Wine Meridian ha stretto un importante accordo di collaborazione con Wine Monitor, l�Osservatorio economico realizzato da Nomisma una delle pi� autorevoli societ� europee di monitoraggio e analisi del mercato agroalimentare, in particolare quello vitivinicolo.
Uno dei fronti maggiormente indagati da Wine Monitor, � quello del biologico.
E gode di ottima salute il vino biologico certificato in Italia, � questo quanto emerge dall�ultima indagine di Wine Monitor-Nomisma.
Nel 2014, infatti, il 6,4% degli italiani over 18 almeno in una occasione hanno acquistato una bottiglia di vino bio certificato in negozi. Nello stesso periodo dello scorso anno il dato era del 2%. Il 5,2%, inoltre, almeno in una occasione hanno consumato vino bio certificato in ristoranti/enoteche. Il tasso di penetrazione (almeno una occasione nell�ultimo anno), pertanto, lo scorso anno, � stato dell�11,6%.
Riguardo alla percezione sulla qualit� del vino bio rispetto al convenzionale le risposte sono state le seguenti: il 51,8% ha dichiarato che non vi sono differenze; per il 41,4% la qualit� � superiore; per il rimanente 5,4% ha caratteristiche inferiori.
Se per� ci si sposta sui consumatori di vino bio � interessante evidenziare come secondo il 59% di coloro che ne hanno acquistato almeno una bottiglia lo considerano di qualit� superiore rispetto al convenzionale (il 38,5% di questi lo considerano identico).
Wine Monitor-Nomisma ha anche indagato il tema della percezione sulla presenza del vino bio nei punti vendita. Nei punti vendita che frequenta abitualmente � � stato chiesto al panel intervistato – le � capitato di vedere negli scaffali vini con marchio di certificazione biologica? Il 45% ha dichiarato di non averci mai fatto caso; il 31% ha notato un vasto assortimento di vino bio; il 10% ha dichiarato che non notato la loro presenza e ne sarebbe molto interessato.