nuove tendenze del Wine&Spirits Packaging Design lanciate da Spazio di Paolo. Le etichette firmate Mario Di Paolo sono realizzate con i materiali autoadesivi Arconvert, i foils e i cliché per la stampa di Luxoro e sono stampate con cura artigianale da player di primo piano del settore del labeling come Eurostampa, Modulgraf, Modulsì e Tonutti. 

Nella visione innovativa e profonda di Spazio Di Paolo e nelle sue creazioni, il significante si fa metaforicamente significato, grazie a uno spostamento del valore complessivo del prodotto che si sposta ritmicamente da dentro a fuori e viceversa, mantenendosi in perfetto equilibrio tra contenuto e forma. Mano a mano, questo scambio osmotico d’intangibile si traduce in un processo di sublimazione della "forma del vino", che, da semplice contenitore, si fa dapprima messaggera di tutti i valori del vino in essa contenuto, poi ne diventa il simbolo iconico, fino ad introiettarne la carica simbolica assurgendo infine alla categoria di oggetto d’arte.

Figlio d’arte, Mario Di Paolo, fondatore e direttore creativo dello studio Spazio Di Paolo, è cresciuto in un ambiente culturale stimolante, a stretto contatto con alcuni tra i più grandi artisti contemporanei con i quali ancora oggi collabora a stretto contatto. Respirare e vivere le avanguardie artistiche da una posizione così privilegiata gli ha permesso non solo d’imparare, ma anche di comprenderne le motivazioni recondite per poi avviare la sua personale fucina creativa con un approccio libero e poliedrico tipico dell’artista a tutto tondo, anticipando al momento giusto i cambiamenti e le esigenze di mercato, diventando precursore di un rinnovato stile comunicativo. Per conferire alle sue etichette quel carattere distintivo e originale che lo ha reso il wine designer più premiato del mondo, Di Paolo sceglie sempre carte autoadesive, foils e tecnologie per la stampa che fungano da acceleratori emozionali e provochino esperienze tattili e visive uniche e indimenticabili ed in questa occasione ha scelto di rivolgersi a due solide realtà del panorama del packaging come Arconvert e Luxoro. 
 
Arconvert è tra i leader di mercato a livello globale nella produzione di materiali autoadesivi per la produzione di etichette. Coniugando elevate performance tecniche con soluzioni sostenibili, specifiche caratteristiche di sicurezza e bellissime texture di carta prodotte dalla capogruppo Fedrigoni, i materiali autoadesivi Arconvert rappresentano lo stato dell’arte dell’innovazione tecnologica e soddisfano le più elevate esigenze estetiche per il labeling e la brand protection di prodotti di alta gamma. 
 
Luxoro è partner esclusivo in Italia del Gruppo Kurz, player mondiale e punto di riferimento internazionale nella produzione di attrezzature e tecnologie per la stampa a caldo e la stampa a freddo. Le proposte Luxoro rendono unica e prestigiosa l'immagine di un brand in qualsiasi settore, che si tratti di packaging, etichette, editoria, sicurezza, cosmetica, automotive, elettrodomestici o moda. Grazie a rigorose politiche aziendali, Luxoro è oggi una realtà totalmente a impatto zero.