E stato uno degli appuntamenti clou di Vinitaly, la tavola rotonda organizzata da Bosco Viticultori per presentare lindagine sui nuovi profili dei wine lovers italiani realizzata attraverso un nuovo modello di analisi, il cosiddetto quadro semiotico.
Unindagine perfettamente complementare allinchiesta di Wine Meridian sulle vendite di vino italiano allinterno della nostra horeca. Nella nostra inchiesta, infatti, presentata dopo il suggestivo intervento di Oscar Farinetti, ormai uno dei maggiori “pensatori” dellagroalimentare italiano nel mondo, si evidenziato in maniera chiara che il rilancio del consumo, delle vendite di vino nel nostro Paese passa inevitabilmente da una maggiore conoscenza dei nuovi profili dei consumatori.
La nostra non era unindagine statistica ma importante sottolineare come allinterno del nostro panorama di ristoranti, enoteche, wine bar, vi chi riuscito anche in questultimo periodo di crisi economica, a crescere nelle vendite di vino. Ci significa che possibile ritrovare competitivit sul mercato Italia. Ma attraverso quale azioni? Innanzitutto conoscenza dei propri clienti, competenza sui prodotto che vogliamo vendere, una nuova relazione strategica con i produttori, un linguaggio pi semplice, meno elitario.
I risultati complessivi della nostra inchiesta sono pubblicati sul nostro sito www.winemeridian.com, ma ci piaceva evidenziare in queste giornate intense di Vinitaly che il mercato italiano vivo e attraverso una nuova “alleanza del gusto” tra ristoratori, enotecari, gestori di wine bar e produttori sar possibile costruire un business in grado di dare valore al nostro vino, remunerativit alle nostre aziende.
Scarica qui sotto le slide con i risultati della nostra analisi.