L’ultimo gioiello di Follador Prosecco dal 1769 è un Millesimato Brut D.O.C.G. fresco e brillante: un raggio di sole catturato in bottiglia, un inno alla vitalità dei giovani e alla convivialità. Sarà presentato in anteprima alla Fiera di Verona, dal 10 al 13 aprile, per sorprendere con energia il gusto degli estimatori e operatori del settore.
Al Vinitaly con una new entry della produzione, entusiasmo e tanta voglia di ripartire. È con spirito di rinascita che Follador Prosecco dal 1769 parteciperà alla riapertura di una delle più grandi fiere vinicole internazionali, dal 10 al 13 aprile 2022 a Verona, dopo due lunghi anni d’attesa.

Allo STAND F5 – Pad. 5 sarà presentato in anteprima l’ultimo lampo d’innovazione dell’azienda: FOSÉLIOS è il nuovo Millesimato Brut D.O.C.G. pensato per favorire l’incontro tra il pubblico dei giovani (20 -30 anni) e il complesso e affascinante mondo dei D.O.C.G., massima espressione del Territorio di Valdobbiadene e delle sue peculiarità.

Come un inno alla luce, alla convivialità e alla giovinezza, il termine Fosélios fonde il sostantivo greco Phos (ossia “Luce”), con il nome proprio Elios che designa il “Dio Sole”. Anche la luminosa tonalità giallo “fluo” della capsula rappresenta le brillanti proprietà di uno spumante fresco e piacevolmente sapido, decisamente fruttato con nitide note di mela verde e pera con deliziose note floreali sul finale.

“Ci siamo ispirati alle caratteristiche organolettiche del vino per attribuirgli un nome che richiamasse la luce del sole, musicale e morbido come il suo bouquet – sostiene Cristina Follador, direttore commerciale e marketing dell’AziendaFosélios è un inno alla gioia di vivere dei giovani, che in questi due anni hanno dovuto sacrificare la socialità e che ora possono apprezzare al palato la cultura dell’eccellenza vitivinicola italiana”.

Per incontrare il gusto dei giovani con un ulteriore tocco di originalità, l’etichetta offre un sorprendente effetto luminoso se esposta a luce led: il logo Follador e il nome del vino si “accendono” per contribuire a rendere il momento del brindisi ancora più festoso e coinvolgente.

Fosélios viene vinificato secondo il Metodo Gianfranco Follador®, con la presa di spuma in autoclave secondo il metodo Martinotti – Charmat cui segue una fermentazione regolare e almeno due mesi di sosta sui lieviti a 0°. Il suo essere Vegan Friendly, come tutti i Prosecchi della gamma Follador dal 1769, lo rende inoltre gradito a chi sceglie di seguire uno stile di vita vegano, sempre più diffuso anche tra i giovani.

Vinitaly sarà l’occasione per rievocare le secolari origini di questa realtà di prima eccellenza, divenuta una vera pietra miliare dell’enologia veneta grazie alla passione e al lavoro della famiglia Follador e dello spirito d’innovazione costante dei fratelli Michele, Cristina, Francesca ed Emanuela.

Una discendenza che oggi conta ben 9 generazioni e 250 anni di tradizione e conoscenze antiche, custode del cuore della zona del Prosecco D.O.C.G. di Valdobbiadene, Patrimonio Unesco.