L’area dei vigneti di questo vero e proprio paradiso a Montalcino, si trovano in un area molto vocata alla produzione del sangiovese e il paradiso di Cacuci ha senza dubbio un grande potenziale sia produttivo che agronomico da valorizzare. Il suo Brunello ne è vera testimonianza, in quanto nonostante la critica, anche giustamente per alcuni aspetti, abbia definito l’annata 2018 non propriamente come una di quelle da ricordare, in modo particolare per l’alta piovosità nei periodi più delicati, la degustazione del Brunello di paradiso Cacuci ha invece espresso quel potenziale che a nostro avviso è stato dato da un ottimo lavoro in cantina ma altrettanto anche dall’ottima posizione dei vigneti di questa cantina.
Al naso infatti, questo Brunello 2018 di paradiso Cacuci, è molto ampio e concreto, spazia da sentori maturi a quelli giovani di frutta di bosco in confettura per arrivare a spezie ben definite e dalle note finemente aromatiche. Al palato è altrettanto franco, con una nota minerale ben definita ed un ampiezza bilanciata da una piacevole sapidità e acidità che portano il pensiero alla curiosità di poterlo degustare anche tra qualche anno. È vera armonia in progressione, e forse è questo il complimento più sincero che si può fare a questo vino. Non abbiamo abbinato questo vino ad un piatto, ma lo abbiamo voluto degustare da solo, con la promessa di poterlo re incontrare presto.

Il Paradiso di Cacuci

Località Paradiso 323, 53024
Montalcino (SI)
Contatti

www.paradisodicacuci.com
+39 3519892059 
contact@paradisodicacuci.com