IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

News Giovedi 28 Novembre 2013

"Vin de garage" italiano in mostra questo week end

Sabato a Piacenza il mercato dei vini dei vignaioli indipendenti

di Redazione Wine Meridian

Qualcuno li chiama vin de garage, in realtà sono cantine spesso a conduzione familiare, gestite da artigiani della vigna. Una realtà tipicamente italiana, che se fosse declinata con il gergo economico potrebbe rientrare nella categoria delle piccole e medie imprese, l'asse portate del Nord. Si tratta di vignaiuoli che curano le loro bottiglie dalla vigna alla cantina, fino alla commercializzazione, vendendo le loro storie all'estero.
Nel prossimo week end 240 di loro, gli artigiani della vigna, saranno a Piacenza per la terza edizione della Mostra mercato dei vini nei padiglioni di PiacenzaExpo. Sarà l'occasione per mettere in degustazione oltre 1000 etichette. Da vitigni autoctoni e internazionali, dai vini fermi agli spumanti ai passiti, un racconto che attraversa tutti i più importanti terroir del nostro Paese.
Gli artigiani del vino si confronteranno in 6 incontri con i colleghi di altri settori produttivi artigianali per definire insieme un moderno concetto di ’artigianatò. «La mostra coinvolge appieno il nostro territorio - hanno spiegato il presidente dell’Unione commercianti di Piacenza, Alfredo Parietti e Angelo Manfredini, di Piacenza Expo - L’incremento del numero di espositori ci offre un segnale importante della vitalità del settore».
A rappresentare gli artigiani della vigna ci sarà la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI), a cui aderiscono 750 produttori italiani per una produzione complessiva di oltre 55 milioni di bottiglie, per un fatturato complessivo di 600 mila euro, di cui più di 200 mila provenienti dal mercato internazionale. 

Il PROGRAMMA della manifestazione prevede inoltre sei INCONTRI, distribuiti fra sabato e domenica, nei quali gli artigiani del vino dialogheranno con i loro colleghi di altri settori. Saranno incontri e degustazioni dedicati all’approfondimento del concetto di ARTIGIANATO e della sua più intima identità, coordinati da importanti penne del giornalismo enogastronomico italiano. Temi quali lo stile, il linguaggio, il tempo, la tradizione, la manualità, il clima, sono vitali per il "fare artigiano" e verranno affrontati da vignaioli soci Fivi quali Elisabetta Foradori, Walter Massa, Leonildo Pieropan e Ampelio Bucci, e noti personaggi del mondo gastronomico come il pastaio Gaetano Verrigni, il torrefattore bolognese Leonardo Lelli e ancora lo chef Massimo Spigaroli. Porteranno il loro contributo e le loro esperienze anche la stilista Monica Benini, la ceramista Isabella Bovina e il calzolaio Massimiliano Mazzucchi.

Saranno momenti dedicati a donne e uomini che continuano a credere nelle loro capacità e a investire nel territorio in termini di lavoro e risorse, mantenendo vivo e vivace il modello produttivo delle PMI. Artigiani che si identificano con i loro prodotti, nei quali ritroviamo vite intere fatte di gesti, sapienze, esperienze e sensibilità. Un patrimonio che secondo FIVI va riscoperto e nuovamente valorizzato.

Sono pensate per i visitatori le due più importanti NOVITÀ di questa terza edizione del Mercato dei Vini: un servizio ristorazione di altissimo livello gestito da l’ANTICA CORTE PALLAVICINA dei Fratelli Luciano e Massimo Spigaroli, che per tutta la durata dell’evento sfornerà piatti speciali.

E la possibilità di dedicarsi allo shopping enoico in maniera spensierata (pensando anche ai doni per le prossime feste), perché grazie a I-DIKA, corriere espresso presente in fiera, si potrà scegliere di farsi spedire a casa le confezioni di vini acquistati.

Il Mercato dei Vini conta quest’anno su partner quali Winterhalter, Varesco , Sugherificio Piemontese, Errevieps/Perbacco, Costantini1962 e poi ALMA Wine Academy e l’Unione Commercianti di Piacenza. E in particolare Acqua Levico, pura espressione del territorio Trentino, vicina ai vignaioli FIVI nel rispetto per l’ambiente e nella valorizzazione del territorio e delle sue risorse, che fornirà migliaia di confezioni per la manifestazione.