Si avvicina la stagione delle fiere e le aspettative sono molte, come ogni anno; oggi, dopo alcune stagioni funestate dalle restrizioni pandemiche, si è ristabilito un clima di apertura e ottimismo che consente di guardare ai prossimi eventi con molta attesa e un carico di buone intenzioni.
Ma le buone intenzioni non bastano, nel business!

Tra il 19 e il 21 marzo sarà la volta di Prowein, primaria vetrina internazionale per il vino e gli spirits, che richiamerà a Düsseldorf migliaia di espositori e visitatori professionali.

E non basta neanche investire qualche migliaio di euro in uno stand, in quanto c’è un pericolo latente, che oggi vogliamo aiutarti ad affrontare con i giusti accorgimenti.
Già, perché l’esperienza della fiera, per alcuni imprenditori, è funestata dal c.d. spauracchio dell’espositore: ci riferiamo a quella frustrante situazione in cui durante la fiera si ha la sensazione di essere trasparenti, non si riesce ad intercettare gli interlocutori giusti e si torna a casa a mani vuote.
Lo vediamo verificarsi ogni anno, in ogni fiera, e non possiamo che provare simpatia nei confronti degli imprenditori che ne rimangono vittime. Ma con la simpatia non aiutiamo nessuno.
Düsseldorf è un mercato importante, dove sfilano importatori tedeschi alla ricerca di nuovi contatti commerciali e per il vino italiano, come ogni anno, è una grandissima occasione da non perdere.

Peccato che gli importatori tedeschi di bevande alcoliche siano ben 2.229!

Come pensi di intercettare quelli giusti per la tua azienda?
Esiste un mercato molto diffuso di contatti, che le aziende spesso acquistano in modo indistinto, non aggiornato, ma soprattutto non profilato in base alle proprie esigenze.
Non servono poche informazioni su tanti importatori, ma informazioni dettagliate, profilate e mirate su quegli importatori che sono funzionali al tuo prodotto e al tuo posizionamento sul mercato.

Cosa ti garantisce QiTarget?

Qi Target ti permette di rilevare una serie di parametri legati alla tua azienda e all’offerta che vuoi promuovere e ti permette di individuare un buon numero di importatori, accuratamente selezionati in base alle tue caratteristiche e classificati in base a criteri di affidabilità, organizzazione, dimensione e mercati di sbocco.

Il valore dei contatti di cui hai bisogno in vista di una fiera non dipende dalla numerosità, ma dall’accuratezza della selezione e dall’analiticità dei dati forniti. QiTarget non si ferma all’individuazione dell’importatore perché riesce ad indagare l’articolazione della filiera e individuare anche clienti Horeca, Enoteche, Rivenditori non specializzati, Rivenditori on line.

Non investire a vuoto! Partecipare al Prowein è importante, ma perchè sia determinante per il successo della tua strategia di export, devi preparati in modo adeguato.

Individua i contatti giusti prima di andare in fiera!
Organizza la tua agenda di appuntamenti!
Non lasciare che sia il caso a decidere sul buon esito dei tuoi investimenti!

Non perdere il nostro webinar dell’8 febbraio, alle ore 17: iscriviti al link e vieni a scoprire tutti i vantaggi del servizio QiTarget!

Clicca qui per iscriverti!