Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
giovedi 09 aprile 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com cantina settesoli mossi 1558 perdomini Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/

Tasting

Wine Meridian vuole raccontare a suo modo i vini italiani attraverso l'esperienza di professionisti e appassionati. Scoprili con noi.



sabato 04 aprile

Italian wines in the world: Valdobbiadene DOCG Brut dell’azienda Col Vetoraz

Abbiamo degustato per voi il Valdobbiadene DOCG Brut dell’azienda Col Vetoraz


Italian wines in the world: Valdobbiadene DOCG Brut dell’azienda Col Vetoraz
Colore: giallo paglierino
Anno di Produzione: 2019
Prezzo: 7,90 IVA euro
Produzione Annuale: 320.000 bottiglie
Denominazione: DOCG
Affinamento: autoclave acciaio
Uvaggio: 100 % Glera

Col Vetoraz non si può definire con poche parole, è un insieme di sensazioni così ampie ed avvolgenti da imprigionare la vista in un'unica direzione; la qualità senza compromessi.
Beneficiare di un territorio così unico per la sua conformità e composizione geologica è solo un punto di partenza per i fondatori di questa azienda, imprenditori vitivinicoli che con i loro spumanti, riescono a definire appieno i sentimenti di cura e attenzione ai vigneti per poter arrivare sulle tavole dei loro affezionati consumatori con una qualità ormai identificativa del marchio Col Vetoraz.
Lo spumante Brut che abbiamo assaggiato è l’esempio lampante di finezza e di equilibrio, nel bicchiere da degustazione, il suo finissimo perlage prelude ad una beva elegante, facendo emergere profumi e sentori di grande ampiezza e ricchezza di fiori di campo e frutta a polpa bianca con lievi sentori agrumati e tropicali.
In bocca è pieno ed avvolgente, richiama tutti i percettori gustativi per poi concretizzarli in un’armonia senza sbavature, con un finale così morbido, esaltato dalla eccellente lunghezza al retrogusto.
Gli abbinamenti che abbiamo provato con questo Spumante Brut sono stati molteplici, dalle frittate con verdure ad antipasti che richiamano la giovialità veneta, per arrivare a dei fritti di laguna esaltati dalla pulizia al palato che questo Spumante ci ha offerto. Esperienza trasversale quella degli Spumanti marcati Col Vetoraz, finalizzati alla piacevolezza della compagnia a tavola.

Company Profile
Situata nel cuore della Docg Valdobbiadene, la cantina Col Vetoraz si trova a quasi 400 mt di altitudine, nel punto più alto dell’omonimo colle parte delle celebri colline del Cartizze. È proprio qui che la famiglia Miotto si è insediata nel 1838, sviluppando fin dall’inizio la coltivazione della vite. Nel 1993 Francesco Miotto, discendente di questa famiglia, assieme all’agronomo Paolo De Bortoli e all’enologo Loris Dall’Acqua hanno dato vita all’attuale Col Vetoraz, una piccola azienda vitivinicola che ha saputo innovarsi e crescere e raggiungere in appena 25 anni il vertice della produzione di Valdobbiadene Docg sia in termini quantitativi che qualitativi, con oltre 2.300.000 kg di uva Docg vinificata l’anno da cui viene selezionata la produzione di 1.250.000 di bottiglie. Grande rispetto per la tradizione, amore profondo per il territorio, estrema cura dei vigneti e una scrupolosa metodologia della filiera produttiva e della produzione delle grandi cuvée, hanno consentito negli anni di ottenere vini di eccellenza e risultati lusinghieri ai più prestigiosi concorsi enologici nazionali ed internazionali.

Col Vetoraz Spumanti S.p.A 
Strada delle Treziese, 1
3 1049 S. Stefano di Valdobbiadene (Tv)
Tel. +39.0423.975291- info@colvetoraz.it 
www.colvetoraz.it 

Italian wines in the world: Valdobbiadene DOCG Brut dell’azienda Col Vetoraz


Download scheda formato PDF



tuesday 17 march

Italian wines in the world: Cantina di Custoza's Custoza Val dei Molini

We have tasted for you Cantina di Custoza's Custoza Val dei Molini


Italian wines in the world: Cantina di Custoza's Custoza Val dei Molini
Custoza doc Val dei Molini

Color: white
Year of production: 2019
Prize: 4.60 euros
Annual production: 180.000 bottles
Denomination: DOC
Aging: 3 months in steel
Grapes: Garganega 40%,Tocai Friulano 25%, Trebbiano Tosano 25%, Chardonnay 5%, Cortese 5%

Writing about Custoza and Custoza wine is like entering in a green oasis in the province of Verona. Set in the southern area of Garda Lake the appellation landscape is a mix of art and history, rural culture and traditions. Everything is embraced by the morainic hills where the mineral soil gives nutriment to the white grapes of this historical wine.
Custoza “Val dei Molini” 2019 is a selection wine of Cantina di Custoza, the Veronese cooperative which is the core of this appellation.
The pleasantness of this wine is in its variety and richness of fresh and well balanced aromas which evolve into fresh tropical fruit and a harmony of jasmine and orange blossom aromas.
A nose that invites the palate to drink, which always remains a surprise for its expressive linearity.
In the mouth the wine is surprising thanks to the fresh combination of acidity and minerality, harmonized by an aromatic length typical of the blend of the grapes that make up the Custoza.
This wine is perfect with dishes harmonized by a touch of extra virgin olive oil from Garda, such as pike in sauce with polenta or a fresh pasta dish with the typical broccoli of the area.

Company Profile
Custoza. The history of this name has distant origins, namely in the medieval Verona in which William Shakespeare set “Romeo and Juliet”. Today, those ancient lands, host our 1,000 hectares of vineyards, and their history inspired the founding shareholders to begin selecting the grapes to produce the first Custoza DOC, in 1968. It that year there were only 83 of us, and our beloved Custoza was born by an unstoppable enthusiasm, fed by the passion we have always felt for this land. In 1971 we produced our first Custoza vintage; for us it marked the beginning of a story that was destined to change our land. Today our winery can boast 200 winegrowers; we place 7 million bottles on the market each year, reaching no less than 19 countries in the world. By the selection in the vineyard, we produce our line “Val dei Molini” and “Custodia” “Terre in Fiore” is the ORGANIC selection of Cantina di Custoza, an ambitious project that was made possible by the professionalism of our technical staff.


Cantina di Custoza
Via Staffalo, 1 - Custoza Sommacampagna, VR 37066 IT
info@cantinadicustoza.it- +39 045 516200
www.cantinadicustoza.com
Italian wines in the world: Cantina di Custoza's Custoza Val dei Molini


Download sheet PDF format



monday 16 march

Italian wines in the world: Drago e la Fornace's Concalma

We have tasted for you Drago e la Fornace's Concalma


Italian wines in the world: Drago e la Fornace's Concalma
Concalma

Color: red
Year of production: 2016
Prize: 15.00 euros
Annual production: 20.000 bottles
Denomination: IGT
Aging: 10 months in barrique
Grapes: 50 % Sangiovese, 50 % Cabernet Franc

The Drago e la Fornace winery is characterized by the constant research of local wines which are appreciated all over the world thanks to their history and tradition and their characteristic complexity.
The packaging, one of the strengths of this winery, is a strong message for the final consumer, who is driven in the choice more and more by the visual impact.
“concalma” (“with calm”) 2016 is a wine with a perfect name: it reflects the Sangiovese soul, a grape needing a long time of aging to express its best. In this wine Sangiovese marries the Cabernet Franc, excellent and prestigious protagonist of the international soul of this wine.
The nose reminds for its variety of aromas the atmosphere of an ancient Tuscan village in autumn. Well balanced and rich in aromas, never tiring for its simple complexity: flowers and fruit, and then kentucky tobacco and liquorice. In the mouth the wine is well structured with a little acidity which gives harmony to its mineral note in a soft and long final.
“concalma” is a full body red wine, so it can be paired with meat dishes, but the perfect pairing can be understood at the first sensory impact, and then “with calm” you can decide the perfect recipe harmony.

Company Profile
Il Drago e la Fornace is a winery located in Tuscany in the heart of the Chianti Senese area, in Colle di Val d’Elsa. It has its roots in a village surrounded by nature �" la Fornace �" which includes thirty hectares of red and white vineyards.
Our company produces the main Tuscan denominations of red and white wines (from Brunello to Bolgheri, from Vernaccia to Morellino, and of course all the Chianti wines), with particular attention to Sangiovese-based varieties, the main grape of our territory. To complete this range, we also have a line of Venetian sparkling wines and one of wines from Campania and Sicily.
Our wines combine the high quality of the product with the design of the label, turning each bottle into an exclusive piece, able to capture the customer’s attention.
Il Drago e la Fornace (supported by the label design studio Valentina Cresti & Associati) carefully takes care of the aesthetics of his wines, creating illustrated labels specifically designed for all the bottles. Our Vermentino Giallo Paglia won the prestigious “Label of the Year” award at Vinitaly 2017, thanks to its graphic and strategic image.

Il Drago e la Fornace
info@ildragoelafornace.com +39 339 530 7771
www.ildragoelafornace.com


Italian wines in the world: Drago e la Fornace's Concalma


Download sheet PDF format



sabato 14 marzo

Italian wines in the world: Concalma dell’ azienda Il Drago e la Fornace

Abbiamo degustato per voi il Concalma dell’ azienda Il Drago e la Fornace


Italian wines in the world: Concalma dell’ azienda Il Drago e la Fornace
Concalma

Colore: rosso
Anno di produzione: 2016
Prezzo: 15,00 euro
Produzione annua: 20.000 bottiglie
Denominazione: IGT
Affinamento: 10 mesi di barrique
Uvaggio: 50 % Sangiovese, 50 % Cabernet Franc


Il Drago e la Fornace si caratterizza per la ricerca costante su vini di territori, dove la storia e la tradizione hanno fatto in modo di poterli apprezzare in tutto il mondo, per le caratteristiche che affascinano e riescono a trasmettere nella loro complessità.
Il packaging, uno dei tanti punti di forza dell’azienda, è un primo segnale forte per un consumatore finale sempre più attento anche all’impatto visivo.
Il vino degustato è il “concalma”, annata 2016, un nome che riflette molto dell’anima Toscana del Sangiovese, vitigno con un gran bisogno di affinamento per dare il meglio di sé, ed in questo vino è assemblato con una buona percentuale di Cabernet Franc, protagonista di quel prestigio che rappresenta in toto l’internazionalità di questo eccellente blend.
L’olfatto nella sua ampiezza ricorda i profumi di un antico borgo toscano d’autunno, ben equilibrato e ricco di aromi che non stancano il naso per la loro semplice complessità.
Fiori e frutta si susseguono per arrivare a note di tabacco kentucky e liquirizia, mentre in bocca è ben strutturato e con una punta di acidità che rende armonica la sua parte minerale nel finale morbido e di buona lunghezza.
“concalma” crea una vera armonia con la tavola e con l’ambiente che lo circonda, ha la piacevolezza delle cose vissute con il dovuto tempo da dedicare e poi viverle con la serenità di poterle apprezzare appieno.
Per l’abbinamento, essendo un vino rosso di struttura è consigliata la carne, ma lo stesso abbinamento lo potete già immaginare al primo impatto olfattivo, per poi procedere “concalma” nel ricavarne la ricetta ideale.

Company Profile
Il Drago e la Fornace è un’azienda vinicola in Toscana nel pieno Chianti senese, a Colle di Val d’Elsa. Pone le sue radici in un borgo immerso nella natura " la Fornace " che comprende trenta ettari di vigneti a bacca rossa e bianca.
La nostra azienda produce le principali denominazioni toscane di vini rossi e bianchi (dal Brunello al Bolgheri, dalla Vernaccia al Morellino, per arrivare ovviamente al Chianti), con particolare attenzione alle varietà a base sangiovese, l’uva principe del nostro territorio. A completare questa gamma, si aggiunge una linea di bollicine venete e una di vini campani e siciliani.
I nostri vini combinano l’alta qualità del prodotto al design dell’etichetta, trasformando ciascuna bottiglia in un pezzo esclusivo, in grado di catturare l’attenzione del cliente. Il Drago e la Fornace (insieme allo studio di label design Valentina Cresti & Associati) cura attentamente l’estetica dei propri vini, grazie all’ideazione di etichette illustrate realizzate ad hoc per ogni singola bottiglia. Il nostro vermentino Giallo Paglia ha conquistato nel 2017 il prestigioso premio “Etichetta dell’anno” al Vinitaly, grazie alla sua immagine grafica che risulta strategica e vincente.

Il Drago e la Fornace
info@ildragoelafornace.com - +39 339 530 7771
www.ildragoelafornace.com
Italian wines in the world: Concalma dell’ azienda Il Drago e la Fornace


Download scheda formato PDF



sabato 14 marzo

Italian wines in the world: Custoza doc Val dei Molini di Cantina di Custoza

Abbiamo degustato per voi il Custoza doc Val dei Molini di Cantina di Custoza


Italian wines in the world: Custoza doc Val dei Molini di Cantina di Custoza
Custoza doc Val dei Molini

Colore: bianco
Anno di produzione: 2019
Prezzo: 4,60 euro
Produzione annua: 180.000 bottiglie
Denominazione: DOC
Affinamento: 3 mesi in acciaio
Uvaggio: Garganega 40%,Tocai Friulano 25%, Trebbiano Tosano 25%, Chardonnay 5%, Cortese 5%

Scrivere di Custoza e del Custoza è come immergersi nell’oasi verde di Verona. Posizionata a sud del lago di Garda, la zona di questa denominazione è un’insieme di arte e storia, cultura contadina e quel sapore di campagna veneta addolcita dalle colline moreniche vere protagoniste dell’impasto minerale dal quale si nutrono i vitigni a bacca bianca di questo storico blend veronese.
Il Custoza “Val dei Molini” 2019 è una selezione di questa cooperativa veronese che da anni persegue l’obiettivo della qualità in vigna e che rappresenta il cuore di questa denominazione, avendo in sé l’anima di molti viticoltori attenti a preservare un territorio così pieno di fascino.
La piacevolezza di questo vino è nella sua ampiezza e ricchezza di profumi freschi e ben bilanciati per poi evolversi in aromi di frutta tropicale fresca e armonie di gelsomino e zagara.
Un naso che invita il palato alla beva, che rimane sempre una sorpresa per la sua linearità espressiva riconducendolo agli stessi profumi olfattivi.
La bocca rimane sorpresa dalla fresca combinazione di acidità e mineralità per poi armonizzarsi in una lunghezza aromatica propria del blend delle uve che compongono il Custoza.
Un vino che si presta a piatti solari, curati con un tocco di olio extravergine del Garda, come il luccio in salsa con polenta o con una pasta fresca con il broccoletto tipico della zona.

Company Profile

Fondata nel 1968 per volontà di 83 soci, la Cantina di Custoza ne annovera oggi circa 220 che conferiscono l’uva ottenuta da oltre 1.000 ettari di vigneti coltivati in terreni collinari a sud-ovest del Lago di Garda, situati prevalentemente nei comuni di Sommacampagna, Valeggio sul Mincio, Sona e Castelnuovo del Garda. Corvina, Garganega, Trebbiano di Lugana, Tocai Friulano, Molinara, Rondinella, Riesling Italico, Merlot e Cortese sono le principali varietà d’uva da cui nascono i vini che raccontano la terra e la natura, frutto di passione e dedizione. "I Classici", "Val dei Molini", "Biologico", gli "Spumanti" e la selezione "Custodia" sono le principali linee di produzione, che racchiudono vini come Custoza, Bardolino, Lugana, Merlot, Garganega e Corvina, con cui Cantina di Custoza raggiunge risultati significativi non solo in Italia, ma anche nel panorama internazionale. La Cantina di Custoza ha avuto e continua ad avere prestigiosi riconoscimenti: i suoi vini conquistano mercati e clienti sempre nuovi. L’ arma vincente è la qualità: i nostri spumanti sempre più spesso rallegrano i pranzi di nozze e le ricorrenze più festose dando, a chi li beve, una sensazione di serena leggerezza.

Cantina di Custoza
Via Staffalo, 1 - Custoza Sommacampagna, VR 37066 IT
info@cantinadicustoza.it- +39 045 516200
www.cantinadicustoza.it
Italian wines in the world: Custoza doc Val dei Molini di Cantina di Custoza


Download scheda formato PDF



sabato 14 marzo

Italian wines in the world: Alianto Terre di Chieti Pecorino IGT di Colle Moro

Abbiamo degustato per voi Alianto Terre di Chieti Pecorino IGT di Colle Moro


Italian wines in the world: Alianto Terre di Chieti Pecorino IGT di Colle Moro
Alianto Terre di Chieti Pecorino IGT 2019

Colore: bianco
Anno di produzione: 2019
Prezzo: 3,65 euro
Produzione annua: 25.000 bottiglie
Denominazione: IGP Terre di Chieti
Affinamento: 5 mesi in acciaio
Uvaggio: 100% Pecorino
Colle Moro è una bellissima realtà del panorama nazionale, inserita con i suoi vignaioli nella regione Abruzzo, da dove ottiene una gamma davvero interessante di vini che, per equilibrio qualitativo e tipicità, fanno trasparire la ricerca da molti anni perseguita con tenacia.
Il Pecorino “Alianto” è un esempio concreto di quanto sia importante la valorizzazione di vitigni una volta dimenticati per dare spazio a produzioni più internazionali, ma oggi alla ribalta grazie anche ad un mercato sempre più attento alle caratteristiche dei vitigni autoctoni.
Il passaggio delle mandrie di pecore ha dato forse il nome a questo vitigno antico come la terra che lo ha accolto, e che ha bisogno di colline e di brezze fresche per poter maturare prima delle altre varietà locali.
È un’uva molto zuccherina con relative gradazioni medio alte in alcolicità, permettendo altresì l’ottenimento di prodotti strutturati con acidità interessanti come nel caso del pecorino “Alianto” 2019 che abbiamo degustato.
“Alianto” ha un colore giallo paglierino tendente al dorato, con profumi freschi di frutta tropicale e fiori di campo primaverili, note interessanti di spezie dolci lo completano per arrivare al palato con un corpo rotondo e armonico, accompagnato da una fresca acidità che richiama la beva.
Un pecorino, l’”Alianto” da grandi abbinamenti, con pesci come il rombo e l’anguilla e molto apprezzato con i tipici brodetti fatti nella costa abruzzese. Consigliato in stagione anche con piatti a base di tartufo, per completare appieno il piacere della sua armonia.


Company Profile
La Cantina Colle Moro nasce nel 1961 a Guastameroli di Frisa (CH), grazie all’entusiasmo, allo spirito imprenditoriale e alle scelte coraggiose di un gruppo di vignaioli della zona. Oggi alla Cantina cooperativa partecipano circa 700 soci, tra cui molti piccoli coltivatori, le cui aziende agricole sono dislocate in 15 comuni intorno a Frisa, nel Sud-Est dell’Abruzzo, tra il mare Adriatico e le cime del Gran Sasso e della Maiella. La superficie produttiva complessiva è di circa 1.600 ettari, con una produzione media di 200.000 quintali di uve.
I terreni collinari, l’esposizione geografica e la presenza di un clima particolarmente favorevole determinano la tipicità ed esaltano i pregi che rendono davvero unica la produzione vitivinicola di Colle Moro. Pensiamo soprattutto al Montepulciano e Trebbiano, maggiormente rappresentativi del territorio, ma anche al Pecorino, Passerina e Cococciola, principali vitigni autoctoni, e al Moscato Giallo. A questi si aggiungono inoltre alcuni vitigni internazionali, come Chardonnay, Pinot Grigio, Merlot e Sangiovese.
La Cantina da anni svolge un ruolo economico e sociale importante per il territorio di riferimento, valorizzando e supportando il lavoro di tanti viticoltori.

Cantina Colle Moro
Via del mare 35/37 Frisa, CH 66030 IT
info@collemoro.it - +39 0872 58128
www.collemoro.it

Italian wines in the world: Alianto Terre di Chieti Pecorino IGT di Colle Moro


Download scheda formato PDF



sabato 07 marzo

Italian wines in the world: Naumakos Rosso Piceno Superiore di Carminucci

Abbiamo degustato per voi il Naumakos Rosso Piceno Superiore di Carminucci


Italian wines in the world: Naumakos Rosso Piceno Superiore di Carminucci
NAUMAKOS Rosso Piceno Superiore doc

Colore: rosso
Anno di produzione: 2016
Produzione annua: 150.000 bottiglie
Denominazione: DOC
Affinamento: 12 mesi in barrique
Uvaggio: 70% Montepulciano, 30% Sangiovese


L’azienda Carminucci, con i suoi 90 anni di storia, è inserita nel meraviglioso panorama enologico delle Marche, una regione che regala emozioni grazie ai suoi paesaggi e per una conformazione geografica che le permette di avere escursioni climatiche molto particolari. Baciata dall’Adriatico e coccolata dalle colline, questa regione, ricca di vitigni autoctoni e di cultura enologica, regala un vino ottenuto da un blend ricco di fascino come il Rosso Piceno, che abbiamo assaggiato nella sua versione “superiore”. Il Montepulciano, unito al Sangiovese, matura in botti piccole e grandi per portare sulle tavole un prodotto detentore di spiccata mineralità e morbidezza, forza e struttura, sempre addolcita da note fresche che lo rendono unico nelle sue caratteristiche.
Il colore è ricco di antociani, la luce non riesce a penetrare la ricchezza di colore di questo vino rosso, ma il primo impatto all’olfatto lo rende meno austero di quanto si possa immaginare alla vista.  Ampio nei suoi profumi di frutta rossa e leggermente speziato nelle note dolci, il Rosso Piceno di Carminucci è un vino piacevole dal primo sorso per autenticità ed equilibrio. Se lo si lascia in bocca per un istante emergono caldi sapori mediterranei uniti ad una gradevole nota di liquirizia, un alcool bilanciato che tiene una struttura decisa ma mai invasiva. La sua armonia è data dall’insieme delle sensazioni e analisi gustative, vino franco e molto equilibrato, unisce la sapidità della zona ad un’acidità che lo porta ad essere un vino longevo e di ottima tenuta nel tempo. Ottimo con le carni rosse o con la selvaggina, lo abbiamo “azzardato” anche in abbinamento con un brodetto di pesce tipico della costa marchigiana dove ha espresso tutta la sua complicità ed armonia.


Company Profile
L’azienda, fondata da Giovanni Carminucci nel 1928 ed attiva con continuità per tutto il secolo scorso, è oggi guidata dal figlio del fondatore, Piero, che ha orientato la produzione a scelte di alta qualità.
L’azienda, commercializzando il prodotto all’ingrosso, dal 1999 ha iniziato ad imbottigliare i vini prodotti dalle uve dei propri vigneti specializzati, ottenendo molti premi e recensioni.
I vigneti aziendali hanno un’estensione di 45 ettari, compresi tra i comuni di Offida e Grottammare (dove è ubicata la cantina), vale a dire nella zona più famosa per le Denominazioni di Origine Controllata storiche per il territorio: Rosso Piceno, Rosso Piceno Superiore, Falerio, Pecorino, Passerina.


Carminucci
Via San Leonardo, 39 Grottammare, AP 63066 IT
info@carminucci.com
www.carminucci.com
Italian wines in the world: Naumakos Rosso Piceno Superiore di Carminucci


Download scheda formato PDF



sabato 07 marzo

Italian wines in the world: Pinot Grigio DOC Friuli Colli Orientali dell'Azienda Agricola Marina Danieli

Abbiamo degustato per voi il Pinot Grigio DOC Friuli Colli Orientali dell'Azienda Agricola Marina Danieli


Italian wines in the world: Pinot Grigio DOC Friuli Colli Orientali dell'Azienda Agricola Marina Danieli
Pinot Grigio DOC Friuli Colli Orientali 2016

Colore: Ramato
Anno di produzione: 2016
Prezzo: 8,50 euro
Produzione annua: 3300 bottiglie
Denominazione: DOC
Affinamento: acciaio
Uvaggio: 100% Pinot Grigio

L’armonia offerta dai vini dell’azienda Marina Danieli è senza dubbio frutto di un rispetto che da sempre la cantina pone al territorio ed ai suoi vigneti, sia in termini ambientali che agronomici, uniti da una gestione degli stessi che si riconosce poi nel prodotto finale, il vero fruitore della passione di chi lavora giornalmente in questa bellissima realtà.
Uno dei prodotti dell’azienda è il Pinot Grigio, un’icona dell’area dei colli orientali del Friuli, regione rappresentativa per questo vitigno che l’azienda Marina Danieli definisce “tipicamente friulano”, fornendo in questo modo al consumatore un denominatore di identità su questo buonissimo prodotto, molto apprezzato in ogni mercato internazionale.
I riflessi leggermente ramati che il vino offre nel bicchiere è una delle caratteristiche peculiari, colore che ricorda molti dei frutti cosiddetti a polpa bianca che poi emergono all’olfatto, pesca e note di albicocca con sentori di mango e frutto della passione, per arrivare al floreale bianco ben bilanciato e ampio.
L’ingresso al palato avvolge per struttura e freschezza, armonico e con un corpo che fornisce un importante segnale di qualità generale di questo Pinot Grigio.
Ottima mineralità che spicca assieme all’acidità in un finale lungo che richiama la beva per la buona salivazione che lascia in bocca.
Un Pinot Grigio, quello di Marina Danieli, che all’abbinamento può tenere sia la parte grassa che la parte aromatica delle materie prime usate, lo abbiamo abbinato ad una trota al cartoccio con spezie mediterranee per poi unirlo, con un’ottimo risultato, a delle “sarde in saor”, uno dei piatti storici della vicina laguna veneziana.


Company Profile
I vigneti di Marina Danieli si trovano a Buttrio, Udine. Sono esposti a sud e hanno una vista mozza fiato sulle colline dell’area DOC Friuli Colli Orientali. La tenuta si trova a 130 metri sopra il livello del mare e si estende per 35 ettari. I vigneti sono protetti dalle Pre-alpi Giulie e la prossimità con il mare garantisce una perfetta ventilazione per le piante. Siamo un’azienda di famiglia ora alla sua quinta generazione, e ci basiamo su un terreno eccezionale e una importante tradizione nella viticoltura. Questi vini sono fatti da noi al 100% seguendo il metodo certificato Sostenibile, con l’obiettivo di preservare attivamente la biodiversità e l’integrità della nostra terra. Facciamo del nostro meglio per salvaguardare l’ambiente anche utilizzando bottiglie leggere e tappi di sughero naturali.



Azienda Agricola Marina Danieli
Via Beltrame 77, 33042 Buttrio Buttrio, UD 33042 IT
sales@marinadanieli.com - +39 0432 674421
Italian wines in the world: Pinot Grigio DOC Friuli Colli Orientali dell'Azienda Agricola Marina Danieli


Download scheda formato PDF



wednesday 04 march

Italian wines in the world: Marchesi di Barolo's Langhe Bianco DOC Bric Amel

We have tasted for you Marchesi di Barolo's Langhe Bianco DOC Bric Amel


Italian wines in the world: Marchesi di Barolo's Langhe Bianco DOC Bric Amel
Langhe Bianco DOC Bric Amel
Color: white
Year of production: 2018
Price: € 12.50
Annual production: around 40000 bottles
Denomination: DOC
Aging: 5 months in steel
Grapes: Arneis and Chardonnay grapes, in variable proportions in relation to the thousandth, to which are added Sauvignon grapes to give complexity and pleasantness

Marchesi di Barolo, a historic winery in the heart of Langhe, offers with authentic passion a large range of Piedmontese excellence wines, both in terms of historic single grape varieties, with its great Barolo and Barbaresco wines above all, and with blend wines appreciated for their harmony and modernity.
This is the case of the Langhe Bianco "Bric Amel", a balanced harmony of Arneis, Chardonnay and Sauvignon grapes.
Arneis has always had a “rebel nature” in terms of maturation, but here it is sublimated by the presence of Chardonnay and a hint of Sauvignon to make this wine even more international. The nose bouquet recalls the honey, "amel" as it is called in local dialect.
Marchesi di Barolo’s story is therefore a guarantee of oenological wisdom, in fact this white wine combines freshness and elegance, typical notes of the grapes used for this product. The wine offers a wide range of well-balanced aromas, from orange blossom to anise, from licorice to hawthorn, while a gooseberry flavour emerges in the mouth to complete a great aromatic and mineral richness.
This is an intriguing white wine for its transversality and balance, excellent with raw fish and a meat appetizer, or a first course such as pumpkin tortelli or a tagliatella with white truffle.

Company Profile
The Abbona family, after having started the wine business in Barolo since the early 1800s and subsequently founded the “Cav. Felice Abbona & Figli ”, bought, in 1929, the cellars that previously belonged to the Marquis of Barolo and his wife, Juliette Colbert of Maulévrier, who later became the Marquise of Barolo. Today the company is led by Anna and Ernesto Abbona, with their children Valentina and Davide, whose mission consists of knowing how to marry "tradition and evolution" by combining ancient winemaking techniques with the ability to present Barolo in a contemporary way according to the most authentic and sought after trends in "Made in Italy" food and winemaking.



Marchesi di Barolo
Via Roma,1 Barolo, CN 12060 IT
reception@marchesibarolo.com
+39 0173 564491
www.marchesibarolo.com
Italian wines in the world: Marchesi di Barolo's Langhe Bianco DOC Bric Amel


Download sheet PDF format



sabato 29 febbraio

Italian wines in the world: Langhe Bianco DOC Bric Amel di Marchesi di Barolo

Abbiamo degustato per voi il Langhe Bianco DOC Bric Amel di Marchesi di Barolo


Italian wines in the world: Langhe Bianco DOC Bric Amel di Marchesi di Barolo
Langhe Bianco DOC Bric Amel 2018
Colore: bianco
Anno di produzione: 2018
Prezzo: € 12,50
Produzione annua: 40000 bottiglie circa
Denominazione: DOC
Affinamento: 5 messi in acciaio
Uvaggio: Uve Arneis e Chardonnay, in proporzioni variabili in relazione al millesimo, cui vanno ad aggiungersi e a donare complessità e piacevolezza le uve Sauvignon


La storica ed affascinante Marchesi di Barolo, realtà produttiva nel cuore delle Langhe, propone, con autentica passione, buona parte delle eccellenze vitivinicole piemontesi, sia in termine di monovitigni storici, con i suoi grandi Barolo e Barbaresco su tutti, ma anche con dei blend, apprezzati per armonia e modernità.
È il caso del Langhe Bianco “Bric Amel”, un assemblaggio di Arneis, Chardonnay e Sauvignon bilanciati in armonia zonale su terreni collinari di buon impasto.
L’Arneis da sempre, croce e delizia per la sua indole “ribelle” in termine di maturazione, viene sublimato dalla presenza di Chardonnay ed una punta di Sauvignon per rendere questo vino ancora più internazionale e con un bouquet all’olfatto che ricorda anche il miele o “amel” come viene chiamato in dialetto locale.
La storia della Marchesi di Barolo è quindi garanzia di sapienza enologica, per questo vino bianco che unisce freschezza ed eleganza, note tipiche dei vitigni usati per questo prodotto dove al naso offre un’ampia gamma di aromi ben bilanciati, dalla zagara all’anice, dalla liquirizia al biancospino, mentre in bocca emerge un aroma di uva spina a completamento di una grande ricchezza aromatica e minerale.
Vino bianco che rende intrigante anche l’abbinamento per la sua trasversalità ed equilibrio, ottimo con crudità di pesce e quasi invitante se si lega ad un antipasto di terra perché ti conduce immediatamente ad un primo piatto come i tortelli di zucca alla mantovana o ad una tagliatella con il tartufo bianco, perché è sempre il territorio che richiama la passione.



Company Profile
La famiglia Abbona, dopo aver iniziato l’attività vitivinicola a Barolo fin dai primi anni dell’800 e fondato successivamente la “Cav. Felice Abbona & Figli”, acquistò, nel 1929, le cantine appartenute in precedenza al Marchese di Barolo e a sua moglie, Juliette Colbert di Maulévrier, divenuta poi la Marchesa di Barolo. Oggi l'azienda è guidata da Anna ed Ernesto Abbona, con i figli Valentina e Davide, la cui mission consiste nel saper coniugare tradizione ed evoluzione: accostando, alle antiche tecniche vitivinicole, la capacità di proporre il Barolo in chiave contemporanea secondo i gusti e i trend eno-gastronomici del più autentico e ricercato Made in Italy.


Marchesi di Barolo
Via Roma 1 Barolo, CN 12060 IT
reception@marchesibarolo.com
+39 0173 564491
www.marchesibarolo.com
Italian wines in the world: Langhe Bianco DOC Bric Amel di Marchesi di Barolo


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
A Guangzhou in Cina si terranno i primi “smart events” b2b durante i quali buyer e produttori si incontreranno a distanza ma con le medesime opportunità di degustazione dei vini e comunicazione delle aziende

Wine Meridian e Wonderfud lanciano i primi b2b a distanza

A Guangzhou in Cina si terranno i primi “smart events” b2b durante i quali buyer e produttori si incontreranno a distanza ma con le medesime opportunità di degustazione dei vini e comunicazione delle aziende

Redazione Wine Meridian
Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi.  giovedi 09 aprile 2020

“Wine Meridian Exclusive”, consulenza a misura d'azienda

Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi. 

Cristian Fanzolato
Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions. giovedi 09 aprile 2020

Quando il tappo diventa sostenibile

Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions.

Agnese Ceschi