IL PRIMO MAGAZINE ONLINE ITALIANO
PER ORIENTARTI NEL MONDO DEL VINO

Iniziative Wine Meridian Lunedi 19 Aprile 2021

Sarà l’enoturismo il tema del nostro secondo Italian Wine Tour

Tutti concordano sull'importanza dell’enoturismo per il rilancio del nostro settore vitivinicolo. Ma quale è lo stato dell’arte dell’accoglienza nelle nostre imprese del vino? Cercheremo di scoprirlo durante la seconda edizione del nostro Italian Wine Tour.

di Redazione Wine Meridian

L’estate è ancora lontana ma il nostro mitico camper Gino è già pronto.

Lo scorso anno Gino ha percorso oltre 6.000 km attraversando un’Italia del vino ricca di tradizioni e paesaggi rappresentativi della bellezza italiana. 

Tante le aziende, che a braccia aperte ci hanno accolto nel loro mondo e che ci hanno affascinato con la loro motivazione e determinazione, a cui abbiamo pensato di dedicare un libro

Siamo lieti di annunciarvi che l’Italian Wine Tour riprenderà anche nel 2021, in quanto curiosi di scoprire quali altri valori, tesori hanno in serbo per noi i tanti terroir del vino italiani.

Con l’esperienza del 2020, infatti, ci siamo resi conto anche delle unicità che caratterizzano e contraddistinguono il fronte enoturistico italiano.

Pertanto, abbiamo pensato di dividere l'ospitalità vitivinicola italiana in quattro diverse categorie che maggiormente caratterizzano l’offerta nostrana. 

Intendiamoci, la divisione in categorie non vuole essere discriminante e sovente si possono incontrare strutture con più caratteristiche in comune, tuttavia, è importante che l’azienda abbia una chiara comprensione delle sue peculiarità che la contraddistinguono. La consapevolazza della propria unicità permette, infatti, di adeguare la propria accoglienza ai target che si vogliono intercettare e, al tempo stesso, definire un piano comunicativo chiaro ed efficace.

Ovviamente, nonostante le varie diversità caratterizzanti, rimane un protagonista indissolubile che funge da filo il conduttore a tutte le aziende dell’hospitality: il vino. 

 

Ma vediamo meglio quali sono le quattro categorie: 

 

  1. La struttura charme

Durante il nostro pellegrinaggio vitivinicolo ci siamo imbattuti in quei posti che hanno da subito sprigionato la loro unicità ed eccellenza. 

Sono quelle strutture attente ad ogni minimo particolare, che attraverso un servizio di precisione puntano a far vivere alla loro clientela dei momenti sontuosamente impeccabili. 

Luoghi che si addicono perfettamente a chi vuole vivere momenti molto esclusivi, riservati e intimi, sentendosi coccolati dal servizio ineccepibile. Luoghi, però, che potrebbero non essere ideali per quei clienti che di solito preferiscono un viaggio più colorito circondato dal proprio gruppo di amici.

  1. La struttura adatta a gruppi numerosi

Rappresentano la fonte di salvezza specialmente per i tour operator che lavorano in particolar modo con i turisti stranieri, i quali spesso prediligono i viaggi in gruppi numerosi. 

Queste strutture sono caratterizzate dalla capacità di far fronte ad ogni difficoltà, da una consolidata esperienza a gestire una moltitudine di richieste e dalla bravura a far sentire unico e importante ogni cliente con cui si relazionano.

Esperienza e resistenza sono le parole chiave di queste strutture. 

  1. La struttura family friendly

Se si intraprende una vacanza in famiglia le esigenze sono certamente diverse, i genitori necessitano di quella giusta coesione tra relax personale e tempo di qualità passato in famiglia.

Le strutture family friendly, pertanto, si caratterizzano con un’offerta mirata non solo per far vivere ai più grandi dei momenti di riposo, ma anche per la capacità di tenere i bambini impegnati e curiosi. 

Non servono numerose attività o attrazioni, semplici spazi dove i bambini possono giocare in tranquillità mentre i genitori si gustano un buon bicchiere di vino. 

  1. Le strutture eco-friendly 

Per eco-friendly si intendono quelle strutture non solo rispettose del tema ambientale, ma altresì quelle capaci di integrare il territorio circostante nelle attività e proposte aziendali. Per ogni azienda dell’hospitality, dare rilievo al territorio di provenienza, si sa, è una peculiarità fondamentale. Tuttavia, non tutti possiedono l’abilità di metterlo in rilievo e immagazzinarlo con l’immagine aziendale. 

Nordic Walking, diving, bike renting, alpinismo, immersioni.. sono solo alcune delle attività che caratterizzano l’offerta sportiva delle numerose realtà ricettive sparse per l’Italia, capaci di far riscoprire ai loro clienti l’ambiente circostante apportando nuove consapevolezze, facendo vivere al cliente un'esperienza sia culturale che ricreativa.

 

Questo quanto emerso dalla nostra esperienza che ci ha portati in giro per l’Italia alla scoperta di un settore, che seppur sta affrontando un momento arduo, rimane tra i più importanti del nostro Paese. 

E tu come definiresti la tua struttura? Sei più charme o più eco-friendly? E la comunicazione aziendale è in linea con le attività proposte? 

Rendici noto quali sono le peculiarità più di caratterizzanti della tua azienda, quali i pregi che rendono unica una visita in cantina o una passeggiata tra i vigneti, se in linea con il nostro programma provvederemo ad inserirti nel secondo capitolo del nostro Italian Wine Tour, e chissà, forse ci troverai a bussare alla tua porta.