Gli Stati Uniti sono un mercato chiave e dinamico, la piazza in cui i concetti di “italianità” e di “made in Italy” scatenano interesse e ammirazione.
Nel 2022 negli USA si è registrato un andamento positivo per i vini italiani, soprattutto quelli premium che godono di una buona domanda. In aggiunta a questo, il consumo di alcolici nei locali e nei ristoranti è ritornato alla quasi normalità, elemento che apre le porte ad un nuovo e rinnovato consumo di vino.

In generale, negli Stati Uniti, i vini italiani vengono associati al valore, al prestigio, al turismo che è sinonimo di scoperta. Per questo motivo, i nostri partner hanno organizzato diversi eventi, sia in modalità digitale che in presenza durante i quali avrai la possibilità di scoprire direttamente le dinamiche del mercato americano e far degustare i tuoi vini ai buyer statunitensi.

Date:

  • Maggio 2023: modalità ibrida con B.Connected
    Houston
  • Giugno 2023: Digital Speedtasting con Michèle Shah
    Global Bio (Canada/Usa/Europa)
  • Ottobre 2023: walk around tasting con IEM
    US Tour: San Francisco e Chicago

Per maggiori informazioni su costi e modalità di partecipazione agli eventi b2b scrivere a redazione@winemeridian.com.


I nostri partner:

IEM – Simply Italian Great Wines: è organizzazione fieristica con più di vent’anni di esperienza, ha aiutato più di 1700 aziende italiane ad esportare e promuovere il proprio vino sui mercati internazionali. Grazie al progetto Simply Italian Great Wines, vengono intercettati gli importatori ed i professionisti più rinomati sul mercato di lavoro ed organizzati walk-around tasting in presenza. Le cantine avranno a disposizione un desk personale deve accogliere gli importatori e verranno inseriti nella comunicazione ufficiale dell’evento

Michèle Shah I digital Speedtasting organizzati in collaborazione con Michèle Shah, consulente di marketing e giornalista, si svolgono in 3 momenti principali: 1. briefing di presentazione iniziale tra tutti i partecipanti; 2. evento di degustazione in digitale che vedrà la partecipazione di 10 buyer per ogni mercato ed un max di 15 aziende italiane. Le aziende avranno a disposizione 15 minuti per presentare la propria realtà e degustare assieme agli importatori 2 referenze; 3. incontri di follow-up da 30 minuti ciascuno con i singoli buyer che avrà espresso interesse a conoscere maggiormente la vostra cantina.

B.connected: società di consulenza del reparto agroalimentare fondata da Sebastiano Bazzano, supporta l’incontro con gli importatori internazionali attraverso la formula dell’agenda programmata personalizzata. Dopo un’attenta consulenza a partire dalle esigenze e dalle caratteristiche identitarie della cantina (denominazione, dimensioni..) vengono selezionati circa 6 importatori in linea con le necessità aziendali di Paese, mercato e canale, organizzando incontri da 30 minuti ciascuno con la possibilità di presentare 4 referenze. Vi è la possibilità di partecipare agli eventi sia in presenza che in modalità digitale.