Wine Intelligence diffonde un interessante studio sul mercato cinese, sottolineando quelle che sono le linee di tendenza riscontrate durante lo scorso anno. A quanto emerge dal China Landscapes 2015, nel marasma della situazione cinese una certezza c��: nonostante le pressioni che hanno rallentato la crescita dei vini importati (decrescita economica, austerity del governo e misure anti-corruzioni), la Cina rimane il quinto mercato pi� attrattivo per i produttori di vino con 32 milioni di casse importate nel 2014 e una crescita del 3% rispetto al 2013, per questo � il mercato emergente pi� interessante. Se da una parte i dati che arrivano del Paese del Dragone sono talvolta discordanti, c�� da fare i conti con un�evoluzione sociale legata ai consumi di vino. Infatti, ci� che risulta un fattore di successo in questo momento � comprendere che la Cina rappresenta un�opportunit� per i produttori di vino che siano in grado di capire veramente le dinamiche di mercato e in grado di rispondere velocemente alle richieste dei consumatori in continuo cambiamento. Ci� che rivela lo studio Wine Intelligece di luglio 2015 � che il consumo di vino in Cina rimarr� saldo nel lungo periodo, incentivato da una nuova classe emergenti di consumatori benestanti, cosmopolita e giovani con uno stile di vita moderno e sofisticato.

A fronte di questa buona notizia, non mancano i problemi. Nonostante negli ultimi anni il mercato cinese del vino di importazione stia continuando a crescere (seppur con tassi non altissimi), il prezzo medio a bottiglia sta gradualmente scendendo, dando sempre pi� spazio a vini di fascia medio bassa. Il prezzo del vino in Cina � infatti in media molto pi� alto che nei Paesi occidentali, circa un 50-70% in pi� generalmente. Un consumatore cinese su 10 ha dichiarato che il prezzo troppo alto � il fattore numero uno che costituisce una barriera all�acquisto dei vini importati. Per questo motivo si stanno riscontrando sempre di pi� tendenze a proporre promozioni sul prezzo del vino.

Se le tendenze al ribasso sono forti, dall�altro lato si sta sviluppando una tendenza al rialzo. L�influenza dei giovani consumatori infatti creer� nuove opportunit� per i vini di qualit� e di consumo quotidiano. I consumatori tra i 18 e i 29 anni rappresentano gi� 4 su 10 acquirenti di vino importato e questa fascia di et� acquista il doppio della fascia 40-50 anni nei discount. Questa crescente nicchia di consumatori giovani, benestanti e di estrazione urbana � alla ricerca di prodotti salutari, moderni e sofisticati. Molto sta accadendo sul mercato cinese in questo momento, come possono le aziende pensare di affrontare questa situazione complicata? Monitorare costantemente la situazione ed essere pronti ad affrontare in fretta i cambiamenti potrebbe essere una buona base di partenza.


Warning: Illegal string offset 'ID' in /home/customer/www/winemeridian.com/public_html/wp-content/themes/winemeridian/template-parts/content/content-post-default.php on line 140