Da diverso tempo si sente parlare di carte realizzate utilizzando fibre che provengono da piante che si rinnovano annualmente e da materiali derivati, ad esempio, da canapa, cotone, lino, erba essiccata, canna da zucchero: si tratta di un’innovazione che il Gruppo Fedrigoni ha intrapreso già da diversi anni, inserendo in un ciclo produttivo ciò che verrebbe considerato uno scarto, ma che diventa invece una materia prima preziosa. 

È ciò che emerge nella nuova gamma di carte autoadesive premium di Manter by Fedrigoni Self-Adhesives, create con contenuto di fibre alternative, che ne danno una forte personalità: il contesto ideale in cui possono essere utilizzate è quello delle etichette, sia per vini di alta gamma che per prodotti nel settore del lusso, grazie alla bellezza dei materiali, alla loro qualità e alle elevate prestazioni. Si tratta infatti di carte naturali, certificate FSC, dal feeling unico, che offrono a designer e produttori spunti stimolanti: come ogni elemento della natura, i materiali si caratterizzano da piccole differenze, particolari e singolarità che risultano fattori preziosi, all’opposto di un prodotto di serie. La trama della carta, la sua matericità, il piacevole effetto tattile e visivo ne fanno carte di grande carattere: la loro connotazione decisa le rende immediatamente portatrici di valore, anche senza l’applicazione. Il loro fascino si abbina a notevoli prestazioni tecniche, che le rendono adatte a qualsiasi tipo di stampa.

Ogni tipologia di fibra ha le proprie peculiarità, ma tutte si caratterizzano per la grande robustezza: è inoltre possibile applicare finiture speciali e trattamenti come nel caso di carte a prova di umidità o resistenti all’acqua nel secchiello del ghiaccio.

L’ampio spettro di materiali e di tonalità presenta oggi una serie di novità: nuovi materiali, come il bambù, la paglia e il cacao, e le diverse gradazioni di colori. Come nel caso di Eden, composta fino al 40% di fibre di erba essiccata, ora nella versione più chiara Eden Cream; insieme ad essa troviamo Bamboo, Stracciatella, Hemp Extra White, Wild Straw, alcune delle nuove carte contenenti fibre alternative, future protagoniste della creatività nelle etichette dei vini.

La sinergia tra progetto, materiale e texture, facilita la comunicazione dell’idea creativa e apre a esperienze imprevedibili: queste carte autoadesive premium, con la loro qualità e il forte rimando alla natura, sanno trasferire valore a ogni progetto per cui vengono utilizzate.

Sono inoltre predisposte a raccontare l’unicità di ogni brand, a comunicare quegli elementi distintivi che solo un’etichetta su una bottiglia riesce a rivelare. Regalando nello stesso tempo una prospettiva diversa, con un’intensa e indimenticabile esperienza tattile.