Niente da dire, la Francia in fatto di promozione del territorio, vinicolo in particolare, ha molto da insegnare agli altri Paesi e, considerando le bellezze naturali e architettoniche che caratterizzano alcune zone di produzione vinicola in Italia, noi siamo tra i primi a dover far tesoro di alcune iniziative legate al web.
Google in questi giorni ha infatti annunciato che gli utenti del suo servizio di navigazione Street View possono esplorare virtualmente la citt� medievale di Saint – Emilion e alcune aziende vinicole della regione di Bordeaux. Gli appassionati di vino potranno visitare i ch�teaux di alcune delle pi� prestigiose etichette di vino al mondo e anche fare una passeggiata attraverso i vigneti e entrare nelle cantine.

Le prime ad aprire le porte a Street View sono state Chateau Lafon-Rochet, Chateau de La Br�de, Chateau de Malle, Chateau de Pressac, Chateau d’Agassac, Chateau Coutet, Chateau La Conseillante e Chateau Corbin Michotte. I “naviganti” possono anche visitare Saint- Emilion, un sito patrimonio mondiale dell’Unesco conosciuta non solo per i suoi vini ma anche per la sua straordinaria citt� medievale e le sue bellissime chiese. Il Museo d’Aquitania a Bordeaux � tra gli ultimi approdati sul servizio di Google.

Nel 2013 Google ha firmato una partnership con circa una dozzina di cantine nella regione di Bordeaux per “aprire” i loro siti Internet. L’operazione ha consentito Google per portare a Bordeaux il suo “trekker”, cio� quella speciale macchina da ripresa dotata di 15 obiettivi, in grado di effettuare riprese a 360�, per la Francia si tratta della prima volta. La tecnologia prevede un dispositivo montato su uno zaino portato da un esperto, in grado appunto di scattare foto panoramiche a 360�, anche in luoghi remoti, difficilmente accessibili.

L’obiettivo dell’operazione � quello di promuovere il patrimonio culturale francese, ma anche le zone di produzione di alcuni dei pi� rinomati vini francesi, invitando gli utenti di Internet in tutto il mondo a esplorare la regione, i suoi castelli e i suoi vigneti. Questa � solamente l’ultima delle iniziative che Google ha messo in piedi per la valorizzazione del patrimonio francese. Sulla piattaforma di Street View gli utenti possono gi� vedere Mont Saint Michel, la Torre Eiffel e la Versailles. L’Italia al momento ha numerose ville venete accessibili al servizio, ma nessuna citt� importante � ancora presente (Roma, Venezia, Firenze e altre ancora), qualche apparizione sporadica in Campania, tra cui almeno Paestum, ma molto si potrebbe ancora fare, in particolare per promuovere il vino italiano all’estero.