Sulla base del successo e della risposta globale al primo Old Vine Hero Award, il 2024 vede l’ampliamento delle categorie da un Old Vine Hero a cinque, dando spazio al riconoscimento e alla celebrazione delle diverse discipline e competenze di coloro che lavorano nel ciclo virtuoso della conservazione dei vecchi vitigni.

Le candidature per gli Old Vine Hero Awards 2024 rientrano in 5 categorie di premi:

  • Viticoltura
  • Enologia (Winemaking)
  • Ricerca
  • Comunicazione
  • Impatto commerciale

Le iscrizioni all’Old Vine Hero Award 2024 sono state aperte mercoledì 7 febbraio 2024 e la comunità vinicola mondiale è incoraggiata a nominare individui, gruppi e organizzazioni che sono profondamente coinvolti nel movimento della vite antica. L’iscrizione agli Old Vine Hero Awards è gratuita e si chiuderà mercoledì 21 febbraio 2024.

Tutte le candidature saranno valutate da una giuria internazionale di specialisti della vite antica e l’11 marzo 2024 sarà annunciata una rosa dei migliori candidati per ogni categoria. I candidati selezionati saranno gli individui, i gruppi o le organizzazioni attivamente impegnati nel lavoro relativo ai vecchi vitigni che si ritiene stiano dando il massimo contributo alla progressione positiva del movimento dei vecchi vitigni. Tra questi possono figurare, a titolo esemplificativo e non esaustivo: produttori di vino, viticoltori, cantine, enti vinicoli regionali, comunicatori, commercianti, distributori, sommelier, acquirenti di vino, rivenditori.

Le votazioni per i candidati selezionati saranno aperte alla comunità vinicola mondiale e gli Old Vine Hero Awards 2024 saranno assegnati a coloro che riceveranno il maggior numero di voti per ogni categoria. 

I vincitori dell’Old Vine Hero Award saranno annunciati il 25 marzo 2024.

Come partecipare:

Il premio

I vincitori del premio The Old Vine Hero Awards 2024 saranno invitati a parlare del loro lavoro con le vecchie vigne in una tavola rotonda alla The Old Vine Conference 2024 che si terrà virtualmente il 17 e 18 ottobre.

La giuria

Il team della Old Vine Conference Global: 

  • Sarah Abbott MW,
  • Alun Griffiths MW,
  • Belinda Stone. 

Gli ambasciatori regionali della Old Vine Conference, tra cui:

  • Umay Çeviker,
  • Lilla O’Connor,
  • Michèle Shah,
  • Yiannis Karakasis MW,
  • Amanda Barnes,
  • Anna Harris-Noble.

Specialisti indipendenti: Tamlyn Currin e Justin Howard-Sneyd MW, fiduciario della Fondazione per la Viticoltura Rigenerativa.

DATE FONDAMENTALI:

Apertura delle candidature: Mercoledì 7 febbraio 2024

Data di chiusura delle candidature: Mercoledì 21 febbraio 2024

Annuncio della rosa dei candidati e apertura delle votazioni: Lunedì 11 marzo 2024

Annuncio dei vincitori: Mercoledì 25 marzo 2024


The Old Vine Conference è un’organizzazione no-profit il cui obiettivo è quello di riunire una rete globale per creare una nuova categoria di vini provenienti da vigneti storici. La Old Vine Conference lavora per salvaguardare le vecchie vigne di valore culturale ed ecologico collegando, educando e ispirando l’industria vinicola globale attraverso conferenze, ricerche, partnership, degustazioni e viaggi sul campo. La Old Vine Conference, co-fondata da Sarah Abbott MW, Alun Griffiths MW e Leo Austin, sta cambiando il percorso dei vecchi vitigni e dei loro vini e nei 3 anni dalla sua fondazione ha contribuito in modo esponenziale alla consapevolezza, alla comprensione e al sostegno del movimento globale dei vecchi vitigni. La prima conferenza si è svolta nel marzo 2021.