IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Sabato 19 Ottobre 2013

Guida ai vini d'Italia del Gambero Rosso Sono 415 i tre bicchieri

Presentata oggi a Roma la guida ai vini d'Italia che muove il mercato nazionale e internazionale

di Redazione Wine Meridian

Più di 45.000 campioni assaggiati da un team di oltre sessanta esperti, 2.360 aziende recensite per oltre 20.000 vini, 415 vini premiati con i Tre Bicchieri. Sono questi i numeri di Vini d'Italia 2014, la regina delle pubblicazioni sul vino italiano che arriva in edicola con la sua ventisettesima edizione; attraverso una serie di eventi internazionali, infatti, da quasi trent’anni la guida accompagna la crescita del nostro export sui mercati esteri, confermandosi strumento di conoscenza e approfondimento per tutti gli amanti di vino italiano nel mondo.

I premi speciali sono: Rosso dell’anno all’Amarone delle Valpolicella classico Calcarole 2009 di Guerrieri Rizzardi; Bianco dell’anno all’Alto Adige Pinot bianco Sirmian 2012 di Cantina Nals Margreid; Bollicine dell’anno all’Alta Langa Brut 0 Cantina Maestra 2007 di Enrico Serafino; Dolce dell’anno a Orvieto classico superiore Muffa Nobile Calcaia 2010 di Barberani; Cantina dell’anno a Colle Massari; Miglior rapporto qualità/prezzo al Bianco maggiore 2012 di Rallo; Viticoltore dell’anno ad Alessandro Princic; Cantina emergente, Pala; Premio per la vitivinicoltura sostenibile, Salcheto.

Nella guida, oltre ai testi che raccontano le aziende e i loro vini, ogni anno redatti dai degustatori e dai curatori della guida, c'è la valutazione di ogni vino degustato espressa in bicchieri (da uno a tre), e informazioni pratiche sulle aziende: indirizzi, contatti, ettari vitati, ma anche istruzioni per visitare i vitigni e preziose indicazioni sui differenti tipi di viticoltura. Un’offerta informativa che di anno in anno è sempre più completa, anche grazie alla collaborazione di enti pubblici, istituzioni e numerose realtà private.

Tra le regioni premiate in testa il Piemonte con 77 vini, seguito dalla Toscana con 72 e dal Veneto con 36. I Tre Bicchieri sotto i 15 euro sono ben 107, sintomo di una reazione alla crisi economica con proposte di vini buoni a prezzi corretti. Ottantatrè è il numero dei Tre Bicchieri verdi, realizzati unicamente da aziende certificate in biologico e biodinamico da enti ufficiali.
 A seguire sempre per i Tre bicchieri l’Alto Adige con 27, il Friuli Venezia Giulia con 24, la Lombardia con 23, la Campania con 20, la Sicilia con 19, le Marche con 18, la Puglia, la Sardegna e l’Abruzzo con 13, l’Emilia Romagna, l’Umbria e il Trentino con 11, la Liguria con 7 e la Valle d’Aosta con 6. Chiudono il Lazio con 5, la Basilicata e la Calabria con 4 ed infine il Molise con un 1 vino Tre Bicchieri.

Tra le etichette premiate con i Tre Bicchieri anche quest'anno abbiamo individuato quelle che in enoteca costano meno di 15: sono ben 107 vini. A conferma di un trend che propone prodotti sempre più buoni a un prezzo accessibile con un rapporto qualità/prezzo particolarmente vantaggioso; 50 sono, invece, le aziende che debuttano nell’ambìto club dei Tre Bicchieri, grazie a un continuo lavoro di scouting di nuove realtà e all'attenzione verso le cantine emergenti del palcoscenico nazionale.

Da quest’anno, oltre alla versione in tedesco, in inglese e in cinese, Vini d’Italia 2014 sarà disponibile anche in lingua giapponese, mentre per tutti gli appassionati di App la guida sarà disponibile come applicazione su Apple Store e per la prima volta per Android anche su Samsung Store.