IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Giovedi 21 Gennaio 2021

Bonus fiscale per chi investe in pubblicità: una occasione da non perdere

La Legge di Bilancio 2021 ha confermato, anche per il 2021-2022, la possibilità di usufruire di una agevolazione fiscale in caso di investimenti pubblicitari su giornali quotidiani e periodici, anche online.

di Claudia Meo

Nell’ambito delle misure di sostegno attivate nel periodo di emergenza da Covid-19 è stato previsto, per il 2021-2022 un bonus fiscale commisurato al 50% degli investimenti pubblicitari su giornali e periodici, anche online, che conferma e proroga la disciplina speciale prevista dal decreto Cura Italia e dal Decreto Rilancio. Lo ha previsto la Legge di Bilancio 2021 per sostenere le imprese che ricorrono ad investimenti finalizzati a diffondere i propri messaggi al mercato, richiamare l’attenzione dei propri target verso l’immagine aziendale e sostenere i propri programmi commerciali.

L'agevolazione, prevista a favore di imprese, lavoratori autonomi e enti non commerciali, sarà concessa entro il limite massimo di spesa di 50 milioni di euro per ciascuno anno.

La Legge n. 178 / 2020 contiene, fra le misure previste, incentivi agli investimenti nel campo dell'editoria e dell'informazione. La misura è pensata per far fronte alla riduzione degli investimenti pubblicitari a causa della crisi Covid-19 e intende dare continuità al regime straordinario del bonus pubblicità previsto per il 2020 dal Decreto Cura Italia e dal Decreto Rilancio, confermandolo anche per il 2021 e il 2022.

L’agevolazione statale viene erogata a favore di imprese e lavoratori autonomi (indipendentemente dalla natura giuridica assunta, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato, ivi comprese le ditte individuali e le imprese artigiane) e di enti non commerciali (enti pubblici e privati no profit quali associazioni, fondazioni, etc.), sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione in sede di presentazione di F24.

L’obiettivo è incentivare gli investimenti pubblicitari sui giornali (cartacei e digitali), sulle emittenti televisive e radiofoniche (non solo locali ma anche nazionali).

L’agevolazione non copre in ogni caso tutte le forme di pubblicità: ne rimangono escluse alcune forme come la cartellonistica, il volantinaggio, le affissioni-display, le affissione su vetture o apparecchiature, le pubblicità tramite social, i banner pubblicitari su portali on-line ed altro, che non sono pertanto ammesse al credito.

La base di calcolo della agevolazione (nella misura del 50%) si identifica semplicemente con il valore dell’intero investimento pubblicitario programmato ed effettuato nell’anno stesso.

Ci è sembrato importante informarti, in un momento come quello attuale, su questa possibilità di investimento agevolato aperta – anzi confermata - dalla Legge di Bilancio 2021.

Mai come in questo periodo l’importanza di distinguersi, in un mercato difensivo, guardingo e in attesa, può fare la differenza tra subire una congiuntura negativa e sfruttarne le opportunità, difficili da individuare ma certamente esistenti.

Più volte nelle nostre colonne abbiamo invitato le imprese a riflettere sulla necessità di insistere sui propri fattori identitari, sulla necessità di evidenziare i tratti distintivi del proprio prodotto, del proprio brand, del proprio territorio di riferimento, rispetto al resto del mercato. E se un ruolo indiscusso lo coprono gli elementi tecnici di differenziazione – qualità organolettiche del prodotto, caratteristiche gustative, specifiche del confezionamento, tutto ciò perde di efficacia senza una corretta comunicazione, senza la veicolazione al mercato delle proprie specificità.

Riteniamo quindi che la misura approntata dal Governo meriti attenzione. Lo strumento pubblicitario può svolgere un ruolo insostituibile in questo processo di identificazione.

Per l’anno 2021 l'incentivo potrà essere richiesto all'Agenzia delle Entrate, una volta stabiliti i termini per la presentazione delle domande.

 

Contattaci su redazione@winemeridian.com se vuoi saperne di più: possiamo seguire per te l’iter amministrativo di questa misura per consentirti di cogliere questa opportunità e ragionare insieme sullo strumento pubblicitario migliore in relazione alle tue esigenze di visibilità.