Il Consorzio Vini del Trentino è lieto di annunciare la sua partecipazione a Vinitaly 2024, uno dei più grandi eventi del settore vinicolo a livello internazionale, che si terrà dal 14 al 17 aprile presso Veronafiere. Grazie ad uno stand di 1600 mq all’interno del padiglione 3, un’ampia rappresentanza di 42 aziende vitivinicole e il sostegno di importanti istituzioni, il Consorzio si prepara a offrire un’esperienza eccezionale a operatori del settore e appassionati presenti alla kermesse veronese.

Insieme per il Trentino, sinergie istituzionali

Il Consorzio Vini del Trentino porta avanti il suo impegno nel promuovere e tutelare le eccellenze trentine, attraverso la collaborazione con diverse istituzioni territoriali di rilievo che saranno presenti a Vinitaly 2024: Istituto Tutela Grappa Del Trentino, Istituto Trento Doc, Consorzio Turistico Piana Rotaliana Königsberg, Provincia Autonoma di Trento, Trentino Marketing, Fondazione Edmund Mach, Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Strada dei Formaggi delle Dolomiti e Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole.

La partecipazione attiva di queste istituzioni sottolinea l’importanza strategica di Vinitaly come piattaforma per comunicare, condividere e valorizzare il prezioso patrimonio del Trentino.

Evento speciale per aziende e buyer

Un momento clou durante Vinitaly sarà l’evento in programma martedì 16 aprile nell’area incoming e dedicato ai buyer, organizzato in collaborazione con Veronafiere e coordinato da ICE. Grazie a questa sinergia istituzionale, le aziende consorziate avranno l’opportunità di incontrare fino a 60 buyer, creando potenziali nuove partnership e opportunità di mercato.

Durante questo evento sono previste due attività: “Enoteca ICE”, dove le aziende presenteranno i loro prodotti di punta e un “Walk Around Tasting”, che consentirà loro di interagire direttamente con i buyer, presentando personalmente i loro vini e raccontando le storie e le peculiarità che li rendono unici.

“La nostra presenza a Vinitaly 2024 è espressione del dinamismo e dell’eccellenza dei Vini del Trentino” ha sottolineato il Presidente del Consorzio Albino Zenatti, “rappresenta una finestra sul mondo e un ponte che collega la tradizione e l’innovazione dei nostri vini con professionisti e appassionati a livello internazionale. Quest’anno, con 42 aziende al nostro fianco, il nostro spazio espositivo all’avanguardia e uno stimolante calendario di eventi, dimostriamo ancora una volta come l’unità e la collaborazione siano la chiave per valorizzare e promuovere l’eccellenza del nostro territorio. Punteremo a rafforzare legami esistenti e a tessere nuove relazioni di valore, grazie anche all’evento speciale dedicato ai buyer che abbiamo organizzato martedì 16 aprile. Vinitaly è l’occasione per eccellenza per celebrare le nostre radici, promuovere le nostre eccellenze e guardare insieme a un futuro di crescita e innovazione”.

Focus su mixology e arte della grappa

Vinitaly 2024 non è solo un’occasione per celebrare il vino, ma anche per esplorare l’arte della grappa e della mixology. In collaborazione con l’Istituto Tutela Grappa del Trentino, sono previste degustazioni di grappa in abbinamento al Parmigiano Reggiano DOP, con la collaborazione del Consorzio emiliano, capaci di offrire esperienze sensoriali uniche e indimenticabili (in questo caso riservato a stampa e operatori). Un appuntamento da non perdere è il focus sulla mixology, in cui esperti condivideranno storie e segreti per creare cocktail irresistibili utilizzando la grappa del Trentino come ingrediente.

Vinitaly 2024 promette di essere un evento straordinario per il Consorzio Vini del Trentino e le aziende consorziate, attraverso una combinazione di degustazioni, incontri B2B e momenti di scoperta, il Consorzio continuerà a promuovere l’eccellenza vitivinicola del Trentino e a consolidare la sua posizione come riferimento per lo sviluppo sostenibile del comparto.