“Le cooperative rappresentano un valore aggiunto perché sono sempre state capaci di offrire nuovi stimoli da cui è possibile trarre insegnamento.  Il mondo cooperativo ha una storia antica ed è uno strumento che va rafforzato”. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida durante la cerimonia di consegna dei premi alle cantine ultracentenarie, avvenuta alla fiera internazionale del Vinitaly presso lo stand di Confcooperative.

La mostra dedicata alle cantine ultracentenarie allestita nello stand di Confcooperative (Padiglione1, B7) è un evento inserito nel calendario delle attività per la Giornata del Made in Italy che si celebra oggi in tutta Italia.

Il Ministro Francesco Lollobrigida ha premiato con una targa celebrativa 18 cooperative che hanno superato i 100 anni di vita, alla presenza dei vertici dell’organizzazione cooperativa.
“Le cantine ultracentenarie a cui oggi va il nostro tributo – ha dichiarato il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini – hanno vissuto e superato tutte le crisi di questo paese: dalle guerre mondiali al Covid. Con le loro notevoli capacità di resilienza, sono state capaci di trovare le energie necessarie per rigenerarsi, rinnovarsi e riuscire ad affrontare le sfide del futuro”.

Questo l’elenco delle cantine ultracentenarie:

  • Cantina Terlano (1893),
  • Cadis 1898,
  • Cantina Tramin (1898),
  • Cantina di carpi e Sorbara (1903),
  • Cantine Mezzacorona (1904),
  • Cantina d’Isera (1907),
  • Cantina di San Martino in Rio (1907),
  • Cantina San Michele Appiano (1907),
  • Cantina di Santa Croce (1907),
  • Terre D’Oltrepo’ (1907),
  • Cantina Forlì Predappio (1908),
  • Cantina Masone Campogalliano (1908),
  • Vivallis – Viticoltori in Vallagarina (1908),
  • Cantina Aldeno (1910),
  • Cantina rovere’ della luna (1919),
  • Cantina Formigine Pedemontana (1920),
  • Cantina Garlin (1923),
  • Cantina Pauli’s di Monserrato (1924).