IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Mercoledi 05 Agosto 2020

California e Covid-19: impatti economici sull'industria vinicola

Le perdite stimate nel 2020 per l'industria vinicola californiana sono di circa 4,2 miliardi di dollari. Questo potrebbe causare una perdita totale per l'economia della California di circa 9,6 miliardi di dollari di fatturato.

di Emanuele Fiorio

Il Wine Business Institute (WBI) della Sonoma State University sta monitorando gli effetti del COVID-19 sull'industria vinicola californiana.
Un'analisi dell'esperto Jon Moramarco, Editor & Partner Gomberg & Fredrikson e Managing Partner di bw166, pubblicata da Wine Institute e CAWG il 16 aprile 2020, fornisce le stime degli impatti economici diretti di Covid-19 sull'industria vinicola statunitense: perdite per 2.5 miliardi di dollari nell’on-premise (Horeca), -$0.3 miliardi per il DtC, -$3.0 miliardi per le cantine (sale di degustazione), -$1.4 miliardi per i vigneti e un +$1.3 miliardi per l’off-premise. Una flessione totale di -$5.9 miliardi di dollari.

Riassumendo:
• Vigneti: -1.4 miliardi di dollari 
• Cantine/DTC: -3.3 miliardi di dollari 
• On-premise (Horeca): -2.5 miliardi di dollari 
• Off-premise: +1.3 miliardi di dollari 
• Totale: -5.9 miliardi di dollari 

È evidente un impatto negativo netto del Covid-19 sull'industria vinicola nazionale, non è stato così per le vendite DtC ed il retail, sia online che nei negozi fisici (brick-and-mortar stores).

Per quanto riguarda lo Stato della California, l’analisi dell'impatto economico stima le connessioni dell'industria vinicola californiana con centinaia di altri settori dell'economia dello Stato.
Le cifre della California costituiscono un'ampia percentuale di quelle sopra riportate. 

Le stime dell'impatto diretto finale per la California sono le seguenti:
•  Vigneti: -1.26 miliardi di dollari 
•  Cantine/DTC: -2.8 miliardi di dollari 
•  On-Premise (Horeca): -310 milioni di dollari
•  Off-premise: +156 milioni di dollari
•  Totale: -4,2 miliardi di dollari 

In sintesi, le perdite stimate nel 2020 per l'industria vinicola californiana, sulla base dei dati del 16 aprile, sono di circa 4,2 miliardi di dollari. L'impatto economico più ampio di queste perdite si basa sui legami di questa industria con l'economia generale dello Stato californiano. In particolare:
- Le perdite di posti di lavoro sono 16.369 e ci sono ulteriori 26.007 posti di lavoro persi per cause indirette e indotte. Si tratta di una perdita totale di oltre 42.376 posti di lavoro in California in centinaia di industrie.
- La perdita di 4,2 miliardi di dollari per l'industria vinicola potrebbe causare una perdita totale per l'economia della California di circa 9,6 miliardi di dollari di fatturato.
- La perdita di 4,2 miliardi di dollari di entrate per l'industria vinicola, potrebbe generare una perdita fiscale di 586 milioni di dollari per le amministrazioni statali e locali nel 2020.

L'impatto di COVID-19 sull'industria vinicola si ripercuoterà su tutti i settori dell'economia. Al di là della perdita di posti di lavoro e di fatturato, le amministrazioni statali e locali subiranno un forte impatto sui bilanci e sui servizi che potranno fornire ai cittadini.