Tre importanti appuntamenti sulle piazze europee per il Consorzio del Soave che, a fronte degli impegni promozionali negli Stati Uniti, sar� presente il 3 marzo a Zurigo per l�evento “I grandi vini del Veneto”, il 5 marzo a Belgrado per “Balcanian Wine Expo”, e a Dusseldorf per “Prowein” dal 23 al 25 marzo.

Il 3 marzo al raffinato e centralissimo Metropol di Zurigo il vino Soave sar� protagonista di una degustazione dal titolo “Soave: origine, stile, valore” riservata a stampa ed operatori, condotta da Christian Eder della rivista specializzata Vinum, a cui seguir� una degustazione riservata. L�evento, che si svolge in collaborazione con UVIVE, si prefigge di comunicare le differenti sfumature del Soave e di spiegare ai partecipanti come il terroir di origine vulcanica abbia marchiato queste produzioni.

Segue a ruota, il 5 marzo nelle sale Belexpocentar dell�Holiday Inn di Belgrado, la partecipazione a Balcanian Wine Expo, la principale fiera di riferimento per l�area balcanica. All�interno della rassegna, nata solo due anni fa ma gi� in forte sviluppo, si terranno workshop ed incontri tra produttori ed importatori, a cui si aggiunge una crescente presenza di stampa di settore. In questo strategico contesto al Soave verr� dedicato un focus di approfondimento dal titolo “Terre di Eccellenza � I Vini del Soave si presentano”.

Dal 23 al 25 marzo infine, sar� la volta del Prowein di Dusseldorf, dove il Soave, all�interno dello Stand di Uvive, pad 6 F 160, sar� protagonista di tre seminari di approfondimento, sempre in collaborazione con Christian Eder di Vinum.
In particolare domenica 23 marzo alle 13.00 si affronter� il tema “I cru del Soave: origine, stile, valore” dove si cercher� di comunicare la complessit� e la variet� del Soave all�interno dello stretto rapporto tra vecchie vigne e interpretazione produttiva di ogni singolo produttore; il 24 marzo invece alle 14.00 si parler� di “Vulcania: la fucina di Vulcano” e qui si affronter� il “fattore vulcano” all�interno del terroir del Soave e come questo abbia nel tempo marcatamente caratterizzato vino; l�ultimo seminario � infine previsto per il 25 marzo con “Il rosso e il bianco: attraverso il vini del Veneto”.