Promuovere e diffondere la cultura della mixology a livello mondiale: è questo l’obiettivo dell’importante accordo siglato da Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, la fiera internazionale leader in Italia nel settore Ho.Re.Ca., con FIBAR VALLADOLID, la fiera spagnola punto di incontro internazionale del bartending, giunta quest’anno alla decima edizione.
L’intesa firmata dai due enti fieristici, Riva del Garda Fierecongressi e Feria de Valladolid, consentirà agli espositori e ai visitatori della 47ª edizione di Hospitality (in programma a Riva del Garda dal 6 al 9 febbraio 2023), di ampliare il proprio business a livello internazionale e scoprire trend e novità dell’arte del bere miscelato.

“Abbiamo fortemente voluto questo accordo con FIBAR perché ci permette di rendere ancora più completa e articolata l’offerta di RPM – Riva Pianeta Mixology, l’area speciale di Hospitality dedicata a liquori, spirits e bartending – commenta Giovanna Voltolini, Exhibition Manager di Hospitality. – Grazie a questa partnership, le prestigiose aziende di grappe e distillati italiane presenti in fiera avranno l’opportunità di confrontarsi con altre realtà del settore della mixology, delle bevande premium e professionisti dell’industria alberghiera della penisola iberica e internazionali”.

Secondo le stime del rapporto Iwsr Drinks Market Analysis, il valore dell’industria della mixology a livello globale potrebbe raggiungere i 40 miliardi di dollari entro il 2024. La partnership si inserisce quindi in un mercato fortemente in crescita, agevolando la partecipazione degli espositori alle due manifestazioni e consentendo aivisitatori diampliare il proprio network di fornitori e partner.

“L’accordo con Hospitality, siglato in occasione del nostro decimo anniversario, si inserisce nella nostra strategia di crescita e di sviluppo internazionale – dichiara Beatriz Ortega HernándezCEO di Rooster’s Workshop, organizzatore di FIBAR. – Siamo molto felici per le opportunità che si apriranno nel mercato italiano, che sarà senza dubbio un importante valore aggiunto per il nostro evento”.

L’intesa contribuisce anche ad arricchire il programma formativo delle due fiere. FIBAR VALLADOLID, che si sta tenendo proprio in questi giorni, ha ospitato l’appuntamento condotto da Leonardo Veronesi, bartender e Project Manager di RPM – Riva Pianeta Mixology, dedicato ad un ingrediente di forte matrice italiana: la grappa. Il palinsesto di Hospitality vedrà invece la partecipazione di Juan Valls, bartender e socio fondatore di FIBAR, che porterà il pubblico nella nuova era della mixology spagnola.

Il gemellaggio con la Spagna va oltre l’edizione 2023 di Hospitality. Riva del Garda Fierecongressi ha infatti siglato un accordo con Feria de Valladolid che mette al centro obiettivi comuni da perseguire anche in futuro.

“La firma di questo accordo di collaborazione con Feria de Valladolid è un segnale di continuità delle nostre attività di relazione e networking all’estero, iniziate già durante il periodo pandemico – sottolinea Roberto Pellegrini, Presidente Riva del Garda Fierecongressi. – Si tratta di un ulteriore tassello nel percorso di internazionalizzazione che abbiamo intrapreso per lo sviluppo e la crescita delle attività del nostro centro fieristico e congressuale, a beneficio di tutte le aziende, i professionisti e gli organizzatori con cui ogni giorno collaboriamo”.

I due enti fieristici si impegnano a condividere le loro competenze e conoscenze nell’organizzazione di eventi, fiere e congressi, al reciproco confronto e coinvolgimento nella pianificazione di altre manifestazioni fieristiche per lo sviluppo di un potenziale business e a facilitare le relazioni istituzionali e private in vista di nuove possibili sinergie.